02giu 2017
CARE’S 2017 SALINA, 21-24 MAGGIO TERRA, MARE, ENERGIA!
Articolo di: CityLightsNews

Aggiornamento 1 giugno 2017
CARE’s 2017 Salina, 21-24 maggio

 SI E’ CONCLUSA CON SUCCESSO LA SUMMER EDITION

La cucina è sempre più consapevole negli intenti e nei piatti. Lo hanno dimostrato gli chef, preparando pietanze al 90% a base di ingredienti della Sicilia, impiegando erbe colte al momento negli orti dell’isola o i Gamberi Rossi di Mazara per la preparazione delle ricette delle serate. La sostenibilità del nostro futuro alimentare e del pianeta, passa attraverso il mare e la terra: più scelte consapevoli e meno sfruttamento. Lo chef è un artigiano che deve saper valorizzare i prodotti (del luogo) in cucina. A Care’s tutto questo è stato discusso diventando un pensiero e un atteggiamento di chef e partecipanti.

 

 

 

 

La cucina etica di CARE’s, di cui abbiamo scritto qui,  approda a Salina

1 isola intera, 18 chef internazionali, 3 convegni, 16 relatori, 1 solo obiettivo: Take CARE’s

Salina (ME) - Dopo il successo dell’edizione invernale svoltasi a fine gennaio 2017, è in arrivo la prima Summer Edition di CARE’s – The Chef ethical Days.

Dalla neve al mare, dalle montagne ai vulcani, contrapposti cosi naturali da diventare un unicum, per questo evento che ha saputo far convergere in inverno e ora a maggio, chef internazionali, professionisti della ristorazione, giornalisti e imprenditori per un confronto soprattutto sull’etica che passa attraverso la sostenibilità, la cura del territorio e la tutela dell’ambiente. Ci sarà tutta l’energia dell’isola ma anche del cibo e dei piatti, il mare come elemento geografico ma anche alimentare nonchè il protagonista delle escursioni e poi la terra che offre ogni prodotto e ne permette la crescita e la produzione. 

CARE’s a Salina rappresenta una sfida, la prima edizione estiva: unire due territori apparentemente così diversi ma in verità simili, dove le montagne diventano vulcani, i mirtilli sono come capperi, la neve si trasforma in mare.

La scelta, indotta dalla vittoria della giovane chef Martina Caruso dell’Hotel Signum durante la precedente edizione di CARE’s, ha aperto anche la sinergia con la famiglia Tasca d’Almerita proprietaria di Capofaro Resort e già molto impegnata nella sostenibilità: i due hotel sono le location operative per questa nuova entusiasmante avventura insieme al terzo indirizzo, quello dell’Hotel Ravesi a Malfa. 

Uno scenario unico dove la seduzione dei luoghi e delle similitudini, coinvolgerà tutti i partecipanti. Le Dolomiti e l’arcipelago delle Isole Eolie sono infatti entrambi patrimonio UNESCO; possiedono Parchi e Riserve Naturali a tutela del paesaggio (9 nelle Dolomiti e la Riserva delle Montagne delle Felci a Salina); i loro territori sono situati in una provincia e in una regione a Statuto Speciale; hanno politiche di valorizzazione e tutela del territorio che riguardano la mobilità, lo smaltimento dei rifiuti, il riciclo, il contenimento degli effetti del cambiamento climatico, il risparmio energetico e soprattutto il turismo è una risorsa fondamentale, promossa tramite politiche ambientali ed economiche mirate. 

Ancora una volta immersi in uno scenario suggestivo, quello delle Eolie, gli chef italiani ed esteri, selezionati su invito dagli organizzatori, insieme a produttori con un comprovato senso etico, esperti sommelier, referenti dei settori coinvolti e la stampa italiana ed estera, si incontrano per 4 intense giornate di lavoro. 

Al centro le CARE’s Talk, un contenitore privilegiato sui temi della sostenibilità, che nell’edizione di gennaio in Alta Badia ha riscosso tanto successo: lo scopo è quello di andare oltre il tema “cucina” per far si che tutti siano più sensibili e coinvolti sul tema della sostenibilità in ambiti tra loro diversi, ma spesso interconnessi. Tre i nuovi appuntamenti concentrati in un’unica giornata, martedì 23 maggio presso il Centro Congressi di Malfa. 

Nella prima sezione mattutina sarà la TERRA l’elemento dominante e il consumo responsabile di quelli che sono i suoi frutti, diventerà l’oggetto di studio principale. Seguirà il MARE e come gestire al meglio le sue importantissime risorse, sottolineando le importanti sinergie nate con l’Aeolian Islands Preservation Fund e la Blue Marine Foundation, da tempo impegnate nella promozione di un Area Marina Protetta nelle Isole Eolie. Nel pomeriggio, infine, l’ENERGIA, al centro di una conversazione riguardante il suo futuro al servizio dell’era digitale moderata dall’esperto d’innovazione Alessandro Garofalo. Tra i relatori di spicco anche Fabrizio Longo, CEO di Audi Italia, che si conferma Title Sponsor dell’evento. 

