18ott 2016
RITRATTI DI DONNE DEL VINO. CAMILLA GUIGGI: IO PARTO DAL VINO.
Articolo di: Elena Miano

La famiglia di origini equamente divise tra Toscana ed Emilia, un padre appassionato di vino che la porta in cantina ad imbottigliare quando aveva tre anni, nonne che cucinano: la stoffa di base è quella di una predestinata a diventare nel 2008, giovanissima, il miglior sommelier non professionista della Lombardia. Camilla Guiggi si racconta volentieri, meglio davanti ad un buon vino; sommelier con AIS dal 2003, diventa degustatore ufficiale e relatore ai corsi. Non per questo smette di assaggiare, conoscere e approfondire il vino, in giro per l’Italia e all’estero. Una passione nata quand’era piccola, durante le estati in campagna, le merende con le cugine a pane e Lambrusco, il vino bevuto a tavola in famiglia; un amore diventato in seguito vera e propria professione felicemente accompagnata al giornalismo. Vive tra la Toscana e la Lombardia, scrive di vino, conduce degustazioni, collabora con alcune testate e ha un sito www.langolodelgusto-enrose.it dove racconta poco di sé e molto di ciò che assaggia.

“Io parto dal vino. Per me, per gli amici o come consiglio io suggerisco sempre di partire dal vino. Poi penserete alle pietanze da abbinare”. Per Camilla “il vino è emozione, ogni volta nuova e chi lo beve, appassionato o competente, non deve mai dimenticare il lavoro di chi l’ha prodotto, i sacrifici e le incognite del vignaiolo. Perdere di vista tutta la fatica che c’è dietro ad un bicchiere significa non attribuire importanza all’impegno del produttore”.

 

Bollicine o grandi rossi i suoi preferiti ma anche altri vini, fatti in modo schietto come Lambrusco o Fortana. “E’ il momento di distinguere tra consumatori e addetti ai lavori: non si possono caricare di tecnicismi e dettagli da professionisti le presentazioni di vini rivolte ad un pubblico che, se pur appassionato, non è tecnico”. La giornalista sommelier ci lascia per correre a una degustazione con un’ultima battuta:”E’ il consumatore che, alla fine, decide. E sempre, al di là delle mode, delle guide e di noi professionisti, è il buon prodotto a vincere”.

1

Articoli Simili
I più letti del mese
Un Picnic al parco Sempione con Tucano
Torna l’estate e Tucano non si lascia sfuggire un’ idea vincente, quella di Tucano Picnic.  Finalmente a Milano ci sarà un luogo – il negozio di Piazza Cadorna - dove fermarsi per prendere un sandwich o un’insalata al v... Leggi di più
I VINI MOSER TRA AROMI E BOLLICINE
L’Azienda Moser dimora nel Trentino e dispone di 16 ettari vitati dislocati in tre diverse aree tra la Val di Cembra e le colline di Trento. Produce cinque vini bianchi, due rossi, vinificati nella cantina di Maso ... Leggi di più
Master lancia sul mercato la linea “Mamma Emma” veri gnocchi di patate
Vere patate cotte al vapore con la buccia, farina tipo 0, uova fresche e sale. Sono questi gli ingredienti che rendono unici gli gnocchi “Mamma Emma”, la nuova linea che l’azienda Master lancia sul mercato in questo peri... Leggi di più
COSMOFOOD: QUANDO IL CIBO DIVENTA ESPERIENZA
Dal 14 al 17 novembre in Fiera a Vicenza il grande salone dell'enogastronomia Cosmofood con laboratori, workshop e seminari. Attese 40.000 presenze A Vicenza dal 14 al 17 novembre 2015 c'è Cosmofood. Il pubblico diventa... Leggi di più
ABBINAMENTI INEDITI CON GRAND CRU NESPRESSO E DOLCI DELLA TRADIZIONE
Grand Cru Nespresso e i dolci della tradizione: abbinamenti inediti per sorprendere e rendere indimenticabile il momento del caffè durante le feste natalizie.   Le feste natalizie sono strettamente legate alla cucina, ... Leggi di più
IL PARCO DELLE LETTERE AL FUORI SALONE ALLA BIBLIOTECA SORMANI
Dal 4 all’8 aprile 2017, la Biblioteca Sormani, in Corso di Porta Vittoria, 6 Milano, ospiterà un evento del Fuori Salone 2017 dedicato al progetto “Parco delle Lettere Milano”, promosso dal Comune di Milano, Assessorati... Leggi di più
GIANFRANCO FERRÈ: RITORNO ALLE ORIGINI, UN INCONTRO CON LA CREATIVITÀ
Un ritorno alle origini, un incontro con la creatività. In mostra a Cremona “Gianfranco Ferrè. Moda, un racconto nei disegni”   Dopo Milano, che nel 2015 aveva voluto rendere omaggio al grande stilista-architetto Gianf... Leggi di più
LOCALI STORICI: LA RAMPINA DI SAN GIULIANO
Se questi muri potessero parlare… ma non solo i muri, i mobili, le stoviglie, il verde del cortile e tutto quello che vi circonda quando entrate in questo luogo, a cominciare dal maestoso glicine piantato da secol... Leggi di più
MOSCATO GIALLO DI MAELI, TRA I MEMORABILI 2016 SCELTI DA BLOOMBERG 
Il Moscato Giallo di Maeli, unico Italiano, è tra i "10 vini memorabili del 2016" scelti da Bloomberg.   Il Moscato Giallo Maeli Metodo Classico Dilà 2014 Millesimato è in vetta alle preferenze di Elin McCoy, una delle... Leggi di più
A MILANO NASCE IL DOPOLAVORO ARCHITETTONICO | GLI APPUNTAMENTI
Prendendo spunto dal concetto del "Dopolavoro Ferroviario" nasce il Dopolavoro Architettonico, una serie di appuntamenti di svago dedicati ai protagonisti dell'architettura milanese che avranno luogo in posti caratterist... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new