13dic 2016
HENNESSY VERY SPECIALI LIMITED EDITION WITH SCOTT CAMPBELL
Articolo di: CityLightsNews

Per creare ogni anno la nuova Limited Edition di Hennessy Very Special, la Maison da tempo chiama a raccolta grandi artisti internazionali, chiedendo loro di re-interpretare questo iconico cognac con i propri codici espressivi.

Nel 2016 l’invito è stato esteso a Scott Cambpell, uno dei più famosi tatuatori del mondo. Le sue creazioni sono incise sulla pelle di celebrità hollywoodiane, star del rap, anticonformisti, intellettuali e bikers. Scott è anche una delle nuove voci dell’arte contemporanea, presente con i propri lavori pionieristici in alcune delle gallerie più esclusive di New York, Los Angeles, Miami, Londra, Singapore e Tokyo.

Hennessy ha voluto coinvolgere Scott Campbell non solo perché è un anticonformista del mondo dell'arte, ma anche perché il suo approccio sarebbe stato onesto e genuino: "A essere sincero, non sapevo molto di Hennessy prima di partecipare in questo progetto e questo mi ha permesso di approcciare il tutto con curiosità e apertura", ha dichiarato Campbell.

Per iniziare il proprio lavoro, Scott è volato in Cognac per scoprire il mondo Hennessy e i suoi archivi: “Poter vedere le lettere, i disegni e i documenti di personaggi come Richard, James e Maurice Hennessy mi ha aperto delle finestre sulle loro personalità e mi ha ispirato” ha dichiarato l’artista. Scott ha anche potuto assistere alla creazione del cognac Hennessy Very Special, individuando dei parallelismi con la sua pratica di tatuatore: “Ci sono similitudini tra il processo produttivo di Hennessy e il mio processo creativo. L’artigianalità che lo contraddistingue è la stessa che si riscontra nelle mie opere. Entrambi consideriamo fondamentale il valore della manualità e c’è qualcosa di davvero speciale in ciascuno dei nostri lavori”.

Da sempre impegnato a fondere la propria arte con il simbolismo e le narrazioni del tatuaggio, l’etichetta elaborata dall’artista parte da un paio di ali, un motivo tradizionale della cultura del tattoo: “Le ali hanno significati differenti, ma credo che sia un’universale interpretazione del concetto di libertà, viaggio e capacità di decidere che cosa si vuole. Era questo che volevo trasmettere nel disegno dell’etichetta”.

Libertà, spirito di conquista e intimo desiderio di spingersi oltre i propri limiti: ecco ciò che accomuna sia Hennessy che Scott Campbell, come l’artista ha potuto imparare durante il soggiorno in Cognac.

Mentre passava in rassegna l’archivio Hennessy, Scott ha scoperto che nel 1865 Very Special venne etichettato come “Hennessy 3 stelle”. Inventato da Maurice Hennessy, questo pionieristico sistema di catalogazione del cognac impiegava una classificazione semplice ma efficace: da una stella, per cognac giovani e  poco elaborati, a tre stelle per cognac molto raffinati. Il particolare ha colpito l’artista, che spesso lavora con le stelle e il numero tre: “Adoro il numero tre. Lo uso anche in maniera scaramantica all’interno dei miei lavori, quindi incorporare le tre stelle nell’etichetta della Very Special mi è sembrato assolutamente logico e naturale”.

 

SU HENNESSY VERY SPECIAL

Hennessy Very Special è l’incarnazione moderna di “Hennessy tre stelle”. L’unione di sapori calorosi e avvolgenti rende Hennessy Very Special la scelta giusta per i conoisseurs alla ricerca di momenti unici.

 

Note di degustazione

Al naso, Hennessy Very Special unisce al carattere intenso e fruttato piacevoli sentori di nocciola.

Al palato, ricorda mandorle tostate, sostenute dalle note vivaci e fresche delle viti.

Espressione del know-how Hennessy, la personalità audace di Very Special è il risultato di una selezione accurata dei più intensi e caratteristici eaux-de-vie. Dopo anni di maturazione nei barili di quercia francese, le acquaviti sono poi miscelate con la maestria e l’abilità unica della Maison Hennessy.

 

SU SCOTT CAMPBELL

Campbell nasce nel 1977 e cresce in Louisiana. Dopo aver abbandonato gli studi di biochimica all’Università del Texas decide di volare a San Francisco, dove viene introdotto nel mondo del tattoo – quasi per caso – da un amico. Da quel momento, Campbell impara il proprio mestiere formandosi presso i maestri tatuatori della California.