Fitto di escursioni, showcooking ed esperienze il programma pensato per tutti i partecipanti include tra le tante attività escursioni in mare su piccoli pescherecci per provare l’emozione della pesca con le reti, o un trekking guidato nella Riserva Naturale “le Montagne delle Felci”, visite alle architetture Eoliane, suggestivi aperitivi al tramonto sulle rocce di Pollara e anche una masterclass sull’utilizzo del pesce crudo che vedrà coinvolti lo chef peruviano Rafael Rodriguez e quello giapponese Yoji Tokuyoshi a confronto con uno chef siciliano e un pescatore di Salina. 

Sono 18 gli chef da tutto il mondo, tra cui molti dalla stessa Sicilia, che portano alla Summer Edition di CARE’s la loro esperienza per fonderla e confonderla in un pensiero etico comune che pone attenzione non solo alla stagionalità degli ingredienti e al recupero degli scarti, ma anche una più diffusa coscienza ecologica in tema consumi, mobilità e tecnologie: tra questi David Kinch del Manresa di Los Gatos, negli Stati Uniti, grande chef innovatore, la cui cucina contemporanea è guidata proprio dal senso di appartenenza al territorio e alla costa californiana. 

CARE’s: un nuovo viaggio verso una nuova destinazione, un approdo culinario dove i valori etici si esprimeranno nuovamente al meglio nei piatti e nelle esperienze di un luogo cosi speciale. Un’isola, che è la più fertile delle Eolie e questa sua vocazione saprà far crescere al meglio i valori già condivisi con successo nell’edizione invernale. 

In allegato il programma di massima della #summeredition 2017 di CARE’s, l’elenco degli chef partecipanti e la presentazione delle CARE’s Talk. 

CARE’s – The ethical Chef Days è il progetto ideato da Norbert Niederkofler, chef stellato del Ristorante St. Hubertus (Hotel Rosa Alpina di San Cassiano) e Paolo Ferretti, titolare dell’agenzia di comunicazione hmc di Bolzano, con il contributo di Giancarlo Morelli, chef stellato e patròn del Pomiroeu a Seregno. 

L’edizione 2017 a Salina è stata realizzata grazie al sostegno di Audi, in qualità di title sponsor, di Monograno Felicetti e Salina Isola Verde, in qualità di main sponsor, oltre a Ferrari, Lavazza, Marchesi 1824, Miele e S. Pellegrino & Acqua Panna. 

1

2

Articoli Simili
I più letti del mese
AMARONE DELLA VALPOLICELLA 2005 TENUTA LE LUCI
Abbiamo già accennato alla Tenuta le Luci  (cliccare qui), nella Val d’Illasi, stretta e lunga vallata di origine alluvionale a est di Verona. Nove i vini prodotti. L’Amarone della Valpolicella Tenuta Le Luci 2005 è pote... Leggi di più
PIETRE SANTAFIORA AL FUORISALONE: WARKA WATER E CULTURE À PORTER  
Pietre Santafiora al Fuorisalone con le torri Warka Water (foto 2) e le sculture indossabili “Culture à porter” (foto 1-3-4-5)   Giovedì 6 aprile l’azienda lapidea d’eccellenza del Made in Italy, conquista la Terrazza ... Leggi di più
PASTA-B, DA SINGAPORE UN’OPPORTUNITÀ FUSION A MILANO
La storia di Pasta-B cominciò nel 1989 quando la famiglia Han aprì nella Chinatown di Singapore un locale specializzato nella produzione di pasta fresca, noodle e ravioli diversamente declinati. Arrivò presto il successo... Leggi di più
SERATA GOURMET CON LA CANTINA ZÝMĒ AL RISTORANTE ACANTO DI HOTEL PRINCIPE DI SAVOIA
  Nuovo appuntamento con le Serate Gourmet del ristorante Acanto: mercoledì 18 novembre è di scena l’azienda agricola Zýmē, saranno presenti in sala alcune rappresentanti della casa vinicola. Situata nel cuore della Va... Leggi di più
OMEGA 3, IL RISTORANTE MILANESE DEL PLATEAU ROYAL PER TUTTI
OMEGA 3, IL RISTORANTE MILANESE DEL PLATEAU ROYAL PER TUTTI Ristorante o trattoria? Cosa differenza l’uno dall’altra. Gualtiero Marchesi spiega che se ai fornelli c’è una brigata di cucina, si tratta di un ristorante, s... Leggi di più
Lucia Castellano, avvocata, consigliera in regione Lombardia
VINI BIOLOGICI PER APERITIVI ECCELLENTI DA GUSTOROTONDO
La serata sarà dedicata alla degustazione di vini di aziende che coniugano l’eccellenza della produzione con l’attenzione e la cura per il territorio in cui operano. Esempi di creatività, artigianalità e passione, con ... Leggi di più
ANDREA BERTON CHEF E PATRON DEL RISTORANTE BERTON
ALVEARE, UN NUOVO MODO DI CONSUMARE CIBI SANI A PREZZI EQUI
“L’Alveare che dice di sì” è presente in molti quartieri di Milano, ma anche in altre città di varie regioni e ha per mission proporre cibo di alta qualità a un prezzo equo per tutti. “L’Alveare che dice di sì” è un prog... Leggi di più
C’È UNA CHIOCCIOLA NEL NOSTRO FUTURO?
Né carne, né pesce, ma chi sa dire di cosa parliamo quando si tratta di chiocciole? Innanzi tutto non chiamiamole lumache, per il semplice motivo che la chiocciola prende il nome dal caratteristico guscio a spirale, ment... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

BANNER COSMOFOOD 400x400-IT.JPG

 

 

berlucchi-new