30giu 2017
I VINI MOSER TRA AROMI E BOLLICINE
Articolo di: Fabiano Guatteri

L’Azienda Moser dimora nel Trentino e dispone di 16 ettari vitati dislocati in tre diverse aree tra la Val di Cembra e le colline di Trento. Produce cinque vini bianchi, due rossi, vinificati nella cantina di Maso Warth a Gardolo di Mezzo e tre spumanti metodo classico (Trento). Una selezione di questi vini è stata presentata dai fratelli Moser, in una degustazione che si è tenuta all’Hilton di Milano.

La prima etichetta proposta è Maso Warth Moscato Giallo Vigneto delle Dolomiti 2016. Il Moscato è considerato dai più un vino dolce, oltre che aromatico, talvolta passito, talaltra frizzante quando non spumante. Il Moscato Moser è secco e nasce dalle uve più rappresentative dell’Azienda coltivate a 350-400 metri di altitudine. Fermentazione alcolica e affinamento sulle fecce fini per sei mesi avvengono in vasche di acciaio. Nel calce riflette tonalità giallo paglierine con nuance dorate; al naso è un tripudio di profumi che comprendono fiori, frutta, aromatiche con netta, inconfondibile nota varietale. In bocca è fruttato, pieno, secco, piacevolmente morbido con nota vivace, che invita a un secondo calice. 

Maso Warth Riesling 2015, da uve riesling renano coltivate a 350-400 g di altitudine; il vino affina sulle fecce fini per 6 mesi in botte da 25 hl. Di colore giallo paglierino con riflessi verdi, evolve piacevolmente nel bicchiere arricchendosi di note fruttate con sfumature candite e agrumate. Il sapore è ampio, secco, sapido, con vena fresca presente ma contenuta. 

51,51 è il primo Trento Doc prodotto dalla famiglia Moser. E’ ottenuto da uve chardonnay pressate sofficemente ; il solo mosto fiore viene fatto fermentare e il vino è affinato in vasche di acciaio e in botti grandi di rovere. E’ poi imbottigliato con i lieviti e la presa di spuma ha una durata di 30 mesi. Nel calice possiede colore paglierino, perlage fitto e fino; il profumo ricorda, in modo tenue, fiori bianchi, frutta a polpa bianca; il sapore è secco, fragrante di crosta di pane, con nota minerale. Il Trento Rosé Extra Brut 2012 è ottenuto unicamente da uve pinot nero pressate intere con selezione del mosto fiore, fermentazione e affinamento in vasche di acciaio. La permanenza in bottiglia sui lieviti è di 40 mesi. Nel calice riproduce sfumature colore cipolla ramata, mentre al naso si avvertono sentori di piccoli frutti, in particolare di lampone e di ribes rosso; riconoscibile nota tostata di grande piacevolezza. In bocca è pieno, secco, fruttato con buona sapidità e persistenza. 

Trento Doc Brut Nature 2011 è prodotto con uve chardonnay, pressate sofficemente; fermentazione e affinamento avvengono in vasche di acciaio e la permanenza in bottiglia ha una durata di 5 anni. Nel calice le bollicine sono minute e continue; il colore è paglierino brillante. Il profumo è fruttato, con note minerali. Al palato è secco, piacevolmente fresco, pieno e persistente. 

Pur nella diversità, i vini degustati evidenziano uno stile che preferisce esprimersi senza ostentazioni di sorta, con tanta attenzione alla sostanza. 

1

Articoli Simili
I più letti del mese
IL SOMMELIER DEL FUTURO? È DONNA, SORPRENDE CON ABBINAMENTI VINO-CIBO E PARLA AL CUORE
Abbiamo sempre sostenuto che la figura femminile all’interno del mondo del vino fosse capace di apportare novità e competenze. La conferma, anche per ciò che riguarda il mondo della sommellerie, è venuta dalla rece... Leggi di più
TUTTOFOOD 2017: 10 + 1 TRA NOVITÀ E CHICCHE DA PROVARE
TUTTOFOOD (foto 1), la fiera internazionale del B2B dedicata al food & beverage organizzata da Fiera Milano, è giunta alla quinta edizione. Vi proponiamo qui una piccola selezione di prodotti nuovi, ma anche da riscoprir... Leggi di più
GUSTOROTONDO, LA BOUTIQUE DELLE PRELIBATEZZE
Percorrendo di fretta via Boccaccio potrebbe passare inosservato, visto  che il negozio ha una sola vetrina, e sarebbe un peccato non vederlo. Gustororondo  è una piccola boutique alimentare con referenze artigianali di ... Leggi di più
MASSETO IN VETTA ALLA CLASSIFICA DEI 100 VINI PIÙ IMPORTANTI DEL MONDO
Vino: Masseto in vetta alla classifica dei 100 vini più importanti del mondo Il cru italiano di Bolgheri è l’unico non francese nei primi dieci dell’indice Liv-ex per prezzi medi a cassa   Masseto il pregiato vino Cru... Leggi di più
IL MERCOLEDÌ DI RICHWORLD, TRA SPECIAL GUEST A TUTTA HOUSE
Il mercoledì di Richworld, tra special guest a tutta house anche per il Fuorisalone     Continua a riscuotere sempre più successo il mercoledì per clubber del locale di via Melchiorre Gioia 69 tra aperitivi, cene e su... Leggi di più
APERITIVO CRUDISTA E LA CENA VEGANA “RADICI”. A MARE CULTURALE URBANO
Aperitivo crudista e la cena vegana “radici”: mare culturale urbano mercoledì 19 aprile dalle ore 18.00   Mercoledì 19 aprile 2017 la serata a mare culturale urbano in via G. Gabetti 15 a Milano è dedicata a  Terrestri... Leggi di più
DI TERRA E DI FUOCO MOSTRA DELLE CERAMICHE IN GRES DEL MONASTERO DI BOSE
C’è tempo fino al 30 aprile per visitare la mostra delle ceramiche in gres del Monastero di Bose (BI) “Di terra e di fuoco”. Nell’Oratorio della Passione della Basilica di Sant’Ambrogio di Milano è allestita un’esposizi... Leggi di più
Ginger cocktail lab
Chi frequenta il Ginger cocktail ne va pazzo. Qui gli aperitivi sono accompagnati da un buffet di qualità che accontenta anche vegetariani e vegani con insalate, cereali vari, ma i carnivori possono rifarsi divorando pol... Leggi di più
Franco Raggi, architetto designer
BLANC DESIR: UN BRAND CHE REALIZZA SOGNI DI LUSSO
Tra Milano e Lecco, immersa nei desideri che solo un lago come quello manzoniano può destare e avverare, tra i luccichii delle sue acque e il verde alpino delle montagne che la circondano, nasce Blanc Desir: un brand che... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new