18mar 2015
Cucina cinese del Fujian al Bon Wei
Articolo di: Fabiano Guatteri

A Milano il ristorante Bon Wei è il punto di riferimento di chi ricerca l’alta ristorazione cinese, non solo classica, ma anche contemporanea e innovativa. E’ stato il primo ristorante a Milano a proporre l’anatra alla pechinese (o laccata) non già su prenotazione e unicamente per più persone, ma pure alla carta, disponibile anche per un solo cliente. La cucina cinese più conosciuta a Milano è quella di Canton, sicuramente affascinante e attraente grazie anche agli stuzzicanti dim sum, ma che non è rappresentativa di tutto il paese. Così come gli spaghetti alla pommarola e la pizza non sono certo esaustivi della gastronomia italiana, in modo analogo la cucina cantonese rappresenta solo una parte della Cina, più precisamente una delle otto regioni in cui si può suddividere. La Fondazione Italia Cina in collaborazione con il ristorante Bon Wei (chef Guoqing Zhang), ha voluto far conoscere ai milanesi la cucina di tutte le otto regioni. Otto tappe scadenzate mensilmente, per degustare una cucina millenaria, la più complessiva al mondo per varianti e per storicità. Per ogni regione è proposto un menu composto dalle portate più rappresentative, sia tradizionali sia rivisitate. A marzo è stata la volta del Fujian, cucina raffinata, profumata e molto gentile. Zuppa di vongole vivacizzata dall’uso garbato dello zenzero, gamberoni al mango e lycheese, costine di maiale marinate in un distillato cinese (non una grappa) sono solo alcune delle portate e, piatto protagonista del menu, l’anatra alle castagne. Mentre quella laccata sino all’Ottocento non varcò le soglie del Palazzo Imperiale, ossia della Città Proibita, l’anatra alle castagne era un piatto più “democratico”, preparato per le grandi occasioni nelle famiglie. Unisce sapori sapidi a dolcezza molto discreta; morbida consistenza delle carni abbinata a “soda” cedevolezza delle castagne che armonizzano con la preparazione anche per la tenue dolcezza nel continuum nell’ordine dolce-sapido-umami. L’anatra alle castagne è stata inserita nella carta del Bon Wei e potrà essere ordinata sino a metà aprile, data in cui verrà presentata una nuova regione… e un nuovo piatto la sostituirà. 

Ad ogni cena saranno presenti il docente in lingua e cultura cinese Francesco Boggio Ferraris che racconterà il menu e il maestro calligrafo Silvio Ferragina, che aggiungerà ai piatti il segno grafico corrispondente.
Costo di una cena € 50 per persona, € 60 con abbinamento di vini Marchesi Antinori. 

1

2

3

4

Indirizzo : via Castelvetro 16-18 Milano
Telefono : 02.341308
Articoli Simili
I più letti del mese
TOM - THE ORDINARY MARKET
  Aggiornamento 7 marzo 2016 L’otto marzo a cena al TOM TOM esorta le signore a spogliarsi delle vecchie abitudini e di trascorrere la serata che il locale dedica al potere delle donne. Come? Cenando a uno dei suoi ta... Leggi di più
VECCHIA TORRE DELL'ORCHIDEA
Sulle note jazz di Take five nasce la mia"Vecchia torre dell'orchidea"Questo piatto è una cartolina di una stagione finita che ha la propria metrica sgargiante da gustare accompagnando "le Protagoniste" alla scoperta d... Leggi di più
SIMPOTICA SALENTO IGT NEGROMARO 2011 | GAROFANO VIGNETI E CANTINE
La Tenuta Monaci si trova a Copertino, nella parte più meridionale del Salento, in provincia di Lecce, dove Severino Garofano fondò nel 1955 l’attuale azienda Garofano Vigneti e Cantine. L’azienda si è dedicata in cinqua... Leggi di più
IL FLAMENCO DEL MOSAICO DANZA PROTAGONISTA AL TEATRO OUT OFF CON "LA SABIDURIA DEL CUERPO "
Milano - Un' irresistibile onda di energia, passione e ritmo sta per travolgere Milano: è "La Sabiduría del Cuerpo" (La saggezza del corpo ndr), lo spettacolo di flamenco firmato Il Mosaico Danza, che mercoledì 28 e giov... Leggi di più
DAVANTI AL CARLYLE BRERA HOTEL DIPINTI CON CAFFÈ E SPECIALITÀ AFRICANE
Aggiornamentodel 23 maggio 2017   Si è tenuta la mostra nel giardino interno  del Carlyle Brera Hotel di Abdou Khadra Ba (nella foto) con ampia affluenza del pubblico che a patteciato su invito, tra specialità africane... Leggi di più
RAMEN ALLE CIME DI RAPA CON STINCO DI MAIALE E DASHI
BATTIPALO: TRA LUNA E L'ACQUA DEL LAGO MAGGIORE
Battipalo  prende nome da una delle invenzioni di Leonardo Da Vinci: inventò l'attrezzo per piantare dei pali in agricoltura, successivamente adattato anche per i pali del lago, predisposti sulle chiatte. Il ristorante B... Leggi di più
IL TAI ROSSO IN GARA AL GRENACHES DU MONDE 2017
Dall'8 all'11 febbraio 2017 in Sardegna in programma la V edizione del Concorso Internazionale promosso dal Conseil Interprofessionnel des Vins du Roussillon. Il vitigno dei Colli Berici presente con 8 etichette. Il Tai... Leggi di più
AL ROSSOPOMODORO LAB DI VIALE SABOTINO LA PIZZA FRITTA NAPOLETANA VERACE
Rossopomodoro, il locale che molti anni fa ha introdotto un upgrade qualitativo della pizza napoletana a Milano - e poi nel mondo - rilancia oggi un'altra specialità gastronomica emblematica della citta' partenopea: la p... Leggi di più
ISCHIA SAFARI, IL VIAGGIO NEL GUSTO CONTINUA!
Si riapre dal 17 al 19 Settembre la caccia grossa ai sapori, ai colori e ai profumi del Mediterraneo, il viaggio nel gusto ideato e promosso dagli Chef Nino Di Costanzo e Pasquale Palamaro per celebrare la buona cucina i... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new