10feb 2017
L’ACCADEMIA DEL PANINO ITALIANO: DOPO PASTA E PIZZA È L’ORA DEL PANINO
Articolo di: Dirce Bottardi

Dopo pasta e pizza i riflettori si accendono sul panino tricolore che, in un territorio gastronomicamente impareggiabile come il nostro, si presenta con una distintività siderale dal bocadillo o dal sandwich.

Nessuna sorpresa quindi che nel paese dei cento campanili anche i panini siano - come dice Francesco Morace - “un'arte che unisce gusto e semplicità, piacere e bisogno”, grazie alla “capacità miracolosa di mescolare i sapori e rilanciare il gusto”. E per valorizzare la creatività e la sterminata varietà della farcitura che noi mettiamo tra due fette di pane (anche questo che prepariamo in una girandola infinita di qualità !), a Milano è nata l'Accademia del Panino Italiano, la cui missione è definire l’identità, individuare i valori e promuovere l’unicità del panino italiano, per renderlo un’icona distintiva del Made in Italy nell’ambito del cibo e dello stile di vita.

Rivolta al pubblico degli appassionati e a quello professionale, l'ACI – che ha pubblicato già una rivista e a breve una App - ha diversi obiettivi. Tra i più rilevanti l'istituzione di un riconoscimento di tipicità (la “Certificazione del Panino Italiano”), e una scuola ad hoc finalizzata alla creazione di differenti ruoli professionali con competenze quali, per esempio, la conoscenza degli ingredienti e dei diversi territori, la maestria nella preparazione, l'estro nell'innovazione, o il sapere - oltre al cibo- di arte, design e moda,  altre eccellenze Made in Italy. A queste figure con alta specializzaione nel mondo del panino verrà riservata una formazione completa, dal punto di vista culturale, tecnico e artigianale e sugli aspetti gestionali, di marketing e della comunicazione, fino ai training sul campo e in stage presso aziende sponsor e player del settore food retail.

In un paese divisivo su tutto, questa è un'occasione virtuosa di incontro e stimolo che ha riunito competenze e talenti diversi tra cultura e gastronomia: l'Accademia del Panino Italiano è presieduta dal professor Alberto Capatti, grande storico della cucina italiana, scrittore e già rettore dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo. Coinvolti in questo progetto anche il filosofo e esperto di design Aldo Colonetti, il giornalista e critico gastronomico Davide Paolini, il maestro del pane Davide Longoni, il docente di cultura gastronomica e autore televisivo Alex Revelli, il rappresentante dei giovani di Coldiretti in Lombardia e a Bruxelles Stefano Ravizza, il più noto creatore di panini italiano Alessandro Frassica, lo chef stellato Claudio Sadler e Anna Prandoni, giornalista esperta di cucina.

 

Fondazione Accademia del Panino Italiano

1

2

3

4

Photo Credits

Photo 1 : Christine Davis
Photo 2 : Chistine Davis
Photo 3 : Chistine Davis
Photo 4 : Chistine Davis
Indirizzo : Via Pompeo Leoni 2 Milano
Telefono : 02.25544404
Articoli Simili
I più letti del mese
Ardbeg Perpetuum celebra 200 anni di distillazione e brinda al futuro
Lo spirito inesauribile di Ardbeg è catturato in un’edizione limitata che celebra il 200° anniversario della distilleria.  Il single malt più affumicato e complesso del mondo ha celebrato questo traguardo nell’Ardbeg Day... Leggi di più
IL VIAGGIO DI ALCE NERO A IDENTITÀ GOLOSE 2017
Dall’Italia all’America centro meridionale: un viaggio che parla di prodotti biologici e delle terre in cui vengono coltivati. Alce Nero, partner per il terzo anno del congresso internazionale di cucina d’autore Identità... Leggi di più
ARYA THE SQUARE MILANO DUOMO DEI CAVALIERI COLLECTION
Ambiente   di tono, tavoli  ben distanziati, arredamento contemporaneo minimal chic con pavimento di legno e un acquario che presidia l’ingresso (foto 1  ). La cucina di Paolo Scaccabarozzi, executive chef dei Cavalieri ... Leggi di più
ASPETTANDO LA PRIMAVERA, IL MEC IN TRASFERTA A MORIMONDO
Aspettando la primavera, appuntamento marzolino con il Mercatino Enogastronomico della Certosa in trasferta a Morimondo.   In vetrina le eccellenze enogastronomiche del triangolo del gusto steso tra le province di Pavi... Leggi di più
LA MARINATURA DELLE UOVA PER IL RAMEN
Angostura Orange Bitter
America Latina, 1824. La storia ci rimanda all’eroe venezuelano Simon Bolivar e alla sua lotta per l’indipendenza dello Stato. Tra i suoi sostenitori nelle fila dell’Armata di Liberazione c’e’ un medico di origine prus... Leggi di più
Cuzziol Grandivini durante l' EXPO proporrà 10 vini della sua selezione serviti al calice nel cortile del Four Seasons
Per Cuzziol Grandivini si tratta di un vero riconoscimento dell’eccellenza e della coerenza del proprio lavoro di selezione durante tutti questi anni, da parte di un indirizzo così prestigioso. In effetti, per... Leggi di più
DI CASA IN CASA, ALLA SCOPERTA DELLE CASE MUSEO DI MILANO
Di Casa in Casa, un programma di itinerari integrati che conducono alla scoperta delle case museo di Milano. E’ stato recentemente presentato a Palazzo Reale di Milano “Di casa in casa”, un programma di itinerari, non s... Leggi di più
LA NOVITÀ PIÙ GHIOTTA DI NATALE? IL PANETTONE IN VASOCOTTURA DA EAT’S
La vasocottura è un metodo di cottura “gentile” che crea il sottovuoto- sia a bagnomaria sia in forno – e che viene utilizzato soprattutto nelle preparazioni salate. I vantaggi di questa tecnica? Molteplici. In primis r... Leggi di più
L’Arabesque Cafè, un nuovo locale a Milano
Aggiornamento 14 gennaio 2016 L'Arabesque Café per i primi mesi del 2016 ha confermato un nuovo programma di serate e brunch domenicali con "Exclusive Jazz". Per leggere il programma cliccare qui.   L'Arabesque Café... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

BANNER COSMOFOOD 400x400-IT.JPG

 

 

berlucchi-new