01giu 2017
QUANDO LA GRAPPA ACCOMPAGNA UNA CENA AL BOEUCC
Articolo di: Fabiano Guatteri

La grappa è il distillato nazionale, nato povero e diventato nel tempo sempre più esclusivo, acquisendo morbidezza ed eleganza. Un tempo veniva proposta timidamente a conclusione di una cena importante, oggi invece è servita a tavola in un ristorante elitario come il Boeucc Antico Ristorante, per accompagnare un intero menu. 

L’ANAG (Assaggiatori grappe e acqueviti), infatti, ha organizzato a Milano, al Boeucc, una serata dedicata alla stampa, per comunicare i risultati del Concorso Alambicco d'Oro 2017 e per una esperienza sensoriale particolare com'è quella di una cena dove la grappa è abbinata alle portate. 

Gli abbinamenti

Prima di dare inizio alla cena, con relativa degustazione, sono state suggerite da parte dell’ANAG alcune “istruzioni” su come approcciarsi correttamente alla grappa in quanto un distillato richiede un approccio più cauto di quanto richieda un vino. Per esempio durante la fase olfattiva non bisogna “entrare” nel calice con il naso in quanto l’elevata alcolicità (di almeno, 37,5 gradi mediamente di almeno di 40) anestetizzerebbe immediatamente l’odorato non permettendo di coglierene gli aromi. 

Pertanto l’analisi olfattiva va fatta tenendo il calice a qualche centimetro dal naso per poi spostare il bicchiere per evitare che l’olfatto si assuefaccia, e ripetere l’analisi sempre per pochi istanti, avvicinando gradualmente il bicchiere al naso.

Guardando la grappa in trasparenza, questa può comprendere una gamma di tonalità dall’incolore all’ambrata. Ciò dipende dal tipo e dalla durata dell’invecchiamento. La grappa sgorga adamantina dall’alambicco; è la botte a conferire coloriture che secondo il tipo di legno utilizzato, la capacità del recipiente e la durata dell’invecchiamento andranno dal paglierino sino ad assumere tonalità calde color ambrato intenso. In bocca la grappa non deve bruciare, o meglio, meno brucia, più elevata è la qualità.

I sapori stessi devono essere netti, puliti, e non dovrebbero risultare né amari, né dolciastri.

Il menu

Dopo un aperitivo con un cocktail di grappa di prosecco e prosecco, per accompagnare gli stuzzichini del Boeucc, il menu è stato aperto dalle Millefoglie di carne salada, con ruchetta e cialda croccante di parmigiano; la preparazione è stata nebulizzata con Grappa giovane di Schioppettino Prepotto.

E’ seguito il risotto con rane, accompagnato da Grappa di Moscato riserva ultradecennale

La Robespierre di manzo lasciata riposare in grappa di Barbera 5 anni con erbette fini e spinaci al burro è stata abbinata alla stessa Grappa di Barbera

Infine con per accompagnare il dolce, ossia la Meneghina con grappa giovane di Vin Santo Torta Pistocchi, è stata scelta la Grappa di chardonnay invecchiata. 

L’ANAG

L’ANAG, organizzatrice della serata, è un'associazione senza scopo di lucro nata nel 1978 e oggi presente in 11 regioni - Toscana, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte, Sicilia, Trentino Alto Adige, Umbria e Veneto - con associazioni regionali e delegazioni provinciali. Dal maggio 2014 la presidente federale è Paola Soldi, che ha maturato un’esperienza ‘spiritosa’ per diversi anni alla guida di Anag Toscana. 

L'obiettivo primario dell'associazione, fin dalla sua nascita, è quello di promuovere la grappa, eccellenza 100% Made in Italy, e il mondo dei distillati in generale stimolando un assaggio e un consumo consapevole e una “cultura del buon bere consapevole” attenta alla qualità piuttosto che alla quantità. Su queste basi, da oltre 30 anni l'associazione promuove corsi per aspiranti assaggiatori, degustazioni guidate e comparate e partecipa spesso a manifestazioni enogastronomiche in tutta Italia, attraverso le associazioni regionali e le delegazioni provinciali. 

Premio Alambicco d’Oro 2017

Premio Alambicco d’Oro: 23 medaglie per grappe e acquaviti espressione dell’eccellenza spiritosa made in Italy. I 23 prodotti premiati sono stati selezionati fra oltre 120 prodotti in gara per le 9 categorie previste dal Premio: grappe giovani o aromatiche; grappe giovani o aromatiche che hanno subìto permanenza in legno; grappe aromatizzate; acquaviti d’uva giovani o aromatiche; acquaviti d’uva giovani o aromatiche che hanno subìto permanenza in legno. 

