30mar 2017
HENDRICK’S GIN LANCIA IL PRIMO WORLD CUCUMBER DAY
Articolo di: CityLightsNews

Hendrick’s Gin lancia il Primo World Cucumber Day e lo fa Rendendo noti i risultati di un inusuale esperimento botanico dell’Universita’ di Sidney

 

Il brand scozzese, come è nel suo stile, ha supportato una ricerca decisamente insolita sulla sensibilità dei cetrioli: dal genere musicale preferito, agli odori che ne favoriscono le caratteristiche organolettiche, fino al come accudirli durante la crescita. Hendrick’s Gin lancia una bizzarra sfida ai botanici principianti. Il tutto culminerà il 14 giugno con la celebrazione del World Cucumber Day

 

Hendrick’s Gin presenta i risultati di un esperimento inusuale ma valido, dal punto di vista scientifico, condotto con il ricercatore Graham Brown, dell’Università di Sydney, per quantificare la reale sensibilità dei cetrioli. I risultati sono sbalorditivi: i frutti verdi, che presentano le caratteristiche solitamente associate agli esseri senzienti, mostrano in maniera inequivocabile l’impressionante capacità di reagire agli stimoli esterni e l’utilizzo di metodi di coltivazione non convenzionali ne fa aumentare le dimensioni e la succosità. Tutto ciò è una chiara indicazione del fatto che siano piante profondamente consapevoli dell’ambiente che le circonda.

 

In occasione del primo “World Cucumber Day”,  Giornata Mondiale del Cetriolo, che si celebrerà il 14 giugno, il produttore di gin, lancia oggi, ai botanici principianti, l’invito a partecipare ad un esperimento globale per coltivare il cetriolo più saporito di tutti, traendo ispirazione dalle tecniche di coltivazione all’avanguardia, utilizzate da Graham.

Ecco quelli che sono stati gli elementi introdotti nella ricerca e che saranno un vademecum per gli aspiranti botanici.

 

Generi musicali preferiti

Nella loro trasformazione da semplici piantine a maestosi frutti, tre gruppi di cetrioli sono stati esposti a diversi generi musicali, classico, jazz e rock, utilizzando uno stereo portatile al massimo volume. La crescita dei frutti appartenenti al quarto gruppo, invece, è stata accompagnata da uno sgradevole silenzio.

 

I cetrioli che sono cresciuti ascoltando musica rock presentavano dimensioni maggiori e un sapore migliore, forma cilindrica, senza curva, e una buccia liscia di colore verde scuro. Al contrario, quelli che sono cresciuti ascoltando musica jazz hanno mostrato di non apprezzare tale genere sviluppando malformazioni con estremità curve e appuntite. Le piante esposte alle melodie classiche, come quelle di Beethoven e Bach, hanno mostrato una evidente inclinazione per tale genere, che ha consentito di produrre frutti sani e con buccia lucida.

 

Mr. Brown commenta: “Sapevamo che le piante percepiscono e rispondono all’energia acustica, come le onde sonore che usano i tricomi, o peli, su frutti e foglie, ma non ci aspettavamo che mostrassero una predilezione così decisiva per la musica. L’accumulo di sostanza secca è stato più alto nelle piante trattate con la musica rock e infatti queste sono diventate più grandi perché sono state in grado di sfruttare la luce e aumentare il processo di fotosintesi. La crescita extra, forse attivata dagli ormoni, ha prodotto un raccolto più abbondante di frutti con dimensioni maggiori e più succosi. Le malformazioni riscontrate sui frutti cresciuti con la musica jazz potrebbero indicare che i flussi di acqua e nutrienti sono stati interrotti dalle vivaci onde sonore del genere”.

Odori preferiti

I cetrioli non solo amano la musica, ma mostrano anche delle preferenze per alcuni odori, nonostante non abbiano alcun recettore sensoriale convenzionale associato all’odore (vale a dire un naso). Le specie coltivate sono state divise in tre gruppi: su uno è stato spruzzato aneto, su un altro salvia e sull’ultimo nulla.

 

Dopo aver assaggiato i cetrioli è stato osservato che quelli su cui era stato spruzzato aneto erano i più saporiti, mentre la salvia aveva reso gli altri più amari, forse a indicare che i cetrioli hanno una certa predilezione per la conservazione in salamoia.

 

Mr. Brown spiega: “Le piante sono in grado di percepire gli elementi chimici presenti nell’aria, come le sostanze volatili rilasciate dagli erbivori mentre sono al pascolo, e rispondono aumentando la produzione di elementi chimici di protezione. Quando si coltivano i cetrioli, sarebbe saggio evitare di indossare o spruzzare qualsiasi profumo troppo acre vicino alle piante, per evitare che queste lo assorbano. Dopo tutto non vorrete mica un cetriolo che sa di dopobarba!”

