26mag 2017
QUANDO IL FESTIVAL È POP IL LINGUAGGIO DEL CIBO: 3 GIORNI, 300 EVENTI
Articolo di: CityLightsNews

Quando il festival è pop: il linguaggio del cibo in 3 giorni e 300 eventi

Il cibo ne è il filo conduttore, ma sono le sue declinazioni e i suoi sapori, l’anima pop del Festival.

2  - 3 – 4 giugno 2017 a Parma. Seconda edizione di quello che THE GUARDIAN ha definito “Best for Food”.

Perché si parla di cibo, certo : circa 40 conversazioni nei luoghi più affascinanti della città; si fanno Show-cooking: sono circa 40  gli appuntamenti con gli chef e le loro creazioni pronte da assaggiare.

Ma c’è anche la VIA DEI GELATAI e LA PASSEGGIATA DEI SAPORI, IL MERCATO DELLE SPECIALITA' e l’Area del VIVI BENE, VIVI BUONO
con laboratori ed esperienze per scoprire il lato più "green" dell'alimentazione.

E ancora IL MERCATO DELLE SPEZIE e IL MERCATO a KM ZERO. LA PIAZZA DEL PANE e LA VIA DEI BIRRAI.

E LA NOTTE BIANCA DEI GOLOSI,
 che la scorsa edizione ha letteralmente invaso le vie di Parma di gente che sorrideva divertita. Basta il nome…

Il Festival Pop è la formula vincente, perché ha saputo identificare un pubblico che non sarebbe normalmente attratto da temi culturali, musicali, letterari, ma che viene attirato da una promessa di  divertimento giocoso, da ciò che è gioioso, da  ciò che è partecipazione, e che è in fondo, arte di vivere. Intorno al cibo.

Un festival che è quasi una festa di consacrazione del cibo, con un’anima popolare, fortemente radicata nella nostra cultura e nelle nostre tradizioni. Perché intorno ad un tavolo si fa cultura, si fa amicizia, si fanno affari, e si fa anche Festival. Noi italiani comunichiamo attraverso il mangiare, a differenza dei Paesi nordici che lo fanno attraverso il bere.

Il linguaggio di Gola Gola! Food and People Festival è immediato, come quello del cibo, e si stacca dai soliti eventi che rimandano alla sola esperienza gustativa, talvolta destinati solo a un pubblico gourmet. 

E che oggi fanno moda.

Ecco questa è la formula vincente del festival, a partire dal suo nome:  “Gola Gola!”: memorabile, positivo, riconoscibile, sorridente.

Quasi a dire : Eating Positive !

Il cibo e il suo Festival

“Ci siamo ispirati ad un modello:  il modello del Cirque du Soleil. Con la scusa del Circo questo fantastico contenitore culturale ha portato a teatro persone che non avrebbero mai pensato di farlo. Perdonatemi la presunzione, ma con Il Gola Gola! Food and People Festival, ho sempre sognato di portare ad un festival culturale persone che non avrebbero mai scelto di farlo. I partecipanti ai festival culturali come il festival della letteratura, della filosofia, della mente, di cui personalmente sono una frequentatrice fin dagli albori e che ho studiato con molta attenzione, sono coloro che hanno già fatto una scelta di cultura. Quello che sogno io di fare con il Gola Gola! Food and People Festival è di attirare con la promessa ludica e di socializzazione del cibo, i visitatori e poi di coinvolgerli in percorsi culturali a diversi livelli per loro sorprendenti, mandandoli a casa con qualche nuova conoscenza e con il desiderio e la curiosità di apprendere ancor di più”.  Emanuela Dallatana

1

2

Articoli Simili
I più letti del mese
Black tie face to face di Riedel
A San Valentino, mentre gli innamorati si guardano... il vino decanta Riedel Crystal, leader mondiale nella produzione di bicchieri e decanter in cristallo e primo nella storia ad aver introdotto il concetto di funziona... Leggi di più
UN MENU A QUATTRO MANI DA TIRAMUSÙ DELISHOES CON NICOLA DELFINO
Tiramisù Delishoes è un Fashion Restaurant Dessert Bar, ossia un’offerta ristorativa e bar cui si unisce la componente fashion di scarpe da donna e accessori: una location concept di food & fashion made in Italy. In occa... Leggi di più
MOTOBAR, COLAZIONI E APERITIVI DI QUALITÀ NEL MOTOQUARTIERE A MILANO
E’ da poco nato un nuovo punto di riferimento nella mappa sempre più ricca e vivace di Milano, la capitale italiana del food e della moda. È quello che è destinato a diventare in poco tempo il locale più cool del M... Leggi di più
A CENA CON LA DUCHESSA: IL GUSTO FA EPOCA 
Nel Salento, banchetto rinascimentale con le eccellenze enogastronomiche pugliesi e un menu storico, firmato dalla Chef Sara Latagliata. Martedì 8 agosto, nel Castello di Castrignano dei Greci (Lecce), si terrà “A... Leggi di più
Copertino Rosso Eloquenzia 2010
Il Copertino Rosso  Eloquenzia 2010 della Severino Garofano, prodotto unicamente con uve negroamaro, vinificato senza passaggi in legno, è un vino intenso, ampio, ma senza brezze speziate più o meno intense con buona cor... Leggi di più
IL COMUNE DI MILANO LANCIA IL PORTALE DELL'ASSISTENZA DOMICILIARE
Welfare. Dalla tata alle riparazioni in casa, il Comune lancia wemi.milano.it  il portale dell'assistenza domiciliare Serve aiuto per trovare una tata o una badante? Per fare delle piccole riparazioni in casa o effettua... Leggi di più
DA COTÒLICIOUS, IL POLLO IMPANATO COME MAI ASSAGGIATO PRIMA
Scottadito, alette, panini e insalate con crostini di pollo italiano al 100%, proposto in tagli e panature speciali da gustare nei CotòCorner all'angolo tra Via Bocconi e Viale Bach, in Piazza Luigi di Savoia e, in prima... Leggi di più
TORTELLINI CON OLIO EVO TOSCANO IN CIALDA DI PARMIGIANO
Zuppa di shitaki
RITRATTI DI DONNE DEL VINO. CAMILLA GUIGGI: IO PARTO DAL VINO.
La famiglia di origini equamente divise tra Toscana ed Emilia, un padre appassionato di vino che la porta in cantina ad imbottigliare quando aveva tre anni, nonne che cucinano: la stoffa di base è quella di una predestin... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new