12gen 2018
CASCINA CUCCAGNA PRESENTA LE SETTIMANE DELLA MEMORIA
Articolo di: Lapo Ranieri

Cascina Cuccagna presenta Le settimane della memoria: un progetto per recuperare, valorizzare e condividere documenti storici relativi a momenti significativi della storia del Novecento provenienti da privati cittadini. Per creare una memoria diffusa e rivivere insieme la storia d’Italia, del nostro quartiere e della nostra città. La nostra storia. Il programma della prima edizione de Le Settimane della memoria in Cascina Cuccagna verterà sugli anni Trenta e Quaranta del Novecento, gli anni della Seconda guerra mondiale. La mostrasarà aperta al pubblico dal 2 febbraio al 14 febbraio presso il primo piano della Cascina Cuccagna intitolata “1935-1945: la guerra e l'altra resistenza. Il racconto dei nostri padri e dei nostri nonni” composta da fotografie e documenti storici inediti, che raccontano le storie di soldati protagonisti della Seconda Guerra Mondiale, con particolare riferimento alle campagne di Francia, Grecia (foto 3 e 4), Russia (foto 1 e 2) e d’Africa, agli Internati Militari Italiani (IMI) in Germania e ai prigionieri di Guerra degli Alleati. Un album di fotografie del caporale degli Alpini Antonio R., classe 1913, sepolto nei cassetti e riemerso anni dopo la sua morte, ha rivelato un tesoro in fotografie, lettere e altri documenti risalenti alla Seconda Guerra Mondiale, che ha costituito il materiale di una prima mostra nel 2013, nel settantesimo anniversario dell’armistizio dell’8 settembre 1943. La condivisione e l’interesse degli amici hanno arricchito la documentazione con testimonianze di altri cinque protagonisti della Seconda Guerra Mondiale: un corpus di oltre 500 tra fotografie e documenti che, spaziando dalla conquista dell’Etiopia alla ritirata di Russia, la guerra alla Grecia dai lager nazisti in Germania ai campi di prigionia degli alleati in Sudafrica, costituisce oggi una testimonianza particolarmente preziosa. È nata così una nuova mostra, che unisce le fotografie selezionate, esposte in ordine cronologico, a brevi testi di inquadramento che collegano la memorialistica alla Storia, rendendola così viva e presente. Le didascalie sono costituite dalle note poste sul retro delle foto stesse, oppure da brani di autori che hanno vissuto la stessa guerra, come Mario Rigoni Stern. Le immagini documentano i momenti forse più rappresentativi del vissuto quotidiano dei soldati, in particolar modo i preparativi, i trasferimenti, i contatti con le popolazioni invase, i profughi e i prigionieri, meno gli aspetti più drammatici dei combattimenti e le distruzioni belliche. Sembra prevalere un pudore e una riservatezza che molti soldati hanno mantenuto anche successivamente al ritorno a casa, difficilmente confidando ad altri le più intime e sofferte esperienze. L’ultima sezione della mostra presenta documenti relativi ai lager nazisti dove Antonio R. è stato imprigionato come “Internato Militare Italiano” dopo l’8 settembre. Questa data rappresenta il punto di svolta per l’inizio dell’altra guerra, che sarà combattuta su due fronti: quello della lotta partigiana e quello – poco riconosciuto ma non meno drammatico – della resistenza a oltranza dei soldati che rifiutarono la collaborazione con i nazisti diventando volontari del lager nei campi di prigionia e di lavoro forzato in Germania, in Austria e in Polonia.

La mostra, nata da un’idea e curata del fotografo Giuseppe Corbetta e realizzata in collaborazione con Associazione Consorzio Cantiere Cuccagna, rappresenta il primo momento del progetto Le settimane della memoria in Cascina Cuccagna, un’iniziativa per recuperare, valorizzare e condividere documenti storici relativi a momenti significativi della storia del Novecento provenienti da privati cittadini.