 

Protezione dei cetrioli

Per eseguire il test finale i cetrioli sono stati avvolti in minuscoli sacchi a pelo per dare loro un maggiore senso di comfort e protezione e ciò ha consentito di ottenere una buccia più soffice e leggera e una polpa più dolce rispetto a quelli lasciati esposti, senza alcuna protezione.

Graham racconta: “Sembra che i frutti siano risultati più teneri e dolci avendo protetto durante la crescita la buccia dall’atmosfera e dalla luce, che hanno un effetto essiccante”.

Inoltre, gli umili frutti verdi aiutano la propria crescita attraverso uno sviluppato senso del tatto, utilizzando i viticci per sentire e raggiungere le superfici su cui aggrapparsi come supporto, specialmente durante la notte. Sembra che siano consapevoli di ciò che li circonda e che possano percepire gli oggetti vicino a loro attraverso i sensi.

Non sono solo i cetrioli a esseri più sensitivi di quanto potessimo immaginare. Gli studi precedenti avevano dimostrato che le piante in generale hanno 20 sensi diversi, rispetto ai cinque degli esseri umani* e che sono di natura intelligenti. Comunicano tra di loro e con il resto del mondo attraverso dei segnali elettrici, lanciano degli avvisi quando sono in pericolo e sviluppano relazioni con altre specie e insetti per sopravvivere e prosperare.

 

Graham, che studia e coltiva le piante da oltre 30 anni, ha iniziato a lavorare con i cetrioli dieci anni fa nel suo laboratorio di ricerca a Sydney, dove dispone di tutte le attrezzature scientifiche disponibili per misurare le reazioni delle piante al mondo esterno. Questa ricerca ha aiutato Hendrick’s Gin a sviluppare una maggiore comprensione della sua guarnizione preferita.

 

Ora le persone possono verificare quanto scoperto da Graham e sperimentare le proprie idee fantasiose accompagnando la crescita dei frutti con il canto oppure leggendo alle piantine i classici della letteratura la sera. Gli individui dotati di pollice verde coltivando e prendendosi cura dei propri cetrioli daranno il loro contributo alla Giornata Mondiale del Cetriolo, una festa annuale che invita tutti ad apprezzare l’insolito in onore di questo frutto verde straordinario e virtuoso.

 

Duncan McRae, il Global Ambassador di Hendrick’s Gin, afferma: “Abbiamo sempre tenuto in grande considerazione il cetriolo, dopo tutto il nostro gin viene prodotto con un infuso di cetriolo e petali di rosa. Siamo quindi lieti di invitare tutti coloro che condividono la nostra devota passione per il frutto verde, a partecipare a questo viaggio di scoperta. Invitiamo le persone in tutto il mondo a scoprire il vero livello di sensibilità dei cetrioli, coltivandone o adottandone uno in prima persona e inventando delle sperimentazioni personalizzate per soddisfare la propria naturale curiosità.” e conclue “Speriamo che tutti i giardinieri possano stabilire un legame speciale con i propri cetrioli prendendosene cura nei modi più fantasiosi e che tengano nota delle reazioni dei frutti. Per assicurare una certa oggettività scientifica, inviteremo tutti a testare i risultati ottenuti con uno speciale gin tonic a base di Hendrick’s Gin World Cucumber Day”.

 

Coloro che coltivano le piante a casa verranno assistiti da Graham con una serie di suggerimenti, ad esempio su come impollinare i fiori con un pennello morbido, per assicurare che il raccolto sia abbondante, e come posizionare i bastoncini di bambù intorno alle piante, per fornire loro una struttura su cui arrampicarsi.

 

Per coloro che non avessero molto tempo a disposizione l’aiuto è letteralmente a portata di mano attraverso il Servizio di adozione del cetriolo di Hendrick’s. Questa nuova tecnologia ricorda gli animali domestici digitali giapponesi degli anni ‘90, ma con un nuovo tocco orticolturale. In tre mesi, le persone dal pollice verde che hanno adottato un cetriolo saranno in grado di piantarlo, coltivarlo e raccoglierlo attraverso Facebook. Durante tutto il periodo della crescita, il Servizio di adozione del cetriolo di Hendrick’s invierà foto e video delle piante agli orgogliosi proprietari e fornirà stimolanti esperienze e nozioni di base in relazione ai cetrioli per affascinare e divertire tutti.

Per partecipare all’esperimento della Giornata Mondiale del Cetriolo e coltivare o adottare un cetriolo, visitate il sito all’indirizzo www.WorldCucumberDayExperiment.com.

