02apr 2015
al d. gelateria all'azoto
Articolo di: Fabiano Guatteri

La prima gelateria in Italia all’ azoto

Mercoledì 1 aprile  alla gelateria “ al d.” di Bergamo, Marios Gerakis, suo ideatore e patron , ha tenuto uno showcooking riservato alla stampa; per l’occasione ha preparato un gelato estemporaneo, ossia  in pochi secondi, utilizzando spremuta d’arancia, zucchero e azoto liquido

La dimostrazione precede l’apertura della gelateria, la prima in Italia all’azoto, prevista nella settimana successiva a Pasqua. Alla dimostrazione ha presenziato Davide Cassi, docente di Fisica della Materia presso l’Università di Parma, dove ha fondato e dirige il Laboratorio di Fisica Gastronomica ed è stato il primo presidente del primo Corso di Laurea in Scienze Gastronomiche dell’Università italiana. Cassi ha illustrato in termini scientifici  come nasce il gelato all’azoto: “l’idea tradizionale” ha spiegato “di gelato e sorbetto viene rivoluzionata: possiamo spremere un’arancia e mantecarne il succo all’istante, semplicemente versando azoto liquido mentre mescoliamo. Con notevoli vantaggi, non solo per il gusto: evitando del tutto l’utilizzo di sostanze estranee, abbiamo il controllo totale sugli ingredienti naturali e sulla loro qualità. L’azoto è assolutamente inerte: nessuna reazione chimica con gli ingredienti del gelato: anzi, li protegge dall’ossidazione”. 

Il gelato all’azoto supera quello tradizionale per almeno tre motivi:

il raffreddamento degli ingredienti avviene in pochi secondi; ciò impedisce la formazione di cristalli di ghiaccio e  conseguentemente il gelato è naturalmente più cremoso, setoso;

i cristalli di ghiaccio del gelato tradizionale anestetizzano il gusto impedendo la completa percezione dei sapori mentre questo non avviene con il gelato all’azoto che è apprezzato nella sua completezza gustativa; 

l’azoto estrae i sapori, li valorizza e pertanto permette di gustare il gusto originario della materia prima utilizzata: il gelato di lampone, per esempio, riproduce interamente il sapore del frutto, compresa la gradevole nota acidula, mentre nel gelato tradizionale al lampone il gusto risulta più appiattito, levigato.

Ma c’è di più. Marios Gerakis spiega che se si prepara un gelato utilizzando frutta, con il metodo tradizionale si ottiene “alla” frutta in quanto sono numerosi gli additivi utilizzati (è sufficiente leggere gli ingredienti del gelato che sono per legge dichiarati per rendersene conto), mentre nel caso si impieghi l’azoto si otterrà un gelato  “di” frutta. Infatti al centrifugato di frutta viene aggiunto solo zucchero quanto basta per addolcirlo e azoto e pertanto non ci sono additivi come grassi vegetali non meglio specificati, mono e digliceridi degli acidi grassi, grassi, emulsionanti, latte in polvere, latte, panna, zuccheri… utilizzati per rendere cremoso il composto. Si aggiunga che la gelateria non utilizza nessun semilavorato; anche per il gelato di pistacchi si parte dai frutti interi… e si sente. Questo gelato pertanto è adatto anche a chi  ha problemi di allergie e soddisfa anche i vegani. La gelateria al d. è in via Zambonate 51 a Bergamo.

1

2

3

Indirizzo : via Zambonate 51 Bergamo
Telefono : 035.0606273
I più letti del mese
Copertino Rosso Eloquenzia 2010
Il Copertino Rosso  Eloquenzia 2010 della Severino Garofano, prodotto unicamente con uve negroamaro, vinificato senza passaggi in legno, è un vino intenso, ampio, ma senza brezze speziate più o meno intense con buona cor... Leggi di più
TORTELLINI CON OLIO EVO TOSCANO IN CIALDA DI PARMIGIANO
MOËT ICE IMPÉRIAL PROTAGONISTA DEL SUMMER ROCKS PARTY AL MAIO
Dive into Summer, Dive into THE NOW! Moët Ice Impérial è il primo Champagne creato per essere bevuto esclusivamente on the rocks. La più innovativa Champagne tasting experience che unisce piacere, freschezza e lo spiri... Leggi di più
Zuppa di shitaki
Purosangue
PUROSANGUE: TERENZI PRESENTA A VINITALY E PROWEIN L’ANIMA MODERNA DEL SANGIOVESE Durante le due fiere la cantina di Scansano farà scoprire in anteprima l’annata 2012 del suo Morellino di Scansano Riserva VINITALY - Pad... Leggi di più
RITRATTI DI DONNE DEL VINO. CAMILLA GUIGGI: IO PARTO DAL VINO.
La famiglia di origini equamente divise tra Toscana ed Emilia, un padre appassionato di vino che la porta in cantina ad imbottigliare quando aveva tre anni, nonne che cucinano: la stoffa di base è quella di una predestin... Leggi di più
AL MUSEO DEL NOVECENTO DI MILANO GRANDE MOSTRA-OMAGGIO A GIOSETTA FIORONI
Giosetta Fioroni. Viaggio sentimentale è la prima grande mostra antologica che Milano dedica a questa “signora” della scena artistica internazionale che proprio a Milano, sessant’anni fa, fece la sua pr... Leggi di più
UBERTI, 30 ANNI DI STORIA DI FRANCIACORTA IN UNA VERTICALE
Una verticale di 30 annate è un avvenimento raro, ma se si tratta di 30 annate di metodo classico, allora ci si avvicina all’unicità. E’ il 1979 quando Eleonora, moglie di Agostino Uberti, dell’omonima Azienda Agricola a... Leggi di più
IL GELATO DI PECK, DUE NUOVI GUSTI PER L'ESTATE
“Il gelato, oltre ad appagare il gusto, avendo la proprietà di richiamare il calore allo stomaco, aiuta la digestione”. Così scriveva nel 1891 Pellegrino Artusi ne La scienza in cucina e l'arte di mangiar ben... Leggi di più
VEGAN A DOMICILIO CON SOLOVEG… PER MANGIARE SANO E IN MODO SOSTENIBILE
SoloVeg è un servizio vegano a domicilio a Milano che propone prodotti freschi, ricette nuove e raffinate per essere salutisti senza rinunciare al piacere e al gusto nella pausa pranzo.  Tutte le proposte e i piatti fin... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new