11feb 2017
PIATTO UNICO, DEFINIZIONE E VALORE DIETETICO
Articolo di: Fabiano Guatteri

Il pasto umano è sempre consistito in un unico piatto frugale, spesso brodoso, molto povero soprattutto nei periodi di carestia. Grassi, carboidrati, verdure e, nei periodi più ricchi carni o pesci, venivano cotti insieme in zuppe dense che scaldavano lo stomaco e davano senso di sazietà. Per quanto fosse un’unica portata non si poteva sempre definire piatto unico in quanto il requisito per essere tale è la presenza in quantità significative di carboidrati e di proteine. Si possono inoltre unire verdure, grassi e tutto ciò che si vuole, ossia ingredienti complementari.

 

Carboidrati e proteine, quindi, devono essere entrambi presenti. Se separassimo la polenta dalla cassoeula del piatto fotografato otterremmo due piatti nessuno dei quali definibile unico. Come detto i due ingredienti devono essere impiegati in maniera significativa: una grattugiata di formaggio su un piatto di spaghetti al pomodoro non ne fa un piatto unico; una pizza marinara non è un piatto unico, ma se la ricopriamo di mozzarella allora sì. Un panino farcito di carne di arrosto è un piatto unico, mentre lo stesso arrosto accompagnato da un’insalata non lo è. Volendo possiamo considerare piatti unici senza proteine animali quelli che utilizzano fitoproteine come i legumi, così da poter definire piatti unici vegetariani la pasta e fagioli, la pasta ai ceci...

 

Il piatto unico, da un punto di vista dietetico, è auspicabile in quanto se mangiamo diverse portate consumiamo molto più cibo di quello che ci necessita e anche dopo un pranzo abbondante come quello natalizio, troviamo ancora un posticino nello stomaco per il dolce, in quanto siamo condizionati a mangiare tutto ciò che viene servito da una fame psicologica. Ma se riunissimo l’intero pranzo in un unico piatto… questo dovrebbe essere da portata e non riusciremmo a finirlo. Ciò perché nel piatto unico sia i carboidrati sia le proteine sono dosati in quantità inferiore che se fossero serviti separatamente: 60 g di pasta o di riso guarniscono 80-100 g di carne cui possiamo unire le verdure che preferiamo ed eventualmente accompagnare la portata con del pane. Finito il piatto saremmo soddisfatti, pur avendo mangiato circa il 30 per cento in meno sia del primo sia del secondo piatto se serviti in differenti portate.

 

Tutto ciò per dire che il piatto unico è un modo bilanciato di alimentarsi. Ovviamente moderando l’uso di grassi, di zuccheri semplici e arricchendo la portata con verdure in abbondanza.

1

Articoli Simili
I più letti del mese
Ardbeg Perpetuum celebra 200 anni di distillazione e brinda al futuro
Lo spirito inesauribile di Ardbeg è catturato in un’edizione limitata che celebra il 200° anniversario della distilleria.  Il single malt più affumicato e complesso del mondo ha celebrato questo traguardo nell’Ardbeg Day... Leggi di più
IL VIAGGIO DI ALCE NERO A IDENTITÀ GOLOSE 2017
Dall’Italia all’America centro meridionale: un viaggio che parla di prodotti biologici e delle terre in cui vengono coltivati. Alce Nero, partner per il terzo anno del congresso internazionale di cucina d’autore Identità... Leggi di più
ARYA THE SQUARE MILANO DUOMO DEI CAVALIERI COLLECTION
Ambiente   di tono, tavoli  ben distanziati, arredamento contemporaneo minimal chic con pavimento di legno e un acquario che presidia l’ingresso (foto 1  ). La cucina di Paolo Scaccabarozzi, executive chef dei Cavalieri ... Leggi di più
ASPETTANDO LA PRIMAVERA, IL MEC IN TRASFERTA A MORIMONDO
Aspettando la primavera, appuntamento marzolino con il Mercatino Enogastronomico della Certosa in trasferta a Morimondo.   In vetrina le eccellenze enogastronomiche del triangolo del gusto steso tra le province di Pavi... Leggi di più
LA MARINATURA DELLE UOVA PER IL RAMEN
Angostura Orange Bitter
America Latina, 1824. La storia ci rimanda all’eroe venezuelano Simon Bolivar e alla sua lotta per l’indipendenza dello Stato. Tra i suoi sostenitori nelle fila dell’Armata di Liberazione c’e’ un medico di origine prus... Leggi di più
Cuzziol Grandivini durante l' EXPO proporrà 10 vini della sua selezione serviti al calice nel cortile del Four Seasons
Per Cuzziol Grandivini si tratta di un vero riconoscimento dell’eccellenza e della coerenza del proprio lavoro di selezione durante tutti questi anni, da parte di un indirizzo così prestigioso. In effetti, per... Leggi di più
DI CASA IN CASA, ALLA SCOPERTA DELLE CASE MUSEO DI MILANO
Di Casa in Casa, un programma di itinerari integrati che conducono alla scoperta delle case museo di Milano. E’ stato recentemente presentato a Palazzo Reale di Milano “Di casa in casa”, un programma di itinerari, non s... Leggi di più
LA NOVITÀ PIÙ GHIOTTA DI NATALE? IL PANETTONE IN VASOCOTTURA DA EAT’S
La vasocottura è un metodo di cottura “gentile” che crea il sottovuoto- sia a bagnomaria sia in forno – e che viene utilizzato soprattutto nelle preparazioni salate. I vantaggi di questa tecnica? Molteplici. In primis r... Leggi di più
L’Arabesque Cafè, un nuovo locale a Milano
Aggiornamento 14 gennaio 2016 L'Arabesque Café per i primi mesi del 2016 ha confermato un nuovo programma di serate e brunch domenicali con "Exclusive Jazz". Per leggere il programma cliccare qui.   L'Arabesque Café... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

BANNER COSMOFOOD 400x400-IT.JPG

 

 

berlucchi-new