12dic 2016
NON SOLO LA VITE, ANCHE IL VINO È DONNA | WINE2WINE
Articolo di: Elena Miano

Si è da poco conclusa a Verona Fiere la terza edizione di wine2wine, il forum sul business del vino; una manifestazione che parla del mondo del vino a chi il vino lo produce, lo commercializza e lo promuove. Tante le sessioni dedicate alla comunicazione, tutte estremamente interessanti. In particolare l’incontro organizzato dalla Associazione Donne del Vino non poteva non rivolgersi a chi il vino lo suggerisce, lo sceglie, lo compra: le donne. I relatori (foto 1) scelti dalla Presidente Cinelli Colombini (foto 2), da Felicity Carter a Gabriele Micozzi, da Cecilia Robustelli a Paola Piazza e Alessandro Olivieri, sono stati tutti concordi nell’affermare che nel mondo del vino on line, e non solo, le donne sono la metà della mela che fa la differenza. Basti pensare che negli USA il 62% dei Wine Blogger sono donne, in genere sposate, un grado di cultura medio alto e con un lavoro da dipendente. Le donne, ovunque nel mondo, anche in India, comprano vino. E lo comprano in modo assolutamente non casuale; ciò significa che si informano sul produttore, sul vino e sulla storia aziendale. Arrivano all’acquisto dopo essersi documentate e sapendo perfettamente cosa scegliere e per quale ragione. Abbandoniamo l’idea del vino da donne: il prof. Micozzi con una indagine condotta sul rapporto vino e donne ci rivela che: i vini conosciuti e apprezzati sono il Brunello, l’Amarone e i Franciacorta. Le donne apprezzano la cena accompagnata da un buon vino ma a questa ipotetica cena arrivano preparate. Sono incuriosite dalla storia che sta dietro la bottiglia e in etichetta vorrebbero avere maggiori sugli abbinamenti, sono attente al bio e preferiscono i vitigni autoctoni. Dalla parte della produttrice donna, l’altro lato della medaglia, c’è una grandissima capacità empatica di narrazione. Si è parlato molto di storytelling nel corso di questo wine2wine; le donne che in azienda che mettono la loro professionalità e la loro passione nel raccontare la storia della famiglia, della cantina o del singolo vino, sono vincenti. La produttrice che racconta del suo lavoro, della sua bottiglia, di come nasce un vino, anche delle difficoltà incontrate è coinvolgente e cattura empaticamente altre donne così come il pubblico maschile. E le etichette che, almeno in parte, trasmettono la storia aziendale destano maggiore interesse nel futuro acquirente. Del resto basta vedere quante sono le presenze femminili ai corsi sul vino, quante donne agronome ed enologhe si vedono in vigna: e quante hanno preso le redini delle aziende di famiglia. Donne e vino: un rapporto sempre più stretto, consapevole e approfondito.

1

2

Articoli Simili
I più letti del mese
BANCO 23, GASTRONOMIA, ENOTECA, CAFFETTERIA, BISTROT...
Banco 23 di via Ravizza, è un nuovo locale aperto da poco più di due mesi; non è un concept store, ma è sicuramente versatile con offerte ad hoc per ogni ora del giorno aperto dalle 7 alle 21 ed è costituito dal grande b... Leggi di più
“TI PORTA LONTANO” FINALE BARTENDERING: È LUCIO SERAFINO IL VINCITORE
Venerdì 13 gennaio, presso il Nik’s & Co. di Milano, è stato incoronato fra i 5 finalisti in gara, il  vincitore del concorso di Bartendering, istituito attraverso la piattaforma digitale “Ti Porta Lontano”.  Si tratta d... Leggi di più
BLANC DESIR: UN BRAND CHE REALIZZA SOGNI DI LUSSO
Tra Milano e Lecco, immersa nei desideri che solo un lago come quello manzoniano può destare e avverare, tra i luccichii delle sue acque e il verde alpino delle montagne che la circondano, nasce Blanc Desir: un brand che... Leggi di più
Franco Raggi, architetto designer
Ginger cocktail lab
Chi frequenta il Ginger cocktail ne va pazzo. Qui gli aperitivi sono accompagnati da un buffet di qualità che accontenta anche vegetariani e vegani con insalate, cereali vari, ma i carnivori possono rifarsi divorando pol... Leggi di più
IDENTITÀ GOLOSE MILANO 2017 LA TREDICESIMA EDIZIONE. CON TEATRO7|LAB
Identità Golose Milano 2017 si appresta a partire con la tredicesima edizione.   Per il secondo anno Eccellenza Ellenica scenderà in campo con i suoi prodotti haut de gamme, i veri protagonisti di una tre giorni tutta ... Leggi di più
In Italia i gemelli Berezutskiy, ambasciatori della nuova cucina russa
Sergey e Ivan dal “Twins” di Mosca pronti alla conquistadel Belpaese con un mix di modernità e tradizione Non poteva iniziare che da Expo la tournée enogastronomica in Italia dei gemelli Sergey e Ivan Berezutskiy, Ambas... Leggi di più
TATAZUMAI, QUATTRO GIORNI PER SCOPRIRE L’ANIMA DEGLI OGGETTI DA MUJI
Tatazumai, quattro giorni per scoprire l’anima invisibile degli oggetti a Milano da Muji In occasione del Fuorisalone di Milano, dopo Parigi e New York, è sbarcata al flagship store MUJI la mostra “Tatazumai”. “Tatazum... Leggi di più
QUANDO LA GRAPPA ACCOMPAGNA UNA CENA AL BOEUCC
La grappa è il distillato nazionale, nato povero e diventato nel tempo sempre più esclusivo, acquisendo morbidezza ed eleganza. Un tempo veniva proposta timidamente a conclusione di una cena importante, oggi invece è ser... Leggi di più
L’INSETTO NEL PIATTO, ORA ANCHE IN ITALIA
Con il 2018 l’Italia si apre ufficialmente agli insetti e gli appassionati più coraggiosi avranno modo di provare quello che è stato definito il cibo del futuro. Novel food: anche i foodie non sono pronti agli inse... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new