26set 2017
ORGOGLIO ITALIANO: LE COLLINE DI CONEGLIANO E VALDOBBIADENE CANDIDATE UNESCO
Articolo di: Clara Mennella

Un piccolo territorio del Veneto che si estende a partire da 50 chilometri a Nord di Venezia e arriva a 100 chilometri dalle Dolomiti, questa è la posizione delle Colline di Conegliano Valdobbiadene, diventate dallo scorso gennaio ufficialmente candidate a Patrimonio dell’Umanità Unesco come Paesaggio culturale. Un panorama unico e singolare di alture che si susseguono ritmicamente in una suggestiva successione di alti e bassi dal disegno simile ad una spina dorsale, dove le forme disegnate dalla natura sono state scolpite e rifinite, dettagliate e cesellate dal lavoro dell’uomo, che qui si esprime da sempre nella coltivazione della vite e nella produzione del vino. E’ incredibile infatti come, rispetto ad altri territori, in queste colline sia stato fatto un lavoro capillare, sia stato utilizzato e messo a frutto ogni metro di terra, creando un reticolo fitto di filari che è diventato paesaggio stesso, unico e simile a nessuno. Ecco perché la candidatura di queste colline è sostenuta dal Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg, presieduto da Innocente Nardi, che è anche Presidente dell’Associazione Temporanea di Scopo, a testimoniare il legame strettissimo e indissolubile fra il territorio e il suo Prosecco Superiore, prodotto che è fra le icone mondiali di italianità. Dal 1° febbraio 2017 è iniziato il processo di valutazione e la Candidatura a Patrimonio dell'Umanità è arrivata ad un passo dal traguardo, l’esito finale sarà annunciato entro  luglio 2018 a completamento di un percorso che dura da dieci anni. Ideata nel 2008, lanciata nel 2010 con l’iscrizione nella lista ministeriale delle ‘proposte’,  suggellata nel 2015 con l‘iscrizione nel Registro nazionale dei paesaggi rurali storici del Ministero per le politiche agricole e rilanciata in occasione del Vinitaly 2016, la candidatura Unesco delle colline di Conegliano e Valdobbiadene ha conquistato il primo posto nella lista propositiva italiana grazie alle seguenti motivazioni:

a) la dimostrazione dell’eccezionale valore universale del sito, emblema di ‘paesaggio culturale’

b) lo studio dettagliato del valore mondiale della coltura della vite e dell’impronta antropica

dell’uomo

c) le condizioni di integrità, autenticità e conservazione del paesaggio

d) l’esistenza di validi strumenti di tutela urbanistica, ambientale e culturale.

Il Presidente della Regione Luca Zaia, fra i primi e più convinti promotori della candidatura, sottolinea che: “la Candidatura Unesco rappresenta un'occasione importante per crescere definitivamente agli occhi del mondo intero, in osmosi con la natura e nella qualità dell'accoglienza”. Questo anche perché le Colline di Conegliano e Valdobbiadene sono fra i migliori esempi di lavoro nel rispetto della sostenibilità, scelta che ha portato risultati tangibili sul paesaggio e nel bicchiere, ottenere l’approvazione definitiva dall’Unesco sarà un’opportunità per l’intera comunità perché consentirà di incrementare i turismo e servirà a far conoscere finalmente un prodotto unico e inimitabile, sgombrando il campo da ogni confusione e assimilazione. Per chiudere niente di meglio delle parole del Presidente del Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG Innocente Nardi nel gennaio scorso: “Si tratta di un riconoscimento che riceviamo con orgoglio perché risponde all’impegno che quotidianamente ogni abitante di Conegliano Valdobbiadene dedica a questa terra rendendola unica. Questa candidatura conferisce nuovo valore alla bellezza di questo territorio che da secoli esprime le sue potenzialità in molti campi del sapere: la viticoltura innanzitutto, ma anche la tradizione e innovazione enologica, l’arte e l’architettura”. 

1

2

3

Articoli Simili
I più letti del mese
GHE SEM RADDOPPIA. IN VIA BORSIERI ALL’ISOLA
Abbiamo già detto di Ghe Sem di Vincenzo Monti qui. Ghe Sem da qualche mese ha aperto un secondo ristorante in via Borsieri. La formula è la stessa: dim sum rappresentati da ravioli di diverse fogge confezionati in stile... Leggi di più
ARTE E DEPURAZIONE NELL’ANTICA VALLE DEI MONACI
Mostra Fotografica di Vito Natalino Giacummo e Studio Pace10. MAF Museo Acqua Franca, all’interno del Depuratore di Milano Nosedo   Giovedì 27 aprile alle ore 12, presso gli spazi dell’Urban Center (Galleria Vittorio ... Leggi di più
RISTRETTO DECAFFEINATO IL NUOVO GRAND CRU NESPRESSO
Nel Flagship Store Nespresso di Milano è stato presentato  il nuove deca della Nespresso, Ristretto Decaffeinato. Per l’occasione è stata proposta una  degustazione alla cieca di Nespresso Roma, un caffè intenso  e di Ne... Leggi di più
INAUGURATO IL FUORISALONE CON IL PARTY BELVERERE GARDEN IN VIA MANZONI
Un party esclusivo, l’opening cocktail di Belvedere Garden in via Manzoni interpretato dal tocco creativo del floral designer Thierry Boutemy, che ha trasformato il Giardino di Palazzo Borromeo D’Adda nel Place to Be del... Leggi di più
BLUE GINGER: ESTRO E BRIO NELLA CUCINA ASIATICA
Destinazione meno nota forse tra i locali di cucina asiatica, Blue Ginger (foto 3-4)  si distingue però per una lista di piatti cinesi, giapponesi, thailandesi e vietnamiti creativi rivisti in chiave contemporanea, atten... Leggi di più
ORTICOLA: L’INCONTRO CON FIORI E PIANTE PIU’ ATTESO DI PRIMAVERA
Si aprono i cancelli dei giardini Montanelli per ospitare l’incontro con fiori e piante più atteso di primavera: ORTICOLA Questo evento è diventato un appuntamento irrinunciabile per tutti coloro che amano fiori e... Leggi di più
BOLLICINE DELLE ALPI: IL METODO CLASSICO SECONDO L’ALTO ADIGE
Abbiamo partecipato alla degustazione tenutasi al Westing Palace di Milano, delle Bollicine delle Alpi: il Metodo Classico secondo l’Alto Adige, realtà che produce 250 mila bottiglie all’anno. Le uve utilizzate sono cha... Leggi di più
IL SOMMELIER DEL FUTURO? È DONNA, SORPRENDE CON ABBINAMENTI VINO-CIBO E PARLA AL CUORE
Abbiamo sempre sostenuto che la figura femminile all’interno del mondo del vino fosse capace di apportare novità e competenze. La conferma, anche per ciò che riguarda il mondo della sommellerie, è venuta dalla rece... Leggi di più
TUTTOFOOD 2017: 10 + 1 TRA NOVITÀ E CHICCHE DA PROVARE
TUTTOFOOD (foto 1), la fiera internazionale del B2B dedicata al food & beverage organizzata da Fiera Milano, è giunta alla quinta edizione. Vi proponiamo qui una piccola selezione di prodotti nuovi, ma anche da riscoprir... Leggi di più
GUSTOROTONDO, LA BOUTIQUE DELLE PRELIBATEZZE
Percorrendo di fretta via Boccaccio potrebbe passare inosservato, visto  che il negozio ha una sola vetrina, e sarebbe un peccato non vederlo. Gustororondo  è una piccola boutique alimentare con referenze artigianali di ... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new