12dic 2016
NON SOLO LA VITE, ANCHE IL VINO È DONNA | WINE2WINE
Articolo di: Elena Miano

Si è da poco conclusa a Verona Fiere la terza edizione di wine2wine, il forum sul business del vino; una manifestazione che parla del mondo del vino a chi il vino lo produce, lo commercializza e lo promuove. Tante le sessioni dedicate alla comunicazione, tutte estremamente interessanti. In particolare l’incontro organizzato dalla Associazione Donne del Vino non poteva non rivolgersi a chi il vino lo suggerisce, lo sceglie, lo compra: le donne. I relatori (foto 1) scelti dalla Presidente Cinelli Colombini (foto 2), da Felicity Carter a Gabriele Micozzi, da Cecilia Robustelli a Paola Piazza e Alessandro Olivieri, sono stati tutti concordi nell’affermare che nel mondo del vino on line, e non solo, le donne sono la metà della mela che fa la differenza. Basti pensare che negli USA il 62% dei Wine Blogger sono donne, in genere sposate, un grado di cultura medio alto e con un lavoro da dipendente. Le donne, ovunque nel mondo, anche in India, comprano vino. E lo comprano in modo assolutamente non casuale; ciò significa che si informano sul produttore, sul vino e sulla storia aziendale. Arrivano all’acquisto dopo essersi documentate e sapendo perfettamente cosa scegliere e per quale ragione. Abbandoniamo l’idea del vino da donne: il prof. Micozzi con una indagine condotta sul rapporto vino e donne ci rivela che: i vini conosciuti e apprezzati sono il Brunello, l’Amarone e i Franciacorta. Le donne apprezzano la cena accompagnata da un buon vino ma a questa ipotetica cena arrivano preparate. Sono incuriosite dalla storia che sta dietro la bottiglia e in etichetta vorrebbero avere maggiori sugli abbinamenti, sono attente al bio e preferiscono i vitigni autoctoni. Dalla parte della produttrice donna, l’altro lato della medaglia, c’è una grandissima capacità empatica di narrazione. Si è parlato molto di storytelling nel corso di questo wine2wine; le donne che in azienda che mettono la loro professionalità e la loro passione nel raccontare la storia della famiglia, della cantina o del singolo vino, sono vincenti. La produttrice che racconta del suo lavoro, della sua bottiglia, di come nasce un vino, anche delle difficoltà incontrate è coinvolgente e cattura empaticamente altre donne così come il pubblico maschile. E le etichette che, almeno in parte, trasmettono la storia aziendale destano maggiore interesse nel futuro acquirente. Del resto basta vedere quante sono le presenze femminili ai corsi sul vino, quante donne agronome ed enologhe si vedono in vigna: e quante hanno preso le redini delle aziende di famiglia. Donne e vino: un rapporto sempre più stretto, consapevole e approfondito.

1

2

Articoli Simili
I più letti del mese
FUORI PORTA DI CHARME: VILLA NECCHI ALLA PORTALUPA
Il fascino di Villa Necchi alla Portalupa  è quello di chi ha una storia avventurosa da raccontare, infatti questa residenza nel Parco del Ticino è stata costruita due secoli fa e da allora ha vissuto perlomeno quattro v... Leggi di più
Boffi Solferino, lo showroom che sa declinare il meglio del design e dell’enogastronomia
Boffi Solferino apre nel 1998 come showroom dedicato al bagno; da allora inaugura una cinquantina di negozi sparsi in tutto il mondo. Nel proprio percorso di crescita Boffi amplia le proprie competenze e diventa punto di... Leggi di più
COLLEZIONI JUNIOR PRIMAVERA ESTATE 2017 | LO STILE MADE IN ITALY
Il calzaturificio Elisabet, azienda marchigiana leader nel settore delle calzature junior, presenta le nuove collezioni Primavera Estate 2017 dei marchi di proprietà Walkey, Morelli e Walk Safari. Guidata dalla famiglia ... Leggi di più
PIERRE HERMÉ, QUANDO IL PASTICCERE DIVENTA PROFUMIERE
Pierre Hermé grande pasticcere francese di fama internazionale, nonché amico del creatore di L'Occitane Olivier Baussan, ha creato tre nuove fragranze, come se volesse assaporarle. d è questa la filosofia alla base delle... Leggi di più
SANTI, BALORDI E POVERI CRISTI IN SPETTACOLO A CASCINA CUCCAGNA
Santi, Balordi e Poveri Cristi. Spettacolo di affabulazione e musica di e con Giulia Angeloni e Flavia Ripa Sabato 11 e domenica 12 marzo 2017 presso la Cascina Cuccagna di Milano Rusalka Teatro presenta lo spettacolo di... Leggi di più
IL 1° MAGGIO HA APERTO BOB. COCKTAIL D’AUTORE E BAO IN ZONA ISOLA
Mood, stili, mode, tendenze, ne nascono e ne tramontano ogni quarto d’ora ultimamente a Milano, spesso perché effimere ed appese ad un esile filo d’erba. Ciò che resiste, cresce e fiorisce, è quel qualcosa ch... Leggi di più
A PADOVA IL FASCINO DI CIRÒ MARINA
Certe serate sono davvero una sorpresa, è successo mercoledì sera 28 Febbraio a Padova all'Osteria Enoteca Cortes in Riviera Paleocapa. Di corsa sotto la pioggia arrivo a piccolo portone, entro, l' ingresso è austero, bu... Leggi di più
58 Brut Rive di Combai
Un vino raffinato ed elegante protagonista di un aperitivo con gli amici o da sorseggiare durante il pranzo delle feste: qualsiasi sia la nostra scelta sappiamo di non aver sbagliato a voler celebrare i momenti festosi... Leggi di più
ABBINAMENTI INEDITI CON GRAND CRU NESPRESSO E DOLCI DELLA TRADIZIONE
Grand Cru Nespresso e i dolci della tradizione: abbinamenti inediti per sorprendere e rendere indimenticabile il momento del caffè durante le feste natalizie.   Le feste natalizie sono strettamente legate alla cucina, ... Leggi di più
I VINI MOSER TRA AROMI E BOLLICINE
L’Azienda Moser dimora nel Trentino e dispone di 16 ettari vitati dislocati in tre diverse aree tra la Val di Cembra e le colline di Trento. Produce cinque vini bianchi, due rossi, vinificati nella cantina di Maso ... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new