19gen 2018
LUCE & MUSIC | LUCE, PRESENTA LUMINĂ
Articolo di: Fabiano Guatteri

Vi sono più modi per interpretare un vino. Sicuramente l’analisi sensoriale fornisce un’immagine che permette di meglio conoscerlo, analogamente come la lettura critica di un quadro consente di avvicinarsi ad aspetti pittorici come le tecniche utilizzate. Ma un vino, così come un quadro, non si esaurisce con un’analisi, in quanto suscita emozioni: degustandolo attentamente si possono associare paesaggi, stagioni, colori, musiche... Molto banalmente un vino bianco definito da una piacevole vena acidula, beverino e leggermente pétillant, suggerisce un’atmosfera primaverile, fiori di prato, vegetazione che si risveglia, mentre un vino rosso corposo, avvolgente, caldo, è più facilmente associabile ai mesi più freddi, ai camini accesi, alle foglie ingiallite quando non alla brughiera invernale. Ascoltando le Quattro Stagioni di Vivaldi sicuramente ogni stagione suggerisce un vino diverso. In questo contesto nasce nel 2016 “Luce & Music” dove per Luce si intende un vino nato a Montalcino oltre vent’anni or sono dall’incontro di due famiglie, la toscana Frescobaldi e la californiana Mondavi e di due vitigni, il sangiovese e il merlot. Il sangiovese conferisce struttura ed eleganza, mentre il merlot rotondità e morbidezza. Venne chiamato “Luce”(il nome per esteso è Luce della Vite) per evocare una nuova nascita. Ora, dopo la fine della partnership con Mondavi, è Lamberto Frescobaldi a occuparsi del progetto. L’emblema di Luce è un sole raggiato con una corona di 12 fiamme. Il cuore del sole è rosso come la terra di Siena e allude all’incontro tra la terra e il cielo che genera, appunto, Luce. Ed è la luce che dà vita, nutre e matura la vite. Tornando a “Luce & Music”, l’incontro narra di due espressioni emozionali diverse, ossia il vino e la musica, capaci di evocarsi reciprocamente. Questo incontro di talenti vede, protagonista oltre a Luce, Lumină di Paolo Fresu, trombettista jazzista, autore, con la collaborazione di Lamberto Frescobaldi, di questo progetto musicale che Fresu definisce “Dieci brani in cui la parola luce si declina in dieci lingue diverse e in altrettante composizioni originali. Perché luce è suono ancor prima che sguardo e colore”. E per tali affinità, Luce ha presentato Lumină, al Gerolamo di Milano, teatro piccolo e delizioso. Sul palco il “Lumină Quintet” composto da: Carla Casarano alla voce, Leila Shirvani al violoncello, William Greco al pianoforte, Marco Bardoscia al contrabbasso ed Emanuele Maniscalco alla batteria e all’harmonium oltre alla tromba di Fresu. Ed è stato Fresu a scegliere i musicisti e la cantante del quintetto. I testi sono stati scritti da autori d’eccezione, come Erri De Luca e Lella Costa. L’evento musicale si è snodato tra atmosfere rarefatte ed evocative che hanno saldato il sodalizio tra vino e musica.

1

2

3

4

Photo Credits

Photo 1 : Alessandro Castiglioni
Photo 2 : Alessandro Castiglioni
Articoli Simili
I più letti del mese
LA RAI E IL 25 APRILE. I PROGRAMMI DELLA GIORNATA
In occasione del 72° anniversario della liberazione la Rai dedica numerosi servizi all’evento.   Rai 1 Alle ore 9 il collegamento con l’Altare della Patria a Roma dove il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ... Leggi di più
PUTIA, LA BOTTEGA CHE PRENDE IL SUD A MORSI
SlowSud di cui abbiamo qui, e qui apre Putìa e celebra il “panino di giù”. Dopo appena tre anni dal primo ristorante, i giovani imprenditori che con SlowSud Duomo e SlowSud Brera hanno portato a Milano tutt... Leggi di più
PRIMA COLAZIONE: UN’OCCASIONE PER CONOSCERE IL TERRITORIO
Presentato all’Aeroporto di Milano Bergamo il primo progetto italiano ideato da East Lombardy dedicato alla valorizzazione della prima colazione come elemento di promozione turistica. L’Aeroporto di Milano Be... Leggi di più
CHICCHE DAL VINITALY. ALCUNE REFERENZE CHE CI SONO PARTICOLARMENTE PIACIUTE
ALCUNE REFERENZE CHE CI SONO PARTICOLARMENTE PIACIUTE Hofstatter Gewurztraminer Pirchschrait 2006 Dieci anni sui lieviti in botti di acciaio con rimescolamento (tipo batonage) ogni 10 giorni. Le caratteristiche più nob... Leggi di più
S.PELLEGRINO YOUNG CHEF 2018 I PIATTI DEI FINALISTI ITALIANI
Secondi piatti in cui predomina la carne, ma soprattutto ingredienti e sapori dei territori di origine reinterpretati in chiave moderna Sono in corso in tutto il mondo le semifinali locali del S.Pellegrino Young Chef 20... Leggi di più
MARTEDÌ 31 E MERCOLEDÌ 1 FEBBRAIO DA SADLER CASSOEULA & CHAMPAGNE
Martedì 31 gennaio e Mercoledì 1 febbraio due serate speciali a base di cassoeula & champagne. Torna l’appuntamento con le serate a tema di Chic’n Quick, la trattoria moderna dello chef Claudio Sadler. Martedì 31 gennai... Leggi di più
I FIGLI DELLA VESPAIOLA DI CA’ BIASI
Ca’ Biasi è un’Azienda Agricola fondata nel 1994. Proprietario della cantina nonché enologo Innocente Dalla Valle la cui famiglia arrivò a Breganze nell’Ottocento come mezzadra. Oggi i Dalla Valle posseggono una dozzina ... Leggi di più
La zucca nella pasta
TAGLIOLINI AL BURRO E CAVIALE AL PROFUMO DI AGLIO ORSINO
MU DIMSUM L’ALTA CUCINA CINESE A PREZZI CONTENUTI
La ristorazione cinese a Milano negli ultimi anni ha conosciuto profondi cambiamenti. Le numerose trattorie a conduzione familiare che proponevano una cucina approssimativa e spesso pesante sono andate via via sparendo i... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.