29ott 2017
iFOODQ UN NUOVO MODO DI INTENDERE LA QUALITÀ
Articolo di: Fabiano Guatteri

E’ nato iFOODQ, il primo Food Quality Web Hub Italiano. Disquisire di qualità alimentare... ben venga, in quanto è il presupposto imprescindibile che deve caratterizzare qualsiasi prodotto. Le tutele teoricamente non mancano, ma non sono sempre esaustive. La qualità va di pari passo con l’informazione, che di un prodotto significa avere gli elementi di conoscenza che permettono di conoscerlo e valutarlo. Qualità e informazione hanno a che fare con iFOODQ che ha per mission far conoscere al mercato internazionale le caratteristiche di alcuni prodotti italiani. Come? Scandendo con lo smartphone il qr code posto sull’etichetta del prodotto, il consumatore ha tutte le informazioni necessarie per poter procedere all’acquisto. Può così approfondirne le caratteristiche e del processo produttivo oltre che del territorio perché dietro a ogni specialità c’è una storia da raccontare. Gli ideatori e realizzatori del progetto sono Eros Picco e Valerio Sarti (foto 2). Pur provenendo da ambienti diversi si son posti lo stesso obiettivo, ossia conseguire la Qualità “a ogni costo”. Picco è titolare e chef stellato del ristorante Innocenti Evasioni di Milano, e nelle numerose esperienze all’estero ha sempre percepito quanto sia diffusa la grande voglia di Italia e soprattutto di cibo Italia. Sarti, tecnologo alimentare, grazie al proprio lavoro di certificazioni, ha grande esperienza dei processi produttivi aziendali, e anch’egli, come Picchi, ha spesso avvertito il desiderio di Made in Italy presente in molti paesi esteri anche lontani. Insieme, hanno pertanto deciso di dare vita a iFOODQ coinvolgendo persone qualificate e di esperienza capaci di fornire un contributo rilevante e di rispondere in modo soddisfacente ai bisogni delle aziende e dei consumatori. Va detto, ed è fondamentale per comprendere l’essenza del progetto, che questa piattaforma non è aperta a tutte le aziende agro-alimentari, beverage e ristorative, ma unicamente a chi possieda i requisiti necessari. Il regolamento è una sorta di disciplinare che prevede diversi criteri di valutazione che potranno dare una o più coccarde di certificazione:

T per il territorio, per quei prodotti che hanno un forte legame per

metodo, materie prime o tradizione; 

O per l’organolettico, per quei prodotti che

ottengono un elevato riscontro di gradevolezza da parte dei consumatori; 

P per i processi, per quei prodotti soggetti a certificazioni di qualità conformi a schemi

predefiniti. 

Il conseguimento delle tre coccarde, permette di potersi fregiare della denominazione TOP. Successivamente, a seconda delle coccarde conseguite, verrà apposta un’etichetta contenente anche un qr code che sarà appunto la chiave di accesso per tutti i contenuti realizzati ad hoc per azienda e prodotto. Il sito di iFOODQ, di conseguenza, non è una vetrina ma un grande bacino di contenuti in costante aggiornamento che raccoglie, qualifica e promuove la qualità agro-alimentare italiana. Parallelamente, verrà aperto un  Magazine online; questo realizzerà focus con un taglio decisamente originale su personaggi, professionisti, territori e storie dell’enogastronomia del nostro paese. Ogni azienda aderente potrà così disporre di un Marketing comunicativo completo, della visibilità necessaria su tutti i canali iFOODQ e soprattutto sul network di vendita, di una miriade di servizi dedicati tra i quali un ufficio commerciale worldwide e, last but not least, della possibilità di tradurre i propri contenuti per avviarsi ad un percorso di Internazionalizzazione. Un panel di strumenti particolarmente interessante soprattutto per quelle realtà di piccole e medie dimensioni che non hanno le risorse necessarie per comunicare in modo forte e incisivo e accedere a nuovi mercati.

iFOODQ

Facebook: iFOODQ

Instagram: ifoodq_it

1

2

Articoli Simili
I più letti del mese
CULTURA DEL BERE: L’ALLEANZA TRA EATALY E LE DONNE DEL VINO
Sarà un settembre in rosa quello nei punti vendita italiani di Eataly, Torino, Milano, Trieste, Bari e Roma con le etichette di ben 15 cantine delle Donne del Vino incontri, degustazioni e carta dei vini nei ristoranti o... Leggi di più
FORTULLA ROSSO DI TOSCANA IGT - CABERNET SAUVIGNON FRANC 2010
Nel 1994 nasce Agrilandia in zona Castiglioncello, provincia di Livorno, per ripopolare una landa abbandonata mettendo a dimora vigneti, oliveti e macchia mediterranea che si popolò di sette ettari vitati, dei quali cinq... Leggi di più
Tagliatelle di zucchine con crema di mandorle e spinaci (vegan)
I VINI CIÙ CIÙ PROTAGONISTI AL WHITE | FOR MARCHE – FOOD FOR GOOD
I vini biologici dell’azienda di Offida hanno sposato il progetto For Marche – Food for Good a sostegno delle aziende con sede nelle aree terremotate del centro Italia.                                                   ... Leggi di più
PARMA 24 LUGLIO: LA NOTTE DEI MAESTRI DEL LIEVITO MADRE
Il 24 luglio dalle ore 20.30 l’appuntamento è a Parma per chi ama i prodotti lievitati artigianali e vuole incontrare i più grandi Maestri pasticceri d’Italia: torna la terza edizione della Notte dei Maestri ... Leggi di più
Cominciamo da un caffè Gaggia
Cominciare la giornata con un buon caffè è impagabile, e la tazzina durante il giorno è sempre un piacevole incontro. Riprodurre a casa il caffè come al bar, e talvolta meglio che al bar, è il sogno dei cultori di questa... Leggi di più
DA OGGI STOP AI VEICOLI EURO 0 BENZINA E DA EURO 0 A 3 DIESEL
Da oggi sabato 4 febbraio entrano in vigore le misure di secondo livello del Protocollo Aria con conseguente. Stop ai veicoli Euro 0 benzina e da Euro 0 a 3 diesel, tutti i giorni dalle ore 7:30 alle ore 19:30. Dopo se... Leggi di più
LA CITTÀ DELLA PIZZA: ECCO LA SQUADRA DEI PIZZAIOLI PRESENTI A ROMA
La Città della Pizza: ecco la squadra dei pizzaioli presenti a Roma 31 marzo, 1 e 2 aprile 2017, a Roma, presso Guido Reni District. Un dream team per raccontare il prodotto Made in Italy più amato al mondo   Per tre ... Leggi di più
DIECI CHAMPAGNE SOTTO L’ALBERO DI NATALE… O PER CAPODANNO
Lo Champagne è il vino più conosciuto al mondo, forse il più leggendario. Regalare una bottiglia di Champagne… non si sbaglia mai. Però le etichette non sono tutti uguali. Vi sono Champagne freschi e immediati, e altri ... Leggi di più
LA SCOMPARSA DELL'OMBELICO. DIARIO DI UNA GRAVIDANZA  
«Da 255 giorni ormai, tu cresci e io ingrasso. Ti porto dentro di me. All’inizio non eri pesante, non abbastanza. Era difficile capire come vestire il tuo corpo da granello di sabbia. Se nasci oggi, non ti manchera... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new