23ott 2014
Pietro Spica, pittore e scultore
Articolo di: Serena Omodeo

12 Tweet Interview

1
L’errore imperdonabile nel galateo
il non fare la scarpetta! il primo valore d'educazione è il rispetto dell'ambiente: pulire il piatto risparmia tonnellate di detersivi; e rispetta anche la sacralità del cibo
2
L’errore imperdonabile in cucina
mettere in cucina uno come me che adora mangiare, ma non sa cucinare
3
L’ingrediente da celebrare
l vino rosso: per sfumare gli arrosti e per stare allegri ancora prima di cominciare la cena
4
La musica diffusa che ti piacerebbe in un ristorante
i concerti brandeburghesi di Bach… stanno bene con tutto e alleggeriscono tutto
5
Il luogo più romantico a Milano in cui portare il/la partner
Largo La Foppa: nel cuore di Brera e vicino anche al parco, allo studio di mio zio pittore, a Moscatelli, all'ex Obraz cine-studio e.. altro.
6
l personaggio milanese che inviteresti a cena
Gianni Dova, nel cui studio fin da piccolo mi incantavo fra i profumi di trementina, acqua ragia e i colori ad olio
7
Il punto debole di Milano
Le biciclette in affitto a 36 narcoeuro annuali più vicine a casa mia sono ubicate a circa tre chilometri di distanza, un pò troppo per chi non abita in centro
8
Il punto forte di Milano
I Navigli dalla darsena fino a Gaggiano: dove sembra di ritrovare il tempo e dimensioni perdute
9
Il museo che a Milano ancora non c’è
Il museo d'arte dedicato solo a opere realizzate col pennello da artisti viventi, italiani e anarchici
10
Un suggerimento al sindaco
Incrementare a dismisura le piste ciclabili fino ad ingoiare tutte le automobili
11
La tua città preferita
Barcellona: un po’ Roma, un po’ Genova, un po’ Milano, il meglio da ogni città
12
Un motto su misura per te
AAAA Amore Arte Amicizia Anarchia. Contro l'Incubismo spacciato in ogni modo per toglierci energia: venduto, affittato, comprato, pubblicizzato, propagandato, per garantire il primato del Potere
. . .
Tu e Milano
Con Milano ho un rapporto di odio e amore. Per molti anni, appena potevo, lasciavo la città invernale, grigia e triste per approdare in luoghi più assolati e luminosi. Poi mi sono trasferito negli Stati Uniti: dopo sette anni nel New England - dialogando con Emily Dickinson e con gli scoiattoli, gli spiriti dei pellerossa, le foglie autunnali - ho cominciato a sentirne la mancanza. Ho scoperto adesso che Milano va vissuta in dosi "romeopatiche", alternandola alle luci della Liguria che per fortuna è molto vicina. Nel declino degli ultimi anni ho anche scoperto riserve di semi preziosi di voglia di fare: ci sono ancora milanesi che ne spargono a piene mani. E’ così che ho avuto modo di collaborare con belle gallerie, come la Galleria Blanchaert, Nuages, lo Studio Bolzani; e avuto ispirazioni come la collezione di ritratti di scrittori famosi. Ma, soprattutto, ho tradotto il mio rapporto con Milano – o meglio il mio riaffezionamento alla città - in una serie di acquarelli dedicati a suoi luoghi che amo di più: il Castello, il Duomo, via Mercanti, Corso Monforte.. e insomma tanti posti che significano qualcosa per me. E fra i miei progetti più genuinamente milanesi metto la storia delle 10 figlie di Paolo Biffi: nientemeno che colui che nel 1852 inventò il panettone! Un escursus artistico che mi ha molto appassionato, realizzato per la galleria piacentina Biffi Arte

1

Articoli Simili
I più letti del mese
Black tie face to face di Riedel
A San Valentino, mentre gli innamorati si guardano... il vino decanta Riedel Crystal, leader mondiale nella produzione di bicchieri e decanter in cristallo e primo nella storia ad aver introdotto il concetto di funziona... Leggi di più
UN MENU A QUATTRO MANI DA TIRAMUSÙ DELISHOES CON NICOLA DELFINO
Tiramisù Delishoes è un Fashion Restaurant Dessert Bar, ossia un’offerta ristorativa e bar cui si unisce la componente fashion di scarpe da donna e accessori: una location concept di food & fashion made in Italy. In occa... Leggi di più
MOTOBAR, COLAZIONI E APERITIVI DI QUALITÀ NEL MOTOQUARTIERE A MILANO
E’ da poco nato un nuovo punto di riferimento nella mappa sempre più ricca e vivace di Milano, la capitale italiana del food e della moda. È quello che è destinato a diventare in poco tempo il locale più cool del M... Leggi di più
A CENA CON LA DUCHESSA: IL GUSTO FA EPOCA 
Nel Salento, banchetto rinascimentale con le eccellenze enogastronomiche pugliesi e un menu storico, firmato dalla Chef Sara Latagliata. Martedì 8 agosto, nel Castello di Castrignano dei Greci (Lecce), si terrà “A... Leggi di più
Copertino Rosso Eloquenzia 2010
Il Copertino Rosso  Eloquenzia 2010 della Severino Garofano, prodotto unicamente con uve negroamaro, vinificato senza passaggi in legno, è un vino intenso, ampio, ma senza brezze speziate più o meno intense con buona cor... Leggi di più
IL COMUNE DI MILANO LANCIA IL PORTALE DELL'ASSISTENZA DOMICILIARE
Welfare. Dalla tata alle riparazioni in casa, il Comune lancia wemi.milano.it  il portale dell'assistenza domiciliare Serve aiuto per trovare una tata o una badante? Per fare delle piccole riparazioni in casa o effettua... Leggi di più
DA COTÒLICIOUS, IL POLLO IMPANATO COME MAI ASSAGGIATO PRIMA
Scottadito, alette, panini e insalate con crostini di pollo italiano al 100%, proposto in tagli e panature speciali da gustare nei CotòCorner all'angolo tra Via Bocconi e Viale Bach, in Piazza Luigi di Savoia e, in prima... Leggi di più
TORTELLINI CON OLIO EVO TOSCANO IN CIALDA DI PARMIGIANO
Zuppa di shitaki
RITRATTI DI DONNE DEL VINO. CAMILLA GUIGGI: IO PARTO DAL VINO.
La famiglia di origini equamente divise tra Toscana ed Emilia, un padre appassionato di vino che la porta in cantina ad imbottigliare quando aveva tre anni, nonne che cucinano: la stoffa di base è quella di una predestin... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new