18mar 2015
Cucina cinese del Fujian al Bon Wei
Articolo di: Fabiano Guatteri

A Milano il ristorante Bon Wei è il punto di riferimento di chi ricerca l’alta ristorazione cinese, non solo classica, ma anche contemporanea e innovativa. E’ stato il primo ristorante a Milano a proporre l’anatra alla pechinese (o laccata) non già su prenotazione e unicamente per più persone, ma pure alla carta, disponibile anche per un solo cliente. La cucina cinese più conosciuta a Milano è quella di Canton, sicuramente affascinante e attraente grazie anche agli stuzzicanti dim sum, ma che non è rappresentativa di tutto il paese. Così come gli spaghetti alla pommarola e la pizza non sono certo esaustivi della gastronomia italiana, in modo analogo la cucina cantonese rappresenta solo una parte della Cina, più precisamente una delle otto regioni in cui si può suddividere. La Fondazione Italia Cina in collaborazione con il ristorante Bon Wei (chef Guoqing Zhang), ha voluto far conoscere ai milanesi la cucina di tutte le otto regioni. Otto tappe scadenzate mensilmente, per degustare una cucina millenaria, la più complessiva al mondo per varianti e per storicità. Per ogni regione è proposto un menu composto dalle portate più rappresentative, sia tradizionali sia rivisitate. A marzo è stata la volta del Fujian, cucina raffinata, profumata e molto gentile. Zuppa di vongole vivacizzata dall’uso garbato dello zenzero, gamberoni al mango e lycheese, costine di maiale marinate in un distillato cinese (non una grappa) sono solo alcune delle portate e, piatto protagonista del menu, l’anatra alle castagne. Mentre quella laccata sino all’Ottocento non varcò le soglie del Palazzo Imperiale, ossia della Città Proibita, l’anatra alle castagne era un piatto più “democratico”, preparato per le grandi occasioni nelle famiglie. Unisce sapori sapidi a dolcezza molto discreta; morbida consistenza delle carni abbinata a “soda” cedevolezza delle castagne che armonizzano con la preparazione anche per la tenue dolcezza nel continuum nell’ordine dolce-sapido-umami. L’anatra alle castagne è stata inserita nella carta del Bon Wei e potrà essere ordinata sino a metà aprile, data in cui verrà presentata una nuova regione… e un nuovo piatto la sostituirà. 

Ad ogni cena saranno presenti il docente in lingua e cultura cinese Francesco Boggio Ferraris che racconterà il menu e il maestro calligrafo Silvio Ferragina, che aggiungerà ai piatti il segno grafico corrispondente.
Costo di una cena € 50 per persona, € 60 con abbinamento di vini Marchesi Antinori. 

1

2

3

4

Indirizzo : via Castelvetro 16-18 Milano
Telefono : 02.341308
Articoli Simili
I più letti del mese
LE DONNE DEL VINO: È SORRENTO ROSÉ DAL 12 AL 14 MAGGIO
L’Associazione nazionale Le Donne del Vino è Sorrento Rosé dal 12 al 14 maggio Se ne parla, se ne scrive e si beve sempre di più nel mondo: il rosé piace ai consumatori. Non solo alle donne come il luogo comune vorrebbe... Leggi di più
VIGNA LUNANO, LA NOVITÀ DELLA TENUTA TRAVAGLINO
La Tenuta Travaglino ha presentato la sua ultima creazione: Vigna Lunano, un vino immediato, fresco e profumato. Si tratta di un blend di uve provenienti da una sola vigna – l’omonima Vigna Lunano - di Pinot Grigio, Mosc... Leggi di più
KOTO RAMEN APRE A FIRENZE
Il ramen è sempre più di tendenza e i ristoranti che lo propongono crescono di numero.  Venerdì 15 gennaio aprirà i battenti a Firenze il Koto Ramen. Fa notizia non solo perché ancor prima di aprire ha già registrato il... Leggi di più
RAVIOLI DI SCHÜTTELBROT CON RIPIENO DI RICOTTA E SALSA ALL’ERBA CIPOLLINA
A PROPOSITO DI OSTRICHE… PARLANDO CON EDI BEQJA DI PIER52
Abbiamo già detto di Pier52, il ristorante di Edi Beqja, qui. Va aggiunto che è uno dei migliori ristoranti dove degustare le ostriche. La selezione, già di per sé, è importante, ossia  Special Utah Beach - Normandia L... Leggi di più
CASA ALTO ADIGE ACADEMY ALLA DREAM FACTORY DI C.SO GARIBALDI A MILANO
L’Alto Adige è una regione di grande fascino, che ha conservato, più di altre regioni, una propria identità culturale. E’ associato alla gastronomia tirolese, a prodotti tipici di gran pregio e molto caratterizzati come ... Leggi di più
MEDITERRANEO, L’ATTORE
Sulle note di Ottocento di Fabrizio De Andrè nasce il mio: “Mediterraneo, l’Attore” Un Marino commediante della lunga coda, reso candido al vapore di fumi dolciastri, nel piatto si mostra. Alle spalle, croccanti e sem... Leggi di più
ARTE E DEPURAZIONE NELL’ANTICA VALLE DEI MONACI
Mostra Fotografica di Vito Natalino Giacummo e Studio Pace10. MAF Museo Acqua Franca, all’interno del Depuratore di Milano Nosedo   Giovedì 27 aprile alle ore 12, presso gli spazi dell’Urban Center (Galleria Vittorio ... Leggi di più
DAL 27 APRILE IN LIBRERIA: LUI ERA MIO PADRE DI JOANN SFAR
Un Kaddish in memoria del padre, il libro più intimo e personale di uno dei più grandi geni del nostro tempo    Non tutti hanno avuto la fortuna di avere un padre come quello di Joann Sfar. In questo libro pieno di pud... Leggi di più
DALLE VALLI ALLE VETTE: L'ALTO ADIGE NEL CALICE: APPUNTAMENTO A MILANO
Dalle valli alle vette: l'Alto Adige nel calice: appuntamento a Milano Che riflesso hanno le diverse altitudini sulla produzione vinicola del territorio? Sarà possibile scoprirlo al grande banco di assaggio in programma... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

BANNER COSMOFOOD 400x400-IT.JPG

 

 

berlucchi-new