23nov 2017
DA I LOVE POKÉ, L’HEALTHY FOOD HAWAIANO TROVA UN’ANIMA MEDITERRANEA
Articolo di: CityLightsNews

Il primo fast-food dedicato al poké hawaiano apre a pochi passi dal Duomo alla conquista dei palati milanesi amanti di un pasto supersalutare e trendy. Dall’idea imprenditoriale di una giovane ricercatrice newyorkese nasce, nell’affascinante cornice di p.zza Mercanti, I Love Poké, un fast-food improntato al take away dove deliziarsi con il piatto super healthy di origine hawaiana che sta letteralmente conquistando il mondo.

Una piccola vetrina dove ordinare e creare il proprio poké, un insieme di tanti ingredienti da inserire a piacimento in una scodella (bowl in inglese), per un pasto completo capace di soddisfare nelle sue infinite varianti proprio tutti: dagli sportivi a chi è a dieta, dai vegetariani più intransigenti ai celiaci e a chi soffre di allergie e intolleranze alimentari oltre ad essere un’alternativa alimentare davvero leggera e soddisfacente per chi dopo aver pranzato deve rimettersi a lavorare. D’altro canto la giovane Rana Edwards, trasferita a Milano per lavorare ad un importante progetto farmaceutico internazionale per combattere il cancro, è sempre stata interessata al benessere in generale e quando viveva Oltreoceano ha sempre pensato che il cibo crudo (raw in inglese) fosse un’ottima scelta in termini di un’alimentazione corretta, ma del poké non sapeva nulla, fino a quando in luna di miele nell’assolata California, scopre un piatto dalle sfumature asiatiche, fresco, sano, leggero, proteico, delizioso e bilanciato che la conquista immediatamente diventando per lei un must irrinunciabile e gustoso. Un amore immediato da cui deriva il nome “I Love Poké” del nuovo locale a pochi passi dal Duomo. Ma portare in Italia il poké hawaiano, nella sua ricetta originale a base di pesce fresco tagliato grossolanamente a cubetti con gli ingredienti tipici delle isole in mezzo al Pacifico, non era abbastanza. L’idea di Rana, vivendo a Milano, si è sviluppata fino a voler adattare il poké al gusto e alla tradizione culinaria italiana, fatta di ingredienti locali, come il polpo, la cipolla di Tropea, l’insalata mista o i pomodorini che nelle bowl americane sono decisamente introvabili, così come per i dressing, le salse che condiscono il poké, realizzate ad hoc come quella al prezzemolo fresco (una salsa verde che ricorda il bagnetto piemontese) o ancora per la cottura del riso che assolutamente per un italiano deve essere al dente e ancora, con l’aggiunta finale di un filo d’olio extravergine di oliva, firma imprescindibile di tanti piatti del Bel Paese. I Love Poké propone quindi una bowl da comporre con una base a scelta fra riso bianco, integrale o insalata (o un mix fra due), da abbinare a due o tre proteine (a 9.90€ o 12.90€) a scelta tra salmone, tonno, branzino, polpo, pollo, angus beef e tofu, a cui si aggiungono “toppings” come la polpa di granchio, i pomodorini, i cetrioli, le carote, la cipolla rossa di Tropea, il mais, il cavolo, lo zenzero, il sesamo, le mandorle, l’edamame ed altri più esotici con un sovrapprezzo di 0.50€ cadauno come le alghe wakame, le alghe nori, il tobiko (uova di salmone), l’avocado, l’ananas e il mango, per finire con le immancabili salse per legare il tutto come la soya, la ponzu e la teriyaki o (con uno 0.50€ extra) la salsa di sesamo, la salsa di senape al miele, l’agrodolce jap, la barbabietola e zenzero, il pesto di prezzemolo o la mayonese di wasabi. Insomma il poké permette di personalizzare il proprio piatto a seconda del proprio palato e offre la possibilità di poter in un certo senso giocare con il cibo, stimolando la creatività in ognuno nel momento di comporre il proprio mix, rimanendo nel sano e nel naturale senza compromettere il gusto nel suo insieme.