Risultati che vedono in testa, nei medaglieri regionali, il Trentino con 7 medaglie, di cui 2 Gold, seguito dal Piemonte con 6 medaglie, di cui 2 Gold; Veneto con 5 medaglie, di cui 3 Gold; Friuli Venezia Giulia con 2 medaglie; Marche, con 1 medaglia Gold, e Liguria, con 1 medaglia. 

I due Premi speciali. Il Premio speciale riservato alla distilleria con il maggiore punteggio per le medaglie vinte è andato alla Distilleria Sibona (Piemonte), che ha conquistato una medaglia Gold nelle grappe invecchiate aromatiche e una medaglia Silver nelle acquaviti giovani aromatiche. La stessa Distilleria Sibona ha conquistato anche il premio design Il vestito della grappa con la grappa XO, la cui bottiglia ha ottenuto la migliore valutazione per etichetta e forma e ha unito la giuria in una valutazione omogenea sugli aspetti relativi a estetica, creatività, innovazione, originalità e appeal.

1

2

3

4

5

6

Articoli Simili
I più letti del mese
IL POGGIARELLO, ANIMA PIACENTINA
Il Poggiarello fa parte di Quattro Valli Wine Group (quattro come le valli del Piacentino) un brand vitivinicolo la cui mission è la valorizzazione dei vini locali. Quando il gruppo acquistò terreni vocati in Val Trebbia... Leggi di più
QUANDO IL FORMAGGIO È FONTE DI BENESSERE
Oggi la sostenibilità, grazie anche a Expo, è ormai una condizione imprescindibile. Con tutta probabilità, come sostenuto da cuochi rappresentativi della cucina nazionale e internazionale, la sostenibilità ha segnato una... Leggi di più
FESTIVAL INTERNAZIONALE DELLA CHITARRA DI MENAGGIO X EDIZIONE
Il Festival Internazionale della Chitarra di Menaggio  è giunto alla sua decima edizione riscuotendo il favore del pubblico e suscitando un interesse che è andato crescendo di anno in anno, dimostrando come un evento cu... Leggi di più
I VINI BERGAMASCHI DEGUSTATI (E APPREZZATI) A COLLISIONI FESTIVAL 2017
Sei i produttori della provincia di Bergamo presenti nelle degustazioni internazionali di progetto vino al Collisioni Festival di Barolo  La zona vitivinicola bergamasca esce giustamente, e finalmente, dalla zona d&rsqu... Leggi di più
UN MENU A QUATTRO MANI DA TIRAMUSÙ DELISHOES CON NICOLA DELFINO
Tiramisù Delishoes è un Fashion Restaurant Dessert Bar, ossia un’offerta ristorativa e bar cui si unisce la componente fashion di scarpe da donna e accessori: una location concept di food & fashion made in Italy. In occa... Leggi di più
PESCA, UN FRUTTO PER DEPURARE
Il pesco è un albero originario della Cina, noto agli Egizi e ai Romani e giunto nel Mediterraneo attraverso Alessandro Magno passando per la Persia da dove il nome “persica”. La pesca è un frutto tondeggiant... Leggi di più
Black tie face to face di Riedel
A San Valentino, mentre gli innamorati si guardano... il vino decanta Riedel Crystal, leader mondiale nella produzione di bicchieri e decanter in cristallo e primo nella storia ad aver introdotto il concetto di funziona... Leggi di più
MOTOBAR, COLAZIONI E APERITIVI DI QUALITÀ NEL MOTOQUARTIERE A MILANO
E’ da poco nato un nuovo punto di riferimento nella mappa sempre più ricca e vivace di Milano, la capitale italiana del food e della moda. È quello che è destinato a diventare in poco tempo il locale più cool del M... Leggi di più
Copertino Rosso Eloquenzia 2010
Il Copertino Rosso  Eloquenzia 2010 della Severino Garofano, prodotto unicamente con uve negroamaro, vinificato senza passaggi in legno, è un vino intenso, ampio, ma senza brezze speziate più o meno intense con buona cor... Leggi di più
DA COTÒLICIOUS, IL POLLO IMPANATO COME MAI ASSAGGIATO PRIMA
Scottadito, alette, panini e insalate con crostini di pollo italiano al 100%, proposto in tagli e panature speciali da gustare nei CotòCorner all'angolo tra Via Bocconi e Viale Bach, in Piazza Luigi di Savoia e, in prima... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new