08mar 2017
RISTORANTE PICCOLO LAGO DI MARCO SACCO. VERBANIA
Articolo di: Dirce Bottardi

Prendete uno chef di alta formazione e lungo corso che dopo aver conosciuto il mondo (e tanti ingredienti) decide di tornare al suo luogo d'origine, il lago di Mergozzo, uno specchio d'acqua incantato tra le montagne vicino al più noto lago Maggiore, dove si ricentra sul territorio e sceglie di condividere il suo sapere sia con gli appassionati di cucina sia con quelli che diventeranno i talenti di domani ai fornelli.

Si coglie questa duplice vocazione al Piccolo Lago , dove Marco Sacco (foto 2) festeggia nel 2017 i dieci anni di due stelle Michelin, un riconoscimento al suo lavoro per far scoprire un luogo e le sue materie prime, che sono il dna stesso del ristorante tanto che, come afferma lui “qui al Piccolo Lago non si ha appena la sensazione di guardare il paesaggio ma ci si sente dentro” in quest'area oggi considerata la più vasta area selvaggia d’Europa dove si alternano laghi, montagne, boschi, vallate. E poi c’è il lago, con la L maiuscola, un habitat ancora più incredibile che ha portato lo chef a conoscere e valorizzare lucci, lavarelli, trote, anguilla. Amore per il lago, studio e approfondimento necessari per acquisire la giusta conoscenza della materia prima. Non è un caso che per ogni pesce Marco Sacco spesso racconti un’appassionata storia tanto da essere conosciuto come “chef d’acqua dolce”.

Anni di ricerca e sperimentazioni che gli sono valsi a buon diritto anche il titolo di portavoce della “Nuova cucina Ossolana”, un movimento culinario che raccoglie memoria e sorpresa di questi luoghi e che si è fatto conoscere anche all'estero. Non è un caso che i tajarin della “carbonara au koque” (foto 1), uno dei piatti emblematici di Marco Sacco, siano diventati oggetto di corso di formazione nelle sue consulenze in Asia.

E dall'Oriente al Piemonte per celebrare questo traguardo di longeva eccellenza, la carta de Il Piccolo Lago quest'anno ha introdotto “10 Anni, 10 Piatti” : le hit della maison come l'imperdibile e già citata “carbonara au koque”, esaltata dai tajarin freschi, o il “flan di Bettelmatt”, e la “griglia dello chef”.

E accanto ai classici il 1 marzo Marco Sacco e la sua squadra hanno proposto le novità in una degustazione dove spiccava un trittico a base di topinambur (foto 3) in tre consistenze: in crema, fritto croccante e cotto al forno, il tutto guarnito da grano saraceno, tartufo nero essiccato e sbriciolato più crescione di lago all’essenza di prezzemolo. Sorprendente anche il luccio mantecato (al posto del baccalà), servito con succo di mela verde e zenzero. La golosità massima però è arrivata sul finale: pane e cioccolato (foto 4), un dessert con il nome di una merenda veloce dell'era “pre-nutella”, nella realtà un guscio a forma di riccio dalla consistenza di un cracker ripieno di mousse al cioccolato, pezzi di brownie, e cubetti di pera su yogurt di alpeggio.

 

Il Piccolo Lago

 

NUOVI ORARI DI APERTURA

Aperto tutte le sere da mercoledì a domenica. Da giovedì a domenica aperto anche a pranzo.

Chiuso lunedì e martedì

 

1

2

3

4

Indirizzo : Via Filippo Turati, 87 Verbania
Telefono : 0323.586792
Articoli Simili
I più letti del mese
IL SOMMELIER DEL FUTURO? È DONNA, SORPRENDE CON ABBINAMENTI VINO-CIBO E PARLA AL CUORE
Abbiamo sempre sostenuto che la figura femminile all’interno del mondo del vino fosse capace di apportare novità e competenze. La conferma, anche per ciò che riguarda il mondo della sommellerie, è venuta dalla rece... Leggi di più
TUTTOFOOD 2017: 10 + 1 TRA NOVITÀ E CHICCHE DA PROVARE
TUTTOFOOD (foto 1), la fiera internazionale del B2B dedicata al food & beverage organizzata da Fiera Milano, è giunta alla quinta edizione. Vi proponiamo qui una piccola selezione di prodotti nuovi, ma anche da riscoprir... Leggi di più
GUSTOROTONDO, LA BOUTIQUE DELLE PRELIBATEZZE
Percorrendo di fretta via Boccaccio potrebbe passare inosservato, visto  che il negozio ha una sola vetrina, e sarebbe un peccato non vederlo. Gustororondo  è una piccola boutique alimentare con referenze artigianali di ... Leggi di più
MASSETO IN VETTA ALLA CLASSIFICA DEI 100 VINI PIÙ IMPORTANTI DEL MONDO
Vino: Masseto in vetta alla classifica dei 100 vini più importanti del mondo Il cru italiano di Bolgheri è l’unico non francese nei primi dieci dell’indice Liv-ex per prezzi medi a cassa   Masseto il pregiato vino Cru... Leggi di più
IL MERCOLEDÌ DI RICHWORLD, TRA SPECIAL GUEST A TUTTA HOUSE
Il mercoledì di Richworld, tra special guest a tutta house anche per il Fuorisalone     Continua a riscuotere sempre più successo il mercoledì per clubber del locale di via Melchiorre Gioia 69 tra aperitivi, cene e su... Leggi di più
APERITIVO CRUDISTA E LA CENA VEGANA “RADICI”. A MARE CULTURALE URBANO
Aperitivo crudista e la cena vegana “radici”: mare culturale urbano mercoledì 19 aprile dalle ore 18.00   Mercoledì 19 aprile 2017 la serata a mare culturale urbano in via G. Gabetti 15 a Milano è dedicata a  Terrestri... Leggi di più
DI TERRA E DI FUOCO MOSTRA DELLE CERAMICHE IN GRES DEL MONASTERO DI BOSE
C’è tempo fino al 30 aprile per visitare la mostra delle ceramiche in gres del Monastero di Bose (BI) “Di terra e di fuoco”. Nell’Oratorio della Passione della Basilica di Sant’Ambrogio di Milano è allestita un’esposizi... Leggi di più
Ginger cocktail lab
Chi frequenta il Ginger cocktail ne va pazzo. Qui gli aperitivi sono accompagnati da un buffet di qualità che accontenta anche vegetariani e vegani con insalate, cereali vari, ma i carnivori possono rifarsi divorando pol... Leggi di più
Franco Raggi, architetto designer
BLANC DESIR: UN BRAND CHE REALIZZA SOGNI DI LUSSO
Tra Milano e Lecco, immersa nei desideri che solo un lago come quello manzoniano può destare e avverare, tra i luccichii delle sue acque e il verde alpino delle montagne che la circondano, nasce Blanc Desir: un brand che... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new