Negli USA, dove la ricerca di un’alimentazione più sana è diventata una necessità e uno stile di vita da perseguire con coscienza per molti, il poké è segnalato come uno dei cibi più trendy e in ascesa persino dalla blasonata rivista finanziaria Forbes, che sottolinea anche la praticità e l’economicità del business del pasto in una bowl. E in Italia, sottolinea Rana “dove siamo abituati al cibo fresco e a seguire culturalmente un’alimentazione, più bilanciata e salutare, grazie alla dieta mediterranea, il pokè non può che essere un nuovo intrigante e goloso diversivo che come il sushi o il ceviche saprà inserirsi nella nostra quotidianità”.

Le bowl di I Love Poké vengono consegnate a domicilio in tutta la città grazie ai servizi di food delivery Foodora, Deliveroo, UberEats e altri.

I Love Poké

Sempre aperto

Orari cucina: 11.30 - 23

Prezzo medio 9.90€

Carte di credito: tutte

 

FB Ilovepokemilano

Instagram ilovepoke.official

1

2

3

Indirizzo : Piazza Mercanti ang. Passaggio degli Osii 2 Milano
Telefono : 02.89770713
Articoli Simili
I più letti del mese
CARTA INCANTA - QUESTA PICCOLA FAVOLA: SCULTURE DI CARTA E DISEGNI
Carlotta Parisi si racconta Montalcino - 2-24 settembre 2017 - Fortezza Dopo il grande successo di Paper Cirkus, Carlotta Parisi, illustratrice e scultrice su carta, torna a raccontarsi con opere anche fortemente autobio... Leggi di più
Il Matto si fa mignon…
l formato 375 ml de Il Matto, vino IGT Toscana Rosso, corrispondente alla mezza bottiglia è insolito, in quanto si presenta con lo stesso diametro di una bottiglia da 750 ml, ma più basso; formato che dovrebbe meglio con... Leggi di più
DIEGO MANCINO GIOVEDÌ 20 LUGLIO ALLE ORE 21.30 A MARE CULTURALE URBANO
Diego Mancino giovedì 20 luglio alle ore 21.30 a mare culturale urbano  in concert per la rassegna “Quasi Acustico” Dopo il successo di Syria, Federico Poggipollini e della band di Lou Reed Transformer capi... Leggi di più
LAQUERCIA21 AL FUORISALONE 2017. LA NUOVA COLLEZIONE “6 CREDENZE”
Laquercia21 al Fuorisalone 2017 L’opening “Are you talking to me?” inaugura la nuova collezione “6 Credenze”   Da sabato 1 a domenica 9 aprile,lo spazio Brandstorming ospiterà anche l’esposizione permanente “6 Credenz... Leggi di più
UN GIORNO A PALAZZO CON I ROLLI | UN FINE SETTIMANA A GENOVA
Il prossimo 14 e 15 ottobre a Genova torna la manifestazione “Rolli Days”, l’occasione giusta per ammirare gli splendidi palazzi Patrimonio dell'Umanità Unesco. Una 2 giorni da dedicare alla scoperta de... Leggi di più
BERGAMO VINI EN PRIMEUR | DEGUSTAZIONE IN CANTINA
E’ raro, almeno in Italia, poter degustare vini en primeur, ossia dell’ultima vendemmia per valutare, ipotizzare, cercare di capire come si riveleranno quando saranno commercializzati dopo mesi o anni. E&rsqu... Leggi di più
La versione di Simone Rugiati degli english beef and lamb
Appuntamento al Foodloft, la Factory House di Simone Rugiati a Milano. Ad accogliere pochi giornalisti oltre a Rugiati, Jeff Martin, responsabile dell’AHDB Beef & Lamb l’Ente inglese che promuove nel mondo le carni bovin... Leggi di più
IL MERCATO DEL SUFFRAGIO COMPIE UN ANNO E OFFRE IL 15% DI SCONTO
Il Mercato del Suffragio, di cui abbiamo scritto qui,  parte del progetto di recupero del Comune dei mercati comunali; é lo spazio gestito da Davide Longoni (fornaio e panificatore milanese), insieme ad altri due grandi ... Leggi di più
Risotto con la zucca
SI ACCENDE IL NATALE DA PECK | MILANO GOURMANDE
E' dal 1883 che Peck,  via Spadari 9 a Milano è l'indirizzo del tempio delle leccornie cittadine, soprattutto a Natale. Ricordo diversi anni fa, quando una amico americano gourmand ne varcò la soglia per la prima volta ... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.