11feb 2017
PIATTO UNICO, DEFINIZIONE E VALORE DIETETICO
Articolo di: Fabiano Guatteri

Il pasto umano è sempre consistito in un unico piatto frugale, spesso brodoso, molto povero soprattutto nei periodi di carestia. Grassi, carboidrati, verdure e, nei periodi più ricchi carni o pesci, venivano cotti insieme in zuppe dense che scaldavano lo stomaco e davano senso di sazietà. Per quanto fosse un’unica portata non si poteva sempre definire piatto unico in quanto il requisito per essere tale è la presenza in quantità significative di carboidrati e di proteine. Si possono inoltre unire verdure, grassi e tutto ciò che si vuole, ossia ingredienti complementari.

 

Carboidrati e proteine, quindi, devono essere entrambi presenti. Se separassimo la polenta dalla cassoeula del piatto fotografato otterremmo due piatti nessuno dei quali definibile unico. Come detto i due ingredienti devono essere impiegati in maniera significativa: una grattugiata di formaggio su un piatto di spaghetti al pomodoro non ne fa un piatto unico; una pizza marinara non è un piatto unico, ma se la ricopriamo di mozzarella allora sì. Un panino farcito di carne di arrosto è un piatto unico, mentre lo stesso arrosto accompagnato da un’insalata non lo è. Volendo possiamo considerare piatti unici senza proteine animali quelli che utilizzano fitoproteine come i legumi, così da poter definire piatti unici vegetariani la pasta e fagioli, la pasta ai ceci...

 

Il piatto unico, da un punto di vista dietetico, è auspicabile in quanto se mangiamo diverse portate consumiamo molto più cibo di quello che ci necessita e anche dopo un pranzo abbondante come quello natalizio, troviamo ancora un posticino nello stomaco per il dolce, in quanto siamo condizionati a mangiare tutto ciò che viene servito da una fame psicologica. Ma se riunissimo l’intero pranzo in un unico piatto… questo dovrebbe essere da portata e non riusciremmo a finirlo. Ciò perché nel piatto unico sia i carboidrati sia le proteine sono dosati in quantità inferiore che se fossero serviti separatamente: 60 g di pasta o di riso guarniscono 80-100 g di carne cui possiamo unire le verdure che preferiamo ed eventualmente accompagnare la portata con del pane. Finito il piatto saremmo soddisfatti, pur avendo mangiato circa il 30 per cento in meno sia del primo sia del secondo piatto se serviti in differenti portate.

 

Tutto ciò per dire che il piatto unico è un modo bilanciato di alimentarsi. Ovviamente moderando l’uso di grassi, di zuccheri semplici e arricchendo la portata con verdure in abbondanza.

1

Articoli Simili
I più letti del mese
PANETTONE FRESCO VS FRESCHISSIMO. BLIND-TEST ALLA PASTICCERA PANZERA
Questa è un omaggio dedicato a tutti i golosi del dolce natalizio per eccellenza di Milano: il Pan de Toni, meglio noto come Panettone, e in particolare a quegli appassionati sopraffini che possono scegliere tra quello a... Leggi di più
I SINGLE FESTEGGIANO SAN FAUSTINO, INCONTRANDOSI A CENA IN 14 CITTÀ
San Faustino santo dei single… festeggiato dai single a cena in 14 città. Il 15 febbraio, che segue il giorno degli innamorati, è San Faustino il quale oltre a essere patrono di Brescia è anche il santo dei single … occ... Leggi di più
YAMAGATA RAMEN & SAKE DAY PRESSO IL RISTORANTE ZAZA RAMEN
La prefettura di Yamagata, considerata il giardino del Giappone, ha organizzato un Ramen e Sake Day al ristorante Zaza Ramen di via Solferino 48 a Milano. La prefettura, posta a nord-ovest di Tokyo, nella regione del Toh... Leggi di più
PICCOLO 70 ANNI DI TEATRO, UN VIAGGIO PERCORSO DA SKY ARTE HD
Il 14 maggio 1947 inaugurava il Piccolo Teatro di Milano, destinato a diventare in breve tempo un punto di riferimento per il teatro italiano ed europeo. A settant'anni dall'inizio di quella formidabile avventura umana ... Leggi di più
BALLIAMO CON BRERA. NELLA PINACOTECA IL PRIMO BALLO DI BRERA
Balliamo con Brera. Il 21 giugno 2017 dalle ore 19,30 a mezzanotte si terrà  nel cortile della Pinacoteca di Brera il primo Ballo di Brera, un evento eccezionale e originale che dovrebbe svolgersi ogni anno  nel solst... Leggi di più
PRESENTAZIONE DEL LIBRO CIÙ CIÙ E DEGUSTAZIONE
I vini Ciù Ciù, sono una delle espressioni più felici dell’enologia marchigiana, in particolare del Piceno. Il fondatore dell’azienda, Natalino Bartolomei, ha pubblicato un libro autobiografico “CiùCiù Una storia di vino... Leggi di più
DOMENICO DI TONDO, APPRODA A LADYBÙ, UN BISTROT FIRMATO AIMO E NADIA
LadyBù è è un bistrot, ma anche un’azienda che, grazie all’acquisizone di un piccolo allevamento di bufale con caseificio, produce latticini di prima qualità. Sono questi, insieme a prodotti d’eccellenza (dalle farine al... Leggi di più
IL PRANZO DI NATALE LO PORTA A CASA PECK
Per i milanesi Natale è anche Peck e il negozio è affollatissimo i giorni che precedono le festività perché c’è una fiducia totale rispetto alla qualità dei prodotti, fiducia conquistata in oltre 130 anni di storia e che... Leggi di più
IL PANINO SOLIDALE DAL 1° LUGLIO IN VENDITA IN TUTTI I PANINI DURINI
IL “PANINO SOLIDALE” È BUONO, FA DEL BENE E  DAL 1° LUGLIO SARÀ IN VENDITA IN TUTTI I PANINI DURINI. Sfida tra blogger ieri da Panini Durini Moscova: Laurel Evans, Roberta Castrichella e Ilaria Vita (foto 1)... Leggi di più
BALLETTO DI DUE CROSTACEI
E’ sulle note del Balletto del Lago dei cigni di Tchaikosky che nasce il mio: “Balletto dei due Crostacei" E’ la scena finale e nel Lago ci sono i Due Ballerini Rosati avvolti nel vestito fasciante di croccante guancia... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

BANNER COSMOFOOD 400x400-IT.JPG

 

 

berlucchi-new