Giuseppe Corbetta, nato a Milano nel 1951, da sempre vive la fotografia come passione. Negli anni affina la tecnica di ripresa analogica e stampa digitale e dal 2012 espone in diverse personali e collettive che hanno come tema principale la sua città natale e l’acqua, come bene essenziale per la vita. Nel 2012 vince il primo premio della critica ad Artistinmostra con la fotografia Ragazze e dal 2014 collabora con lo studio Gabriele Basilico sul progetto Milano ritratti di fabbriche 35 anni dopo.

 

Martedì 23 gennaio alle ore 18:30 si terrà la presentazione pubblica del progetto.  

Mostra di fotografie e documenti d’epoca Ingresso gratuito - dal 2 al 14 febbraio 2018 

Cascina Cuccagna

Area Eventi 1° piano

Orari:

martedì-sabato 15.30-19.30

domenica 11-20

2 febbraio 2018 ore 18.30 Conferenza inaugurale 

1

2

3

4

Indirizzo : via Cuccagna 2/4 ang. via Muratori Milano
Telefono : 02.83421007
Articoli Simili
I più letti del mese
LA RAI E IL 25 APRILE. I PROGRAMMI DELLA GIORNATA
In occasione del 72° anniversario della liberazione la Rai dedica numerosi servizi all’evento.   Rai 1 Alle ore 9 il collegamento con l’Altare della Patria a Roma dove il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ... Leggi di più
PUTIA, LA BOTTEGA CHE PRENDE IL SUD A MORSI
SlowSud di cui abbiamo qui, e qui apre Putìa e celebra il “panino di giù”. Dopo appena tre anni dal primo ristorante, i giovani imprenditori che con SlowSud Duomo e SlowSud Brera hanno portato a Milano tutt... Leggi di più
PRIMA COLAZIONE: UN’OCCASIONE PER CONOSCERE IL TERRITORIO
Presentato all’Aeroporto di Milano Bergamo il primo progetto italiano ideato da East Lombardy dedicato alla valorizzazione della prima colazione come elemento di promozione turistica. L’Aeroporto di Milano Be... Leggi di più
CHICCHE DAL VINITALY. ALCUNE REFERENZE CHE CI SONO PARTICOLARMENTE PIACIUTE
ALCUNE REFERENZE CHE CI SONO PARTICOLARMENTE PIACIUTE Hofstatter Gewurztraminer Pirchschrait 2006 Dieci anni sui lieviti in botti di acciaio con rimescolamento (tipo batonage) ogni 10 giorni. Le caratteristiche più nob... Leggi di più
S.PELLEGRINO YOUNG CHEF 2018 I PIATTI DEI FINALISTI ITALIANI
Secondi piatti in cui predomina la carne, ma soprattutto ingredienti e sapori dei territori di origine reinterpretati in chiave moderna Sono in corso in tutto il mondo le semifinali locali del S.Pellegrino Young Chef 20... Leggi di più
MARTEDÌ 31 E MERCOLEDÌ 1 FEBBRAIO DA SADLER CASSOEULA & CHAMPAGNE
Martedì 31 gennaio e Mercoledì 1 febbraio due serate speciali a base di cassoeula & champagne. Torna l’appuntamento con le serate a tema di Chic’n Quick, la trattoria moderna dello chef Claudio Sadler. Martedì 31 gennai... Leggi di più
I FIGLI DELLA VESPAIOLA DI CA’ BIASI
Ca’ Biasi è un’Azienda Agricola fondata nel 1994. Proprietario della cantina nonché enologo Innocente Dalla Valle la cui famiglia arrivò a Breganze nell’Ottocento come mezzadra. Oggi i Dalla Valle posseggono una dozzina ... Leggi di più
La zucca nella pasta
TAGLIOLINI AL BURRO E CAVIALE AL PROFUMO DI AGLIO ORSINO
MU DIMSUM L’ALTA CUCINA CINESE A PREZZI CONTENUTI
La ristorazione cinese a Milano negli ultimi anni ha conosciuto profondi cambiamenti. Le numerose trattorie a conduzione familiare che proponevano una cucina approssimativa e spesso pesante sono andate via via sparendo i... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.