28feb 2017
IN VIAGGIO CON LA PASTA: A IDENTITÀ GOLOSE
Articolo di: CityLightsNews

Per l’edizione 2017 di Identità Golose (a Milano dal 4 al 6 marzo) il pastificio trentino propone, nel Monograno Diner, un tour che dall’Italia approda al Giappone e al Sudafrica attraverso i sapori dei piatti di Carlo Cracco, Giorgio Nava e Luca Fantin.

E con l’occasione presenta il nuovo formato “Il Valentino”.

 

 

 

Il trentino Pastificio Felicetti è pronto a condurvi in   viaggio. Sarà infatti questo il tema centrale dell’imminente edizione di Identità Golose, l’evento che vede i riflettori puntati sul mondo della cucina italiana, in programma dal 4 al 6 marzo al Mi.Co Milano Congressi di via Gattamelata. La pasta, accompagnando un tempo i flussi migratori, è il prodotto italiano che ha viaggiato di più nella storia e, successivamente, è stato il più esportato dalle aziende italiane, ma anche il più acquistato dai turisti stranieri, che la portano a casa come souvenir, in visita in Italia. Anche Monograno Felicetti, main partner del Congresso, fa viaggiare la pasta.

 

 

 

Il viaggio al Monograno Diner coinvolgerà, all’ora di pranzo, tre grandi chef: Carlo Cracco presenterà un piatto di pasta in chiave italiana, Giorgio Nava, titolare di cinque ristoranti a CapeTown, proporrà una cucina sudafricana e Luca Fantin, del Bulgari Il Ristorante Luca Fantin di Tokyo, una ricetta ispirata ai sapori del Giappone. Un viaggio tra i sapori del profondo sud e dell’estremo oriente che parte da “casa”, dall’Italia.

 

«Più del 70% della nostra produzione – spiega Riccardo Felicetti, Ceo del Pastificio Felicetti - parte da Predazzo (in provincia di Trento) per varcare i nostri confini. A destinazione la pasta trova chef che usano ingredienti locali, talvolta uniti in maniera poco comprensibile per noi italiani, ma spesso capaci di stupire per gli abbinamenti. Ispirandoci al tema dell’edizione 2017 di Identità di Pasta vogliamo condividere proprio questi concetti».

 

Dalle 17.00, sempre al Monograno Diner, ai fornelli si alternano, nei giorni del Congresso, tre giovani cuochi italiani che interpretano il nuovo nato in casa Felicetti: Il Valentino, lo spaghettone (grano Senatore Cappelli, 2,4 mm di diametro con trafilatura in bronzo e 14 minuti necessari per la cottura) di dimensioni più generose mai prodotto dal mastro pastaio Paolo Felicetti. Lucia Tellone del Relais Villa La Bianca di Camaiore (LU), Sara Preceruti del Ristorante Acquada di Porlezza (CO) e Antonio Colombo Pastry Chef della Locanda Gulfi di Chiaramonte Gulfi (RG): sono questi i nomi dei tre giovani chef che si cimenteranno, con tre ricette esclusive, con Il Valentino.

 

Tutti i piatti saranno accompagnati da un calice di Trentodoc bollicine di montagna che, oltre a rappresentare un binomio perfetto in termini di sapore, rappresenta anche la volontà del territorio trentino di presentarsi unito nella comunicazione e nella promozione di valori comuni.

 

 

 

Pastificio Felicetti: la storia

Una storia il cui inizio risale a più di cento anni fa. Una storia che ha attraversato quattro generazioni, superando guerre e crisi, e un sogno, quello di “nonno” Valentino che è stato sicuramente esaudito. Sono questi i primi due ingredienti di quello che è oggi il Pastificio Felicetti. A questi, dal 1908 ad oggi, si sono aggiunti il coraggio, la voglia di fare solo cose ben fatte, l’umiltà di imparare sempre, la fiducia che trae spunto dall’avere una visione chiara e la saggezza del sapersi aprire a nuove sfide. Teatro di questa bella storia è Predazzo, nel cuore delle Dolomiti, in Trentino. Ancora oggi qui si produce con gli stessi ingredienti e senza perdere di vista l’obiettivo principale: creare un prodotto buono e sano senza mai accontentarsi.

 

Obiettivo che si raggiunge anche partendo dalle materie prime, che vanno scelte accuratamente. Semola di grano duro, integrale e biologica, sfarinati di Kamut® e farro, sono rigorosamente ricercate tra i produttori che condividono con Felicetti l'obiettivo della più alta qualità. A queste si uniscono l’acqua di sorgente purissima e l’aria pulita: uniche perché dono delle Dolomiti.

