08dic 2016
GARAGE PIZZA & CO, LOCALE DAL MOOD MILANESE CON PIZZE SHARING
Articolo di: Fabiano Guatteri

La pizza è un piatto internazionale e nelle varie parti del mondo in cui si è radicata ha trovato interpretazioni originali. Così mentre a San Paolo chiedono se anche in Italia esiste la pizza, negli States sono convinti di farla più buona di tutti. In Italia non è certo un piatto sottovalutato tanto che a Milano sono arrivati e arrivano maestri pizzaioli.

Qui si disquisisce su quale sia la “vera” pizza, sulla consistenza del cornicione (se c’è), sull’impasto e via dicendo. Di fatto a prescindere dalla “scuola” di provenienza, ormai sappiamo che la pizza deve essere valutata per l’impasto, ossia per le farine utilizzate e per la lievitazione, per la guarnizione e anche per la digeribilità. Sì, perché se la lievitazione non è completa, allora la pizza è indigesta, mette sete e gonfia la pancia. Un po’ come i fritti che una volta mangiati, se buoni, devono farsi dimenticare. A Milano l’offerta delle pizze è variegata e sono presenti varie scuole di pensiero. Ovviamente le pizze non sono tutte eccelse, però, cercando, la qualità si trova.

Di qualità e di diverso, si trova a Garage pizza & Co, dove per Co non si intenda Company, bensì Cocktail. Locale un po’ insolito, quindi, non solo per l’assortimento delle pizze, ma anche perché è singolare andare in pizzeria per bere un buon cocktail, magari da abbinare alla pizza stessa: se si vuole è un mood molto milanese. Garage è aperto da pochi mesi, ma ha già trovato la propria clientela, proprio perché ha un’identità precisa. La location di Garage pizza & Co piace: un po’ officina, un po’ magazzino, dominano il ferro e il legno di recupero e anche i bancali qui finiscono nell’arredo.

Per quanto riguarda le pizze, l’impasto è di farine biologiche di grano italiano, macinate a pietra, semi-integrali, con il germe di grano che comunica alla pizza maggiore compiutezza di gusto-aroma. Le lievitazioni non conoscono fretta, e si protraggono per 48-72 ore, perché viene utilizzato pochissimo lievito. La filosofia del locale è, infatti, garantire un prodotto gastronomicamente buono, ma anche leggero, digeribile, salubre. Da Garage Pizza & Co si possono ordinare le pizze “classiche”, come la margherita che merita di essere assaggiata, proposta ben cotta e croccante, oppure le pizze “degustazione”, preparate unendo la guarnizione alla pasta già cotta.

Si possono trovare alcune presentazioni veramente insolite e stimolanti come pizze al tartufo, alla tagliata di tonno al sesamo o di black angus, al polpo, al prosciutto crudo di Parma dop 24 mesi e burrata, accompagnate da guarnizioni quali guacamole, pomodoro San Marzano dop, fiordilatte, stracciatella, verdure, salse…. Le pizze sono servite a spicchi ben staccati: è la scelta di Garage Pizza & Co perché ogni fetta abbia tutti gli ingredienti bilanciati. La divisione in spicchi suggerisce una sorta di sharing, ossia ordinare al tavolo pizze diverse da condividere. Pizze che possono essere abbinate a vini, birre, ma come detto anche a cocktail d’autore. E le modalità di consumo sono molteplici visto che una pizza a spicchi può essere l’accompagnamento ideale di un aperitivo tra amici.

Garage Pizza & Co

Corso Sempione, 42

Milano

02.36758307

garagesempione@gmail.com

1

2

3

4

5

6

7

Indirizzo : Corso Sempione 42 Milano
Telefono : 02.36758307
Articoli Simili
I più letti del mese
CIABATTA: UN BUON PANE DAL NOME INFELICE
La precorritrice della ciabatta è nata nel Comasco attorno alla seconda metà degli anni Settanta, ma è stata perfezionata nel Rovigotto che ne è diventato la zona di produzione più significativa; è stata qui brevettata e... Leggi di più
IL CLIENTE HA SEMPRE RAGIONE? ANCHE QUANDO PRENOTA E NON SI PRESENTA?
Un ristoratore che non accetta prenotazioni perché al completo (per cui rinuncia a potenziali clienti) si fida della correttezza di chi ha precedentemente prenotato. Se poi questi non si presenta, un tavolo più o meno nu... Leggi di più
L’ARCHITETTURA DEL VINO IN OTTO TAPPE | CANTINE COME OPERE D’ARTE
L’architettura del vino in otto tappe. Alcune cantine realizzate nell’attuale millennio hanno modificato il rapporto dell’architettura degli edifici con l’economia del paesaggio. Costruzioni essen... Leggi di più
MILANO WHITE SPIRITS FESTIVAL & COCKTAILS SHOW: LA SECONDA EDIZIONE! 
Milano White Spirits Festival & Cocktails Show: al via la seconda edizione!  Sulla scia del successo dell'ultima edizione del Milano Whisky Festival & Fine Rum, Andrea Giannone e Giuseppe Gervasio Dolci – gli storici or... Leggi di più
Marmellate e confetture Maglio, genuinità e tradizione
Maglio oltre a produrre cioccolato, confeziona  marmellate e confetture  d’eccellenza utilizzando  frutta rigorosamente di stagione e del territorio, seguendo ricette e metodi tradizionali.  La frutta che utilizza... Leggi di più
CORRIAMO PER I DIRITTI UMANI! VENERDÌ 5 MAGGIO
Venerdì 5 maggio, alle ore 23, il Festival dei Diritti Umani  invita tutta la cittadinanza a partecipare ad una corsa organizzata intorno a Parco Sempione in collaborazione con Amnesty International e l’Associazione NoW... Leggi di più
VALLEBIO: MERLOT SCAJA, VIBRANTE DI FRUTTI ROSSI
Faccia d'angelo Enrico, lo vedi arrivare con la maglietta mille righe che segna quell'aria da paggetto inglese, a modo e composto, appena uscito dal College. Studia Agraria e si laurea all'Università di Enologia di Udin... Leggi di più
FRIE 'N' FUIE E VESYOUVIO SBARCANO A MILANO
“Le rivoluzioni spesso derivano dall'esigenza di ritrovare vecchie tradizioni” è il leitmotiv di Vincenzo Di Fiore, napoletano doc con una visione internazionale, amante della propria terra e cosmopolita, consulente d'az... Leggi di più
Sojasun presenta il nuovo Seitan Tonné
La nuova ricetta si aggiunge alla gamma di piatti pronti della linea 100% vegetale, poveri di grassi, ricchi di proteine vegetali e privi di lattosio, ideali per chi non vuole rinunciare al piacere della buona tavola So... Leggi di più
SCALOPPE DI SALMONE AL MISO DRY

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new