01nov 2015
I VINI VERDICCHIO E ROSSO PICENO DELLA TENUTA DI TAVIGNANO
Articolo di: Fabiano Guatteri

Stefano Aymerich di Laconi e Ondine de la Feld in rappresentanza della Tenuta di Tavignano, hanno presentato, coadiuvati dall’enologo Giulio Piazzini, quattro referenze di Verdicchio delle quali due Riserva e un Rosso Piceno abbinati alla cucina giapponese del ristorante Sushi B di Milano. Prima della presentazione è stato proposto Pestifero, bianco frizzante rifermentato in bottiglia secondo il metodo ancestrale (cioè non sboccato) prodotto con uve verdicchio, completate da sangiovese vinificato in bianco e malvasia. E’ un vino da aperitivo, decisamente secco, fresco, immediato. I Verdicchio Tavignano, vini di grande compostezza, carattere e garbo, sono tutti prodotti con uve verdicchio in purezza, vendemmiate a scalare man mano che raggiungono una leggera surmaturazione. Misco 2014 Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore Doc, alla degustazione presenta colore paglierino chiaro e possiede una marcata brillantezza. I profumi sono floreali, note di fiori bianchi, sentori agrumati e di frutta estiva. In bocca è sapido, dotato di buona mineralità.

Misco 2013 ha colore paglierino brillante. Riprende le caratteristiche olfattive e gustative avvertite nell’annata 2014, e possiede più accentata mineralità. 

Misco Riserva 2012 affina in acciaio per 12 mesi e poi in bottiglia per 18 mesi. Ha colore paglierino brillante; il profumo è avvolgente con sentore leggermente tostato, note di fori bianchi e sensazioni fugaci di menta, di finocchio; decisamente secco, sapidità, mineralità e buona persistenza lo definiscono. Misco Riserva 2008 merita di essere tenuto a lungo nel calice per seguirne l’evoluzione e ammirarne il colore giallo paglierino caldo. All’olfatto è ampio, intenso piacevolmente fruttato con sentori di pesca e di agrume, si riconosce l’anice stellato, ricordi di macchia mediterranea e una nota di goudron appena percettibile. Al gusto ancora anice, macchia mediterranea, sensazioni di incenso. In bocca è morbido, intenso, strutturato, sentori di pietra focaia, salinità e lunga persistenza. E’ infine stato proposto Libenter 2012, Rosso Piceno prodotto con uve montepulciano (70 per cento), sangiovese (25 per cento), cabernet sauvignon (5 per cento) affinato in piccoli fusti di legno per 14 mesi e in bottiglia almeno 6 mesi. Possiede colore rosso rubino carico con riflessi granati che diventano più marcati con il protrarsi dell’invecchiamento; il profumo è fruttato, complesso, con ricordi floreali, di prugna, frutti di bosco, note speziate di vaniglia. Il sapore è pieno, fruttato, gradevolmente tannico, con note balsamiche, e lunga persistenza. Lo chef Nobuya Niimori ha proposto tra i vari piatti, carpaccio di cappesante, anguilla marinata, black cod con salsa di miso giallo, anatra cotta a bassa temperatura. 

1

2

3

4

5

Telefono : 0733.617303
Articoli Simili
I più letti del mese
Boffi Solferino, lo showroom che sa declinare il meglio del design e dell’enogastronomia
Boffi Solferino apre nel 1998 come showroom dedicato al bagno; da allora inaugura una cinquantina di negozi sparsi in tutto il mondo. Nel proprio percorso di crescita Boffi amplia le proprie competenze e diventa punto di... Leggi di più
COLLEZIONI JUNIOR PRIMAVERA ESTATE 2017 | LO STILE MADE IN ITALY
Il calzaturificio Elisabet, azienda marchigiana leader nel settore delle calzature junior, presenta le nuove collezioni Primavera Estate 2017 dei marchi di proprietà Walkey, Morelli e Walk Safari. Guidata dalla famiglia ... Leggi di più
PIERRE HERMÉ, QUANDO IL PASTICCERE DIVENTA PROFUMIERE
Pierre Hermé grande pasticcere francese di fama internazionale, nonché amico del creatore di L'Occitane Olivier Baussan, ha creato tre nuove fragranze, come se volesse assaporarle. d è questa la filosofia alla base delle... Leggi di più
SANTI, BALORDI E POVERI CRISTI IN SPETTACOLO A CASCINA CUCCAGNA
Santi, Balordi e Poveri Cristi. Spettacolo di affabulazione e musica di e con Giulia Angeloni e Flavia Ripa Sabato 11 e domenica 12 marzo 2017 presso la Cascina Cuccagna di Milano Rusalka Teatro presenta lo spettacolo di... Leggi di più
IL 1° MAGGIO HA APERTO BOB. COCKTAIL D’AUTORE E BAO IN ZONA ISOLA
Mood, stili, mode, tendenze, ne nascono e ne tramontano ogni quarto d’ora ultimamente a Milano, spesso perché effimere ed appese ad un esile filo d’erba. Ciò che resiste, cresce e fiorisce, è quel qualcosa ch... Leggi di più
A PADOVA IL FASCINO DI CIRÒ MARINA
Certe serate sono davvero una sorpresa, è successo mercoledì sera 28 Febbraio a Padova all'Osteria Enoteca Cortes in Riviera Paleocapa. Di corsa sotto la pioggia arrivo a piccolo portone, entro, l' ingresso è austero, bu... Leggi di più
Un Picnic al parco Sempione con Tucano
Torna l’estate e Tucano non si lascia sfuggire un’ idea vincente, quella di Tucano Picnic.  Finalmente a Milano ci sarà un luogo – il negozio di Piazza Cadorna - dove fermarsi per prendere un sandwich o un’insalata al v... Leggi di più
58 Brut Rive di Combai
Un vino raffinato ed elegante protagonista di un aperitivo con gli amici o da sorseggiare durante il pranzo delle feste: qualsiasi sia la nostra scelta sappiamo di non aver sbagliato a voler celebrare i momenti festosi... Leggi di più
ABBINAMENTI INEDITI CON GRAND CRU NESPRESSO E DOLCI DELLA TRADIZIONE
Grand Cru Nespresso e i dolci della tradizione: abbinamenti inediti per sorprendere e rendere indimenticabile il momento del caffè durante le feste natalizie.   Le feste natalizie sono strettamente legate alla cucina, ... Leggi di più
I VINI MOSER TRA AROMI E BOLLICINE
L’Azienda Moser dimora nel Trentino e dispone di 16 ettari vitati dislocati in tre diverse aree tra la Val di Cembra e le colline di Trento. Produce cinque vini bianchi, due rossi, vinificati nella cantina di Maso ... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new