02mar 2016
LE NOTE SPEZIATE DI SPICE BISTRO' & BAR, IL NUOVO LOCALE DI MISHA SUKYAS
Articolo di: Fabiano Guatteri

Aggiornamento giugno 2016

Spice Bistrot chiude i battenti causa lavori della metropolitana.

 

Aggiornamento febbraio 2016-03-02

Sempre più collaudate e sicure le proposte di Misha Sukyas, lo chef patron. A pranzo a 15 euro menu degustazione di tre portate scelte dalla carta del mezzogiorno. I tuberi marinati, che comprendono anche radici, sono crudi, affettati sottilmente o grattugiati a spaghettino e rappresentano una portata fresca, piacevole; i paccheri con ‘nduja e ricotta fumé fresca, morbidissima, sono sicuramente un piatto da provare. Chi ama il baccalà lo scelga per secondo, in umido di pomodoro su strato di polenta cremosa. Il servizio è puntuale; i piatti, e anche i vini, sono ben raccontati e descritti. Dei vini va ancora detto che sono di cantine in genere piccole, poco conosciute, con prodotti più che validi. Politica del locale, buon rapporto qualità prezzo.

-----------------------------------------------------------------------------

 

 

 

Spice Bistro' & Bar è il neonato bistrot di Misha Sukyas, un nuovo modo di intendere la ristorazione. Sukyas, il cui nome è legato a L’Alchimista, il suo precedente ristorante, propone porzioni a prezzi contenuti, piatti che variano quotidianamente e soprattutto senza la sequenza di antipasti, primi, secondi, dessert, con a pranzo formule più snelle: l’ispirazione di Misha, la stagionalità e la disponibilità del mercato disegnano il menu quotidiano. Alcuni piatti sono completati al tavolo in modo da coinvolgere e incuriosire il cliente per poi raccontarglielo. Il nome del locale lascia presagire il largo impiego di spezie in piatti che dall’India arrivano al Maghreb. Grande attenzione è dedicata alla scelta dei prodotti; basterà dire che i fornitori sono Sergio Motta per le carni e gli insaccati, l’Ortolano di via Canonica per frutta e verdura e Silvestro Mandara per i formaggi. Ad accompagnare le portate una selezione di vini di ricerca con alcune referenze di pregio anche al calice. La cucina prende spunto da tradizioni culinarie diverse e propone piatti sia esotici, sia regionali opportunamente interpretati; talvolta l’originalità della preparazione viene mantenuta senza contaminazioni come nel caso del dahl, ossia la zuppa di lenticchie speziata indiana, nella versione bangladese senza però escludere suggestioni fusion come la zuppa di pollo teriaky e stracciatella. Note affumicate, sentori di erbe aromatiche come il coriandolo, sfumature speziate profumano i piatti di Misha Sukyas ispirati dalle esperienze dello chef maturate nel suo viaggiare, dove talvolta le posate sono sostituite da bacchette e si può bere direttamente la zuppa dalla stoviglia o prendere con le mani i paccheri dolci alla ‘nduja e cassata del dessert. L’ambiente è informale, con cucina a vista, che invita a rilassarsi, a sperimentare, a lasciarsi consigliare. I cocktail interpretano un ruolo importante: l’abbinamento cibo-cocktail è una delle ultime tendenze che sta sempre più ricevendo consensi ed è stata creata una lista ad hoc affinché possano essere un ideale accompagnamento per tutta la cena; oltre rappresentare i principali protagonisti del pre e dell’after dinner. Spice dispone anche di dehors. 

1

2

3

4

5

Indirizzo : via Edmondo de Amicis 4 Milano
Articoli Simili
I più letti del mese
RISTRETTO DECAFFEINATO IL NUOVO GRAND CRU NESPRESSO
Nel Flagship Store Nespresso di Milano è stato presentato  il nuove deca della Nespresso, Ristretto Decaffeinato. Per l’occasione è stata proposta una  degustazione alla cieca di Nespresso Roma, un caffè intenso  e di Ne... Leggi di più
INAUGURATO IL FUORISALONE CON IL PARTY BELVERERE GARDEN IN VIA MANZONI
Un party esclusivo, l’opening cocktail di Belvedere Garden in via Manzoni interpretato dal tocco creativo del floral designer Thierry Boutemy, che ha trasformato il Giardino di Palazzo Borromeo D’Adda nel Place to Be del... Leggi di più
BLUE GINGER: ESTRO E BRIO NELLA CUCINA ASIATICA
Destinazione meno nota forse tra i locali di cucina asiatica, Blue Ginger (foto 3-4)  si distingue però per una lista di piatti cinesi, giapponesi, thailandesi e vietnamiti creativi rivisti in chiave contemporanea, atten... Leggi di più
BOLLICINE DELLE ALPI: IL METODO CLASSICO SECONDO L’ALTO ADIGE
Abbiamo partecipato alla degustazione tenutasi al Westing Palace di Milano, delle Bollicine delle Alpi: il Metodo Classico secondo l’Alto Adige, realtà che produce 250 mila bottiglie all’anno. Le uve utilizzate sono cha... Leggi di più
ORTICOLA: L’INCONTRO CON FIORI E PIANTE PIU’ ATTESO DI PRIMAVERA
Si aprono i cancelli dei giardini Montanelli per ospitare l’incontro con fiori e piante più atteso di primavera: ORTICOLA Questo evento è diventato un appuntamento irrinunciabile per tutti coloro che amano fiori e... Leggi di più
IL SOMMELIER DEL FUTURO? È DONNA, SORPRENDE CON ABBINAMENTI VINO-CIBO E PARLA AL CUORE
Abbiamo sempre sostenuto che la figura femminile all’interno del mondo del vino fosse capace di apportare novità e competenze. La conferma, anche per ciò che riguarda il mondo della sommellerie, è venuta dalla rece... Leggi di più
TUTTOFOOD 2017: 10 + 1 TRA NOVITÀ E CHICCHE DA PROVARE
TUTTOFOOD (foto 1), la fiera internazionale del B2B dedicata al food & beverage organizzata da Fiera Milano, è giunta alla quinta edizione. Vi proponiamo qui una piccola selezione di prodotti nuovi, ma anche da riscoprir... Leggi di più
GUSTOROTONDO, LA BOUTIQUE DELLE PRELIBATEZZE
Percorrendo di fretta via Boccaccio potrebbe passare inosservato, visto  che il negozio ha una sola vetrina, e sarebbe un peccato non vederlo. Gustororondo  è una piccola boutique alimentare con referenze artigianali di ... Leggi di più
IL MERCOLEDÌ DI RICHWORLD, TRA SPECIAL GUEST A TUTTA HOUSE
Il mercoledì di Richworld, tra special guest a tutta house anche per il Fuorisalone     Continua a riscuotere sempre più successo il mercoledì per clubber del locale di via Melchiorre Gioia 69 tra aperitivi, cene e su... Leggi di più
MASSETO IN VETTA ALLA CLASSIFICA DEI 100 VINI PIÙ IMPORTANTI DEL MONDO
Vino: Masseto in vetta alla classifica dei 100 vini più importanti del mondo Il cru italiano di Bolgheri è l’unico non francese nei primi dieci dell’indice Liv-ex per prezzi medi a cassa   Masseto il pregiato vino Cru... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new