 

*Brilliant Green, Stefano Mancusco https://www.theguardian.com/environment/radical-conservation/2015/aug/04/plants-intelligent-sentient-book-brilliant-green-internet

 

INFORMAZIONI SU HENDRICK’S GIN

Hendrick’s Gin è un delizioso gin di qualità super premium, prodotto con diversi twist inconsueti, per una combinazione di sapori che stimola la curiosità. A differenza dei normali gin, Hendrick’s viene distillato in Scozia, in minuscoli lotti, di soli 500 litri per volta. Inoltre, è l’unico a essere prodotto con un infuso di cetriolo e petali di rosa, insieme a una miscela di 11 specie botaniche, che gli conferiscono una meravigliosa freschezza e un delizioso aroma floreale. Hendrick’s è l’unico gin distillato in alambicchi Carter-Head e alambicchi discontinui di rame, il che consente di ottenere un distillato divinamente morbido con carattere e sfumature delicate di sapore in perfetto equilibrio

 

INFORMAZIONI SU WILLIAM GRANT & SONS

William Grant & Sons Holdings Ltd è una distilleria familiare indipendente con sede principale nel Regno Unito, fondata nel 1887 da William Grant. Oggi, l’azienda globale di superalcolici di qualità premium è di proprietà della quinta generazione della famiglia e distilla alcuni dei marchi di Scotch whisky leader a livello mondiale tra cui Glenfiddich®, il whisky single malt più premiato al mondo, The Balvenie® insieme di single malt prodotti artigianalmente e il terzo blended scotch del mondo Grant’s® e altri marchi iconici quali Hendrick’s® Gin, Sailor Jerry®, Tullamore D.E.W.® Irish Whiskey, Monkey Shoulder® e Drambuie®.

 

 

Per ulteriori informazioni, visitate il sito cliccando qui

1

Articoli Simili
I più letti del mese
MOËT ICE IMPÉRIAL PROTAGONISTA DEL SUMMER ROCKS PARTY AL MAIO
Dive into Summer, Dive into THE NOW! Moët Ice Impérial è il primo Champagne creato per essere bevuto esclusivamente on the rocks. La più innovativa Champagne tasting experience che unisce piacere, freschezza e lo spiri... Leggi di più
Zuppa di shitaki
Purosangue
PUROSANGUE: TERENZI PRESENTA A VINITALY E PROWEIN L’ANIMA MODERNA DEL SANGIOVESE Durante le due fiere la cantina di Scansano farà scoprire in anteprima l’annata 2012 del suo Morellino di Scansano Riserva VINITALY - Pad... Leggi di più
RITRATTI DI DONNE DEL VINO. CAMILLA GUIGGI: IO PARTO DAL VINO.
La famiglia di origini equamente divise tra Toscana ed Emilia, un padre appassionato di vino che la porta in cantina ad imbottigliare quando aveva tre anni, nonne che cucinano: la stoffa di base è quella di una predestin... Leggi di più
UBERTI, 30 ANNI DI STORIA DI FRANCIACORTA IN UNA VERTICALE
Una verticale di 30 annate è un avvenimento raro, ma se si tratta di 30 annate di metodo classico, allora ci si avvicina all’unicità. E’ il 1979 quando Eleonora, moglie di Agostino Uberti, dell’omonima Azienda Agricola a... Leggi di più
IL GELATO DI PECK, DUE NUOVI GUSTI PER L'ESTATE
“Il gelato, oltre ad appagare il gusto, avendo la proprietà di richiamare il calore allo stomaco, aiuta la digestione”. Così scriveva nel 1891 Pellegrino Artusi ne La scienza in cucina e l'arte di mangiar ben... Leggi di più
VEGAN A DOMICILIO CON SOLOVEG… PER MANGIARE SANO E IN MODO SOSTENIBILE
SoloVeg è un servizio vegano a domicilio a Milano che propone prodotti freschi, ricette nuove e raffinate per essere salutisti senza rinunciare al piacere e al gusto nella pausa pranzo.  Tutte le proposte e i piatti fin... Leggi di più
GRANDESIGNETICO INTERNATIONAL AWARD: MOSTRA WINNERS 14^EDIZIONE
Con i Patrocini di: ADI Associazione per il Disegno Industriale, Città metropolitana di Milano, Comune di Milano e Regione Lombardia. Dal 24 al 27 gennaio, dalle ore 15.00 alle ore 19.00, presso gli spazi di Piazza gran... Leggi di più
LIVIA RIVA, LA DAME DU VIN, CI PARLA DEI SUOI CORSI SULLO CHAMPAGNE
Livia Riva aka La Dame du Vin è appassionata di vino e soprattutto di Champagne. Organizza corsi di formazione sullo Champagne con serate di degustazione, cene con abbinamenti e viaggi. Le abbiamo chiesto di raccontarsi ... Leggi di più
ZENATO: ROSSI IMPORTANTI, BOLLICINE, GIOIELLI DI UN GRANDE TERROIR
Zenato per le occasioni speciali: rossi importanti per i pranzi delle feste, cassette limited edition d’autore, bollicine per brindare e un prezioso gioiello ispirato al mondo del vino. Due gioielli di un grande terroir... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new