06dic 2016
DIECI FRANCIACORTA DA REGALARE A NATALE | BARRICATI, VEGANI, RISERVE…
Articolo di: Fabiano Guatteri

Sono più di 100 le cantine franciacortine molte delle quali con un repertorio che comprende millesimati, diversamente dosati, rosé per un totale di centinaia di etichette. Per cui scegliere non è sempre facile. Del resto le bollicine di Franciacorta (foto 1) sono particolarmente apprezzate e godono di ottima reputazione. Per questo motivo regalare una bottiglia di Franciacorta è sempre una buona scelta anche perché le occasioni per un brindisi in famiglia o con gli amici sono sempre numerose soprattutto in prossimità delle vacanze natalizie. Abbiamo allora selezionato per voi 10 bottiglie, senza la pretesa di proporre una classifica o ritenere che siano necessariamente le migliori. Abbiamo selezionato vini per tutti i gusti, dai vini meno invecchiati alle riserve, da quelli affinati in acciaio a quelli passati in barrique, un vegano e una produzione imbottigliata unicamente in magnum. Le elenchiamo seguendo l’ordine alfabetico delle aziende produttrici.

 

Bagnadore Franciacorta Non Dosato Riserva Barone Pizzini (foto 2). Azienda biologica Barone Pizzini, produce, Bagnadore solo nelle annate migliori. Le uve provengono da un’unica vigna le cui piante godono di un microclima ideale grazie alla presenza di un bosco nelle vicinanze che mitiga il clima. Bagnadore nasce da uve chardonnay e pinot neroimpiegate in uguale misura. Matura per 6 mesi in barrique e per altrettanto tempo in vasche inox. La presa di spuma richiede da 60 a 70 mesi. E’ un vino di buona struttura, decisamente secco, con le note floreali dello chardonnay, in particolare di fiori binchi e gialli e quelle fruttate del pinot nero. Da provare con vitello arrosto. Prezzo orientativo 35 euro.

 

Franciacorta Vittorio Moretti Bellavista (foto 3). Il nome Bellavista è fortemente associato a quello di Vittorio Moretti il patron, un pioniere del Franciacorta. L’Azienda è tra le più note, riconoscibile anche grazie alle particolari bottiglie che non passarono inosservate quando debuttarono sul mercato. Il top di gamma dell’azienda porta il nome Vittorio Moretti, ed è prodotto con uve chardonnay e pinot nero. Matura in cantina almeno 7 anni prima di essere commercializzatoe affina, prima della spumantizzazione, in barrique. Profuma di mela golden, di miele. E’ un tripudio di note olfattive ed è intenso, quasi masticabile, persistente e fresco. Con animelle alla milanese. Prezzo orientativo 80 euro.

 

Palazzo Lana Extreme Berlucchi (foto 4). L’Azienda Guido Berlucchi ha il merito di aver fatto nascere in Franciacorta i vini spumantizzati alla metà del secolo scorso, in una terra che all’epoca era prevalentemente di vini rossi. Palazzo Lana è il top di gamma Berlucchi. Unicamente da pinot nero, dalle uve pressate sofficemente è stato ricavato il mosto fiore, la parte più nobile del succo (35 litri per ogni 100 kg di uva); il vino ottenuto viene affinato per sei mesi, in parte in barrique. In seguito ha luogo la presa di spuma e l’affinamento in bottiglia per almeno sette anni. E’ un Franciacorta pieno, ampio, corposo, di ampio spessore e di notevole persistenza adatto ad accompagnare carni come la cotoletta alla milanese. Prezzo orientativo 40 euro.

 

 

Cuvée Annamaria Clementi Rosé Ca’ del Bosco (foto 5). Eccellenza del vino, integrità del territorio, rispetto della tradizione costituiscono i principi produttivi della reputata azienda. La Cuvée Annamaria Clementi è l’assoluto, il meglio di ciò che può offrire il vigneto e la vinificazione. La versione Rosé è ottenuta unicamente da uve pinot nero, affinata 8 mesi in barrique prima di essere imbottigliata e rimanere sui lieviti per circa 8 anni. Color cipolla ramata possiede perlage finissimo, cremoso, profumo fruttato di petali di rosa, grande struttura. Da servire con finanziera, fritto misto piemontese. Prezzo orientativo 130 euro.

