23nov 2015
SUSHI B ALTA CUCINA GIAPPONESE INNOVATIVA E FUSION
Articolo di: Fabiano Guatteri

La ristorazione giapponese a Milano è sempre più qualificata. Dall’approdo dei sushi bar che hanno fatto conoscere una cucina giapponese non elitaria e di nicchia, come invece proponevano i ristoranti storici che li hanno preceduti quali il Suntory e l’Endo, a oggi la crescita qualitativa è stata inarrestabile. Adesso rispetto a fine anni ottanta e novanta, il panorama è profondamente mutato. I ristoranti che hanno via via aperto hanno espresso una forte personalità dettata spesso da un cuoco talentuoso, come per esempio Nobu. Alcuni ristoranti hanno proposto il sushi in una nuova chiave di lettura, non più cioè molto easy, ma una portata in cui ogni pezzo ha una propria unicità in quanto rappresenta un piatto compito riassunto in un boccone, dove il riso è un supporto sempre più leggero. Si tratta di ristoranti giapponese innovativi e fusion. Tra questi Sushi B, di recente apertura, nel cuore di Brera che propone una cucina di alto livello. La location ha un prezioso dehors coperto, con pareti verdi di piante rampicanti, cui si accede salendo una piccola scalinata direttamente dalla strada: qui si trova la zona bar, dove poter gustare aperitivi sia classici, sia al sake con stuzzichini nipponici. Allo steso livello la sala del ristorante e una saletta, di fatto un privè. Al livello inferiore un’altra sala che comprende una barra sushi. 

La carta è molto articolata e cambia a pranzo e a cena. Oltre a preparazioni di pesce ve ne sono di carne e anche piatti unici per chi non vuole rinunciare alla cucina di Sushi B ed è di fretta

La carta propone un imperdibile sushi creativo, otto pezzi che comprendono, tra gli altri, arcobaleno di tonno e branzino, wagyu tataki, ossia la carne giapponese dalla caratteristica marezzatura, la più nota delle quali è la Kobe, gamberi all’oro e via elencando. Ma prima si può cominciare con il carpaccio di cappesante con gamberi rossi di Mazara del Vallo, lamelle di lingotto di caviale e vinaigrette yuzo. Oppure con l’otsukori, ossia il sashimi come veniva chiamato ai tempi dei samurai. Chi ama l’anguilla qui la troverà magra, tenera e croccante al tempo stesso, insaporita di miso. 

Lo chef non disdegna le cotture a bassa temperatura, come nel caso del petto d’anatra alle piccole verdure. Dolci fusion di alta pasticceria come Terra Bruciata, mousse al cioccolato al latte Jivarà, ganache di cioccolato affumicato, spugna di fagioli azuki, sorbetto cioccolato e yuzu. La carta dei vini è decisamente ampia, con una consistente sessione dedicata agli Champagne; molte etichette sono proposte anche al calice. Selezione di sake.

1

2

3

4

5

Indirizzo : via Fiori Chiari 1A Milano
Telefono : 02.89092640
Articoli Simili
I più letti del mese
MERCATO DI NATALE E NOTTE DELLE LANTERNE A TORRE D’ISOLA
Balli popolari intorno al fuoco, lancio di 2000 lanterne nel cielo, street food e farinata con il campione nazionale Andrea Cortesi. E ancora eccellenze enogastronomiche a filiera corta e artigianato fatto a mano: a Torr... Leggi di più
FUORI PORTA DI CHARME: VILLA NECCHI ALLA PORTALUPA
Il fascino di Villa Necchi alla Portalupa  è quello di chi ha una storia avventurosa da raccontare, infatti questa residenza nel Parco del Ticino è stata costruita due secoli fa e da allora ha vissuto perlomeno quattro v... Leggi di più
COURMAYEUR: FESTA PER L’APERTURA ESTIVA DEL GRAND HOTEL ROYAL E GOLF
Una festa gourmet per l’apertura della stagione estiva  dello storico Grand Hotel Royal e Golf di Courmayeur. Una grande festa, come giustamente si merita l’inizio di ogni nuovo progetto, e quello che è stato... Leggi di più
COLLEZIONI JUNIOR PRIMAVERA ESTATE 2017 | LO STILE MADE IN ITALY
Il calzaturificio Elisabet, azienda marchigiana leader nel settore delle calzature junior, presenta le nuove collezioni Primavera Estate 2017 dei marchi di proprietà Walkey, Morelli e Walk Safari. Guidata dalla famiglia ... Leggi di più
PIERRE HERMÉ, QUANDO IL PASTICCERE DIVENTA PROFUMIERE
Pierre Hermé grande pasticcere francese di fama internazionale, nonché amico del creatore di L'Occitane Olivier Baussan, ha creato tre nuove fragranze, come se volesse assaporarle. d è questa la filosofia alla base delle... Leggi di più
Boffi Solferino, lo showroom che sa declinare il meglio del design e dell’enogastronomia
Boffi Solferino apre nel 1998 come showroom dedicato al bagno; da allora inaugura una cinquantina di negozi sparsi in tutto il mondo. Nel proprio percorso di crescita Boffi amplia le proprie competenze e diventa punto di... Leggi di più
SANTI, BALORDI E POVERI CRISTI IN SPETTACOLO A CASCINA CUCCAGNA
Santi, Balordi e Poveri Cristi. Spettacolo di affabulazione e musica di e con Giulia Angeloni e Flavia Ripa Sabato 11 e domenica 12 marzo 2017 presso la Cascina Cuccagna di Milano Rusalka Teatro presenta lo spettacolo di... Leggi di più
IL 1° MAGGIO HA APERTO BOB. COCKTAIL D’AUTORE E BAO IN ZONA ISOLA
Mood, stili, mode, tendenze, ne nascono e ne tramontano ogni quarto d’ora ultimamente a Milano, spesso perché effimere ed appese ad un esile filo d’erba. Ciò che resiste, cresce e fiorisce, è quel qualcosa ch... Leggi di più
A PADOVA IL FASCINO DI CIRÒ MARINA
Certe serate sono davvero una sorpresa, è successo mercoledì sera 28 Febbraio a Padova all'Osteria Enoteca Cortes in Riviera Paleocapa. Di corsa sotto la pioggia arrivo a piccolo portone, entro, l' ingresso è austero, bu... Leggi di più
58 Brut Rive di Combai
Un vino raffinato ed elegante protagonista di un aperitivo con gli amici o da sorseggiare durante il pranzo delle feste: qualsiasi sia la nostra scelta sappiamo di non aver sbagliato a voler celebrare i momenti festosi... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new