30giu 2017
I VINI MOSER TRA AROMI E BOLLICINE
Articolo di: Fabiano Guatteri

L’Azienda Moser dimora nel Trentino e dispone di 16 ettari vitati dislocati in tre diverse aree tra la Val di Cembra e le colline di Trento. Produce cinque vini bianchi, due rossi, vinificati nella cantina di Maso Warth a Gardolo di Mezzo e tre spumanti metodo classico (Trento). Una selezione di questi vini è stata presentata dai fratelli Moser, in una degustazione che si è tenuta all’Hilton di Milano.

La prima etichetta proposta è Maso Warth Moscato Giallo Vigneto delle Dolomiti 2016. Il Moscato è considerato dai più un vino dolce, oltre che aromatico, talvolta passito, talaltra frizzante quando non spumante. Il Moscato Moser è secco e nasce dalle uve più rappresentative dell’Azienda coltivate a 350-400 metri di altitudine. Fermentazione alcolica e affinamento sulle fecce fini per sei mesi avvengono in vasche di acciaio. Nel calce riflette tonalità giallo paglierine con nuance dorate; al naso è un tripudio di profumi che comprendono fiori, frutta, aromatiche con netta, inconfondibile nota varietale. In bocca è fruttato, pieno, secco, piacevolmente morbido con nota vivace, che invita a un secondo calice. 

Maso Warth Riesling 2015, da uve riesling renano coltivate a 350-400 g di altitudine; il vino affina sulle fecce fini per 6 mesi in botte da 25 hl. Di colore giallo paglierino con riflessi verdi, evolve piacevolmente nel bicchiere arricchendosi di note fruttate con sfumature candite e agrumate. Il sapore è ampio, secco, sapido, con vena fresca presente ma contenuta. 

51,51 è il primo Trento Doc prodotto dalla famiglia Moser. E’ ottenuto da uve chardonnay pressate sofficemente ; il solo mosto fiore viene fatto fermentare e il vino è affinato in vasche di acciaio e in botti grandi di rovere. E’ poi imbottigliato con i lieviti e la presa di spuma ha una durata di 30 mesi. Nel calice possiede colore paglierino, perlage fitto e fino; il profumo ricorda, in modo tenue, fiori bianchi, frutta a polpa bianca; il sapore è secco, fragrante di crosta di pane, con nota minerale. Il Trento Rosé Extra Brut 2012 è ottenuto unicamente da uve pinot nero pressate intere con selezione del mosto fiore, fermentazione e affinamento in vasche di acciaio. La permanenza in bottiglia sui lieviti è di 40 mesi. Nel calice riproduce sfumature colore cipolla ramata, mentre al naso si avvertono sentori di piccoli frutti, in particolare di lampone e di ribes rosso; riconoscibile nota tostata di grande piacevolezza. In bocca è pieno, secco, fruttato con buona sapidità e persistenza. 

Trento Doc Brut Nature 2011 è prodotto con uve chardonnay, pressate sofficemente; fermentazione e affinamento avvengono in vasche di acciaio e la permanenza in bottiglia ha una durata di 5 anni. Nel calice le bollicine sono minute e continue; il colore è paglierino brillante. Il profumo è fruttato, con note minerali. Al palato è secco, piacevolmente fresco, pieno e persistente. 

Pur nella diversità, i vini degustati evidenziano uno stile che preferisce esprimersi senza ostentazioni di sorta, con tanta attenzione alla sostanza. 

1

Articoli Simili
I più letti del mese
PESCA, UN FRUTTO PER DEPURARE
Il pesco è un albero originario della Cina, noto agli Egizi e ai Romani e giunto nel Mediterraneo attraverso Alessandro Magno passando per la Persia da dove il nome “persica”. La pesca è un frutto tondeggiant... Leggi di più
UN MENU A QUATTRO MANI DA TIRAMUSÙ DELISHOES CON NICOLA DELFINO
Tiramisù Delishoes è un Fashion Restaurant Dessert Bar, ossia un’offerta ristorativa e bar cui si unisce la componente fashion di scarpe da donna e accessori: una location concept di food & fashion made in Italy. In occa... Leggi di più
Black tie face to face di Riedel
A San Valentino, mentre gli innamorati si guardano... il vino decanta Riedel Crystal, leader mondiale nella produzione di bicchieri e decanter in cristallo e primo nella storia ad aver introdotto il concetto di funziona... Leggi di più
MOTOBAR, COLAZIONI E APERITIVI DI QUALITÀ NEL MOTOQUARTIERE A MILANO
E’ da poco nato un nuovo punto di riferimento nella mappa sempre più ricca e vivace di Milano, la capitale italiana del food e della moda. È quello che è destinato a diventare in poco tempo il locale più cool del M... Leggi di più
Copertino Rosso Eloquenzia 2010
Il Copertino Rosso  Eloquenzia 2010 della Severino Garofano, prodotto unicamente con uve negroamaro, vinificato senza passaggi in legno, è un vino intenso, ampio, ma senza brezze speziate più o meno intense con buona cor... Leggi di più
DA COTÒLICIOUS, IL POLLO IMPANATO COME MAI ASSAGGIATO PRIMA
Scottadito, alette, panini e insalate con crostini di pollo italiano al 100%, proposto in tagli e panature speciali da gustare nei CotòCorner all'angolo tra Via Bocconi e Viale Bach, in Piazza Luigi di Savoia e, in prima... Leggi di più
IL COMUNE DI MILANO LANCIA IL PORTALE DELL'ASSISTENZA DOMICILIARE
Welfare. Dalla tata alle riparazioni in casa, il Comune lancia wemi.milano.it  il portale dell'assistenza domiciliare Serve aiuto per trovare una tata o una badante? Per fare delle piccole riparazioni in casa o effettua... Leggi di più
NOVE VIAGGI NEL TEMPO | ALCANTARA E L’ARTE NELL’APPARTAMENTO DEL PRINCIPE
A Palazzo Reale, nell’Appartamento del Principe, nove installazioni elaborano fantastici panorami e fugaci architetture. Sono opere site-specific, sonore e interattive, realizzate da dieci artisti contemporanei con... Leggi di più
A CENA CON LA DUCHESSA: IL GUSTO FA EPOCA 
Nel Salento, banchetto rinascimentale con le eccellenze enogastronomiche pugliesi e un menu storico, firmato dalla Chef Sara Latagliata. Martedì 8 agosto, nel Castello di Castrignano dei Greci (Lecce), si terrà “A... Leggi di più
TORTELLINI CON OLIO EVO TOSCANO IN CIALDA DI PARMIGIANO

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new