 

 Cuvée Lucrezia Etichetta Nera Extra Brut Castello Bonomi (foto 6). È il meglio di Castello Bonomi, e vanta numerosi riconoscimenti. Un prodotto di nicchia per intenditori, vinificato solo nelle grandi annate con uve pinot nero in purezza utilizzando unicamente il mosto fiore; il vino affina otto mesi, parte in legno parte in acciaio, prima dell’imbottigliamento; seguono 70 mesi di presa di spuma. Il profumo è fruttato con nuance agrumate, di pane appena sfornato. Il gusto è ampio, coniuga struttura e piacevole acidità; possiede buona mineralità e persistenza. Da proporre con cotechino e zampone. Prezzo orientativo 90 euro.

 

 Secolo Novo Riserva Dosage Zéro Riserva Le Marchesine (foto 7). Prodotto con selezioni clonali di uve chardonnay, la vendemmia avviene raccogliendo i grappoli in piccole casse per non schiacciarli. Ha poi luogo la pressatura soffice; il vino ottenuto matura in vasche d’acciaio inox. In primavera viene imbottigliato con i lieviti per la presa di spuma che si protrae per 60 mesi a temperatura controllata. Alla degustazione, possiede colore giallo paglierino intenso con riflessi verdini, ha profumo delicato di fiori bianchi e gialli e note di mela. Sapore decisamente secco, armonico con nota fresca e buona corrispondenza olfatto-gustativa. Con frutti di mare gratinati. Prezzo orientativo 50 euro.

 

Franciacorta Pas Dosé Riserva QdE Mosnel (foto 08). La storica casa franciacortina con residenza e cantine cinquecentesche ereditate dall’attuale proprietà nel 1836, solo nelle migliori annate produce QdE che racchiude il meglio della cantina aziendale. E' una referenza di grande eleganza, commercializzata ogni volta con un'etichetta diversa (sino a oggi è stata prodotta solo tre volte). Da uve chardonnay, pinot bianco, pinot nero, in percentuali variabili, il vino viene prima affinato parte in acciaio e parte in legno, quindi è imbottigliato e lasciato 60 mesi sui lieviti. Alla degustazione presenta spuma fine e cremosa; colore paglierino brillante; sentori piacevolmente tostati, crosta di pane caldo, mela, fiori gialli, noce e nocciola . Il sapore è vibrante, pieno, si riconoscono nuovamente frutti secchi, crosta di pane e una nota tostata. Da provare con risotto al pesce persico o con scampi fritti. Prezzo orientativo 45 euro.

 

Green Vegan Brut Quadra (foto 09). Il vino è prodotto con uve chardonnay (70,5%), pinot bianco e in piccola misura pinot nero (2,5%). Dopo la pressatura soffice, la fermentazione e l’affinamento per circa 8 mesi in recipienti inox, il vino viene imbottigliato per la presa di spuma a contatto con i lieviti per 48 mesi. Nel corso della vinificazione non sono utilizzati prodotti animali. Alla degustazione Quadra possiede colore giallo paglierino con sfumature verdi. Il profumo è fruttato, con sentori di frutta a polpa bianca e ricordi floreali. Possiede buona struttura, è fruttato, evidenzia sapidità, oltre che mineralità con vena fresca e tono amaricante. Da servire con frittura dell’orto. Prezzo orientativo 20 euro.

 

 Quinque Extra Brut Uberti (foto 10). Tra gli ultimi nati dell’azienda franciacortina Quinque, prodotto solo in formato magnum è il mix di vini da uve chardonnay di cinque diverse annate, pressate sofficemente tutte fermentate in tini di rovere. Ciascuna vendemmia viene lasciata affinare sulle proprie fecce nobili per 6 mesi, quindi assemblata alle altre annate in un altro tino. La presa di spuma in bottiglia ha una durata di 60-72 mesi. Ciascuna annata conferisce al vino il proprio carattere per esempio il 2002 freschezza, il 2003 comunica calore, il 2004 generosità e via elencando. Quinque possiede colore giallo intenso con riflessi verdi, ha bollicine minute ed è un vino ampio, rotondo e persistente. Prezzo orientativo magnum 140 euro. Cappesante spadellate

 

Cuvette Brut Villa (foto 11). Vino, di grande eleganza, è prodotto con uve chardonnay (85 per cento) completate da pinot nero allevate con concimazione organica, e lotta biologica dei parassiti. La vinificazione prevede la fermentazione in serbatoi di acciaio a temperatura controllata; segue l’affinamento di sei mesi parzialmente in barrique e un successivo periodo sui lieviti per la presa di spuma di almeno 66 mesi. Nasce così un vino armonico, di grande equilibrio, percorso da fini bollicine, con spiccato frutto maturo e piacevole nota tostata che richiama la frutta secca; è armonico, di grande equilibrio, perlage fino, bouquet fruttato. Da proporre con trigliette di scoglio fritte. Costo orientativo 20 euro.