Dopo essersi trasferito a New York nel 2001, Scott Campbell fonda il  “Saved Tattoo” nel 2005, con l’intento di creare uno nuovo spazio che onori l’antica arte del tatuaggio: “Uno dei nostri obiettivi è rivendicare le origini culturali del tatuaggio, ridefinendole come una vera e propria arte”.

Più o meno nello stesso periodo, Scott Campbell inizia la propria avventura come pittore e scultore, grazie all’invito di un collettivo di artisti di New York. Campbell inizia così a sperimentare con una nuovi strumenti e modalità, diventando ben presto una figura di riferimento dell’arte contemporanea. Pur celebrato in tutto il pianeta per le sue elaborate opere, lo spirito di Campbell è però profondamente legato al tatuaggio.

Con il tatuaggio, Scott Campbell sceglie volutamente una forma d’arte che può essere tramandata solo attraverso la tradizione orale. Sperimentare è un’altra parola chiave negli esperimenti di Scott Campbell. Con l’uso di supporti diversi come tele, pannelli di legno, biglietti da 100 dollari, gusci di ostrica e addirittura macchine della polizia, Campbell ama recuperare alcune delle immagini e dei racconti più iconici del tatuaggio, elaborandoli in contesti diversi e con un atteggiamento giocoso.

La versatilità e l’attenzione al dettaglio che Scott Campbell dedica sia alle sue opere d’arte che ai suoi tatuaggi è la ragione per cui Hennessy l’ha scelto per customizzare il design di Hennessy Very Special Limited Edition nel 2016.

 

1

2

3

4

Articoli Simili
I più letti del mese
BANCO 23, GASTRONOMIA, ENOTECA, CAFFETTERIA, BISTROT...
Banco 23 di via Ravizza, è un nuovo locale aperto da poco più di due mesi; non è un concept store, ma è sicuramente versatile con offerte ad hoc per ogni ora del giorno aperto dalle 7 alle 21 ed è costituito dal grande b... Leggi di più
“TI PORTA LONTANO” FINALE BARTENDERING: È LUCIO SERAFINO IL VINCITORE
Venerdì 13 gennaio, presso il Nik’s & Co. di Milano, è stato incoronato fra i 5 finalisti in gara, il  vincitore del concorso di Bartendering, istituito attraverso la piattaforma digitale “Ti Porta Lontano”.  Si tratta d... Leggi di più
BLANC DESIR: UN BRAND CHE REALIZZA SOGNI DI LUSSO
Tra Milano e Lecco, immersa nei desideri che solo un lago come quello manzoniano può destare e avverare, tra i luccichii delle sue acque e il verde alpino delle montagne che la circondano, nasce Blanc Desir: un brand che... Leggi di più
Franco Raggi, architetto designer
Ginger cocktail lab
Chi frequenta il Ginger cocktail ne va pazzo. Qui gli aperitivi sono accompagnati da un buffet di qualità che accontenta anche vegetariani e vegani con insalate, cereali vari, ma i carnivori possono rifarsi divorando pol... Leggi di più
In Italia i gemelli Berezutskiy, ambasciatori della nuova cucina russa
Sergey e Ivan dal “Twins” di Mosca pronti alla conquistadel Belpaese con un mix di modernità e tradizione Non poteva iniziare che da Expo la tournée enogastronomica in Italia dei gemelli Sergey e Ivan Berezutskiy, Ambas... Leggi di più
IDENTITÀ GOLOSE MILANO 2017 LA TREDICESIMA EDIZIONE. CON TEATRO7|LAB
Identità Golose Milano 2017 si appresta a partire con la tredicesima edizione.   Per il secondo anno Eccellenza Ellenica scenderà in campo con i suoi prodotti haut de gamme, i veri protagonisti di una tre giorni tutta ... Leggi di più
TATAZUMAI, QUATTRO GIORNI PER SCOPRIRE L’ANIMA DEGLI OGGETTI DA MUJI
Tatazumai, quattro giorni per scoprire l’anima invisibile degli oggetti a Milano da Muji In occasione del Fuorisalone di Milano, dopo Parigi e New York, è sbarcata al flagship store MUJI la mostra “Tatazumai”. “Tatazum... Leggi di più
QUANDO LA GRAPPA ACCOMPAGNA UNA CENA AL BOEUCC
La grappa è il distillato nazionale, nato povero e diventato nel tempo sempre più esclusivo, acquisendo morbidezza ed eleganza. Un tempo veniva proposta timidamente a conclusione di una cena importante, oggi invece è ser... Leggi di più
L’INSETTO NEL PIATTO, ORA ANCHE IN ITALIA
Con il 2018 l’Italia si apre ufficialmente agli insetti e gli appassionati più coraggiosi avranno modo di provare quello che è stato definito il cibo del futuro. Novel food: anche i foodie non sono pronti agli inse... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new