17dic 2016
RICAMI DI LUCE. PAILLETTES E LUSTRINI NELLA MODA DI PALAZZO MORANDO 1770-2004

Ha appena aperto al pubblico, al primo piano di Palazzo Morando, la mostra, che piacerà molto alle signore: “Ricami di luce. Paillettes e lustrini nella moda di Palazzo Morando 1770-2004”; un viaggio centrato sulla tecnica del ricamo con paillettes e lustrini, tra metalli nobili e luce per ammirare l’evoluzione di questa particolare tecnica dal 1770 al 2004.

Attraverso una selezione di circa venti preziosi abiti, degli oltre 4.000 pezzi della collezione civica conservati a Palazzo Morando, si ripercorre la storia degli straordinari “dischetti” e della loro lavorazione che, negli oltre duecento anni di storia della moda, hanno subito numerose varianti: dall’utilizzo del metallo nei secoli passati alla gelatina animale, la cellulosa e il PVC o materiali sintetici dei giorni nostri.

Ma come nascono le paillettes? Decorare e impreziosire gli abiti cucendovi sopra monete d’oro è una consuetudine molto antica. Ecco perché, a partire dal Trecento, accompagnano l’evoluzione della moda e del costume.

Aprono il percorso alcuni abiti settecenteschi da donna e da uomo che dimostrano quanto si abbondasse nell’uso dei ricami e dei preziosi dischetti di metallo, d’argento, argento dorato o rame, a simbolizzare ricchezza. Mentre nell’abbigliamento maschile la consuetudine viene lentamente abbandonata, paillettes e lustrini diventano irrinunciabili negli abiti delle donne, soprattutto in quelli di corte, come si può vedere nella veste esposta che si ritiene sia appartenuta a Elisa Baiocchi, sorella di Napoleone.

Il secolo più rappresentato è il Novecento a partire dai ricchi abiti della Belle Époque, per proseguire con i raffinati anni Venti o gli spumeggianti anni Cinquanta. Col passare del tempo e con i nuovi modelli sociali, a partire dagli anni Sessanta, l’uso delle paillettes e del ricamo diventa più ironico e leggero, si predilige una femminilità più esile e dinamica, e gli abiti diventano più vivaci e colorati. Un percorso che appare ancor oggi estremamente ricco di suggestioni, ben illustrato dall’abito di Roberto Cavalli, donato al Museo nel 2011, e quello di Giorgio Armani prestato al Museo dalla Casa di moda milanese in occasione della mostra.

Sempre a Palazzo Morando, al piano terra, prosegue fino al 12 febbraio la bellissima mostra fotografica “Milano, storia di una rinascita. 1943-1953 dai bombardamenti alla ricostruzione”.

 

 

Palazzo Morando | Costume Moda Immagine

Via Sant’Andrea 6, Milano - primo piano, Sale espositive

A cura di Gian Luca Bovenzi, Barbara De Dominicis e Ilaria De Palma

15 dicembre 2016 – 2 luglio 2017

Ingresso: con biglietto del Museo

Orari: da martedì a domenica: ore 9-13 e 14-17.30

Info.: +39 02 884 65735 – 46056 | www.civicheraccoltestoriche.mi.it

Catalogo: Galaad Edizioni

1

2

3

4

Indirizzo : Via Sant’Andrea 6 Milano
Telefono : 02.884 65735
Articoli Simili
I più letti del mese
UN MENU A QUATTRO MANI DA TIRAMUSÙ DELISHOES CON NICOLA DELFINO
Tiramisù Delishoes è un Fashion Restaurant Dessert Bar, ossia un’offerta ristorativa e bar cui si unisce la componente fashion di scarpe da donna e accessori: una location concept di food & fashion made in Italy. In occa... Leggi di più
MOTOBAR, COLAZIONI E APERITIVI DI QUALITÀ NEL MOTOQUARTIERE A MILANO
E’ da poco nato un nuovo punto di riferimento nella mappa sempre più ricca e vivace di Milano, la capitale italiana del food e della moda. È quello che è destinato a diventare in poco tempo il locale più cool del M... Leggi di più
A CENA CON LA DUCHESSA: IL GUSTO FA EPOCA 
Nel Salento, banchetto rinascimentale con le eccellenze enogastronomiche pugliesi e un menu storico, firmato dalla Chef Sara Latagliata. Martedì 8 agosto, nel Castello di Castrignano dei Greci (Lecce), si terrà “A... Leggi di più
Copertino Rosso Eloquenzia 2010
Il Copertino Rosso  Eloquenzia 2010 della Severino Garofano, prodotto unicamente con uve negroamaro, vinificato senza passaggi in legno, è un vino intenso, ampio, ma senza brezze speziate più o meno intense con buona cor... Leggi di più
IL COMUNE DI MILANO LANCIA IL PORTALE DELL'ASSISTENZA DOMICILIARE
Welfare. Dalla tata alle riparazioni in casa, il Comune lancia wemi.milano.it  il portale dell'assistenza domiciliare Serve aiuto per trovare una tata o una badante? Per fare delle piccole riparazioni in casa o effettua... Leggi di più
DA COTÒLICIOUS, IL POLLO IMPANATO COME MAI ASSAGGIATO PRIMA
Scottadito, alette, panini e insalate con crostini di pollo italiano al 100%, proposto in tagli e panature speciali da gustare nei CotòCorner all'angolo tra Via Bocconi e Viale Bach, in Piazza Luigi di Savoia e, in prima... Leggi di più
TORTELLINI CON OLIO EVO TOSCANO IN CIALDA DI PARMIGIANO
Zuppa di shitaki
RITRATTI DI DONNE DEL VINO. CAMILLA GUIGGI: IO PARTO DAL VINO.
La famiglia di origini equamente divise tra Toscana ed Emilia, un padre appassionato di vino che la porta in cantina ad imbottigliare quando aveva tre anni, nonne che cucinano: la stoffa di base è quella di una predestin... Leggi di più
Purosangue
PUROSANGUE: TERENZI PRESENTA A VINITALY E PROWEIN L’ANIMA MODERNA DEL SANGIOVESE Durante le due fiere la cantina di Scansano farà scoprire in anteprima l’annata 2012 del suo Morellino di Scansano Riserva VINITALY - Pad... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new