 

 

 

 

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

Photo Credits

Photo 1 : https://it.wikipedia.org/wiki/File:Wine_cellar.jpg
Articoli Simili
I più letti del mese
GHE SEM RADDOPPIA. IN VIA BORSIERI ALL’ISOLA
Abbiamo già detto di Ghe Sem di Vincenzo Monti qui. Ghe Sem da qualche mese ha aperto un secondo ristorante in via Borsieri. La formula è la stessa: dim sum rappresentati da ravioli di diverse fogge confezionati in stile... Leggi di più
ARTE E DEPURAZIONE NELL’ANTICA VALLE DEI MONACI
Mostra Fotografica di Vito Natalino Giacummo e Studio Pace10. MAF Museo Acqua Franca, all’interno del Depuratore di Milano Nosedo   Giovedì 27 aprile alle ore 12, presso gli spazi dell’Urban Center (Galleria Vittorio ... Leggi di più
RISTRETTO DECAFFEINATO IL NUOVO GRAND CRU NESPRESSO
Nel Flagship Store Nespresso di Milano è stato presentato  il nuove deca della Nespresso, Ristretto Decaffeinato. Per l’occasione è stata proposta una  degustazione alla cieca di Nespresso Roma, un caffè intenso  e di Ne... Leggi di più
INAUGURATO IL FUORISALONE CON IL PARTY BELVERERE GARDEN IN VIA MANZONI
Un party esclusivo, l’opening cocktail di Belvedere Garden in via Manzoni interpretato dal tocco creativo del floral designer Thierry Boutemy, che ha trasformato il Giardino di Palazzo Borromeo D’Adda nel Place to Be del... Leggi di più
BLUE GINGER: ESTRO E BRIO NELLA CUCINA ASIATICA
Destinazione meno nota forse tra i locali di cucina asiatica, Blue Ginger (foto 3-4)  si distingue però per una lista di piatti cinesi, giapponesi, thailandesi e vietnamiti creativi rivisti in chiave contemporanea, atten... Leggi di più
ORTICOLA: L’INCONTRO CON FIORI E PIANTE PIU’ ATTESO DI PRIMAVERA
Si aprono i cancelli dei giardini Montanelli per ospitare l’incontro con fiori e piante più atteso di primavera: ORTICOLA Questo evento è diventato un appuntamento irrinunciabile per tutti coloro che amano fiori e... Leggi di più
TUTTOFOOD 2017: 10 + 1 TRA NOVITÀ E CHICCHE DA PROVARE
TUTTOFOOD (foto 1), la fiera internazionale del B2B dedicata al food & beverage organizzata da Fiera Milano, è giunta alla quinta edizione. Vi proponiamo qui una piccola selezione di prodotti nuovi, ma anche da riscoprir... Leggi di più
IL SOMMELIER DEL FUTURO? È DONNA, SORPRENDE CON ABBINAMENTI VINO-CIBO E PARLA AL CUORE
Abbiamo sempre sostenuto che la figura femminile all’interno del mondo del vino fosse capace di apportare novità e competenze. La conferma, anche per ciò che riguarda il mondo della sommellerie, è venuta dalla rece... Leggi di più
BOLLICINE DELLE ALPI: IL METODO CLASSICO SECONDO L’ALTO ADIGE
Abbiamo partecipato alla degustazione tenutasi al Westing Palace di Milano, delle Bollicine delle Alpi: il Metodo Classico secondo l’Alto Adige, realtà che produce 250 mila bottiglie all’anno. Le uve utilizzate sono cha... Leggi di più
GUSTOROTONDO, LA BOUTIQUE DELLE PRELIBATEZZE
Percorrendo di fretta via Boccaccio potrebbe passare inosservato, visto  che il negozio ha una sola vetrina, e sarebbe un peccato non vederlo. Gustororondo  è una piccola boutique alimentare con referenze artigianali di ... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new