 

Un dono che per l’azienda è anche un impegno ad agire nel pieno rispetto dell'ambiente e con un programma di ampio respiro nei confronti del biologico. Il Pastificio Felicetti si pone infatti costantemente l’obiettivo di tutelare le risorse naturali, favorire la biodiversità, rispettare l’equilibrio degli ecosistemi e salvaguardare l’ambiente. Ma non solo: l’insieme di pratiche controllate e certificate, la ricerca di metodi di coltivazione coerenti con la filosofia dell’azienda, l’esclusione totale di prodotti chimici applicati all’agricoltura o alla conservazione del grano e il blocco dello sfruttamento intensivo dei terreni sono prerogative della produzione di Felicetti e in particolar modo della linea Monograno.

 

 

Monograno Felicetti

Il brand Monograno Felicetti nasce nel 2004 su intuizione del Pastificio Felicetti con l’obiettivo di creare un prodotto buono e sano che sapesse soddisfare le esigenze di tutti i professionisti del settore ristorazione e dei cultori del cibo. Il tutto con una visione sempre più consapevole e sensibile ai temi di etica ambientale. Questi concetti spesso hanno condotto, anche grazie alla sperimentazione di chef geniali, alla rottura degli schemi che relegavano i piatti di pasta a qualcosa di estremamente tradizionale. Quattro le linee di Monograno Felicetti proposte: Matt, tenace e ricca varietà di grano duro proveniente dai campi della Puglia, Kamut® Khorasan, antenato dei grani moderni con antiche origini in Medio Oriente e oggi prodotto in Canada, Farro, utilizzato dai Celti, Egizi e Etruschi e oggi coltivato da agricoltori umbri e toscani, e Il Cappelli, ricco di proteine di qualità e ottenuto da coltivazioni tra la Puglia e la Basilicata.

1

Articoli Simili
I più letti del mese
Il Matto si fa mignon…
l formato 375 ml de Il Matto, vino IGT Toscana Rosso, corrispondente alla mezza bottiglia è insolito, in quanto si presenta con lo stesso diametro di una bottiglia da 750 ml, ma più basso; formato che dovrebbe meglio con... Leggi di più
CARTA INCANTA - QUESTA PICCOLA FAVOLA: SCULTURE DI CARTA E DISEGNI
Carlotta Parisi si racconta Montalcino - 2-24 settembre 2017 - Fortezza Dopo il grande successo di Paper Cirkus, Carlotta Parisi, illustratrice e scultrice su carta, torna a raccontarsi con opere anche fortemente autobio... Leggi di più
DIEGO MANCINO GIOVEDÌ 20 LUGLIO ALLE ORE 21.30 A MARE CULTURALE URBANO
Diego Mancino giovedì 20 luglio alle ore 21.30 a mare culturale urbano  in concert per la rassegna “Quasi Acustico” Dopo il successo di Syria, Federico Poggipollini e della band di Lou Reed Transformer capi... Leggi di più
UN GIORNO A PALAZZO CON I ROLLI | UN FINE SETTIMANA A GENOVA
Il prossimo 14 e 15 ottobre a Genova torna la manifestazione “Rolli Days”, l’occasione giusta per ammirare gli splendidi palazzi Patrimonio dell'Umanità Unesco. Una 2 giorni da dedicare alla scoperta de... Leggi di più
BERGAMO VINI EN PRIMEUR | DEGUSTAZIONE IN CANTINA
E’ raro, almeno in Italia, poter degustare vini en primeur, ossia dell’ultima vendemmia per valutare, ipotizzare, cercare di capire come si riveleranno quando saranno commercializzati dopo mesi o anni. E&rsqu... Leggi di più
LAQUERCIA21 AL FUORISALONE 2017. LA NUOVA COLLEZIONE “6 CREDENZE”
Laquercia21 al Fuorisalone 2017 L’opening “Are you talking to me?” inaugura la nuova collezione “6 Credenze”   Da sabato 1 a domenica 9 aprile,lo spazio Brandstorming ospiterà anche l’esposizione permanente “6 Credenz... Leggi di più
La versione di Simone Rugiati degli english beef and lamb
Appuntamento al Foodloft, la Factory House di Simone Rugiati a Milano. Ad accogliere pochi giornalisti oltre a Rugiati, Jeff Martin, responsabile dell’AHDB Beef & Lamb l’Ente inglese che promuove nel mondo le carni bovin... Leggi di più
IL MERCATO DEL SUFFRAGIO COMPIE UN ANNO E OFFRE IL 15% DI SCONTO
Il Mercato del Suffragio, di cui abbiamo scritto qui,  parte del progetto di recupero del Comune dei mercati comunali; é lo spazio gestito da Davide Longoni (fornaio e panificatore milanese), insieme ad altri due grandi ... Leggi di più
Risotto con la zucca
SI ACCENDE IL NATALE DA PECK | MILANO GOURMANDE
E' dal 1883 che Peck,  via Spadari 9 a Milano è l'indirizzo del tempio delle leccornie cittadine, soprattutto a Natale. Ricordo diversi anni fa, quando una amico americano gourmand ne varcò la soglia per la prima volta ... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.