30gen 2017
CARNEVALE, SI AVVICINA L’APPUNTAMENTO TANTO ATTESO E AMATO

Carnevale, è tempo di maschere. Si avvicina l’appuntamento tanto atteso e amato da grandi e piccoli.

 

La prossima festa in calendario è Carnevale che raggiungerà il clou dei festeggiamenti martedì grasso 28 febbraio, fatta eccezione per il Carnevale ambrosiano che si protrarrà fino a sabato 4 marzo.

Festa profana per eccellenza, il Carnevale è l’erede dei culti dionisiaci dell’antica Grecia e dei Saturnali del mondo romano che ha in sé una vena di trasgressione, rimasta in parte fino ai giorni nostri. Certo, qualcosa è cambiato rispetto al passato: la festa non è più un ribaltamento di gerarchie e ruoli, ma alcune tracce dei tempi antichi restano, per esempio il senso del divertimento, dello sberleffo, della presa in giro, del travestimento.

Scegliamo quindi alcuni carnevali di antiche tradizioni a portata di viaggio, così da poterlo organizzare per tempo.

Si parte dalla Lombardia e si va a Bagnolino (Bs): lunedì e martedì grassi, i “balarì” -i ballerini e suonatori- girano per le vie del borgo nei loro ricchissimi costumi tradizionali, su cui spiccano i cappelli rossi guarniti con fiocchi colorati. Tra loro, i “maschèr” che, irriconoscibili nel travestimento da vecchi, si divertono a fare scherzi.

www.bagolinoinfo.it.

In Piemonte, a Borgosesia (Vc), la festa è eccezionalmente prolungata a mercoledì 29 per il gran finale pirotecnico. Nei giorni precedenti, cortei e degustazioni nel centro storico, sfilata di carri allegorici e assaggi del piatto tradizionale a base di busecca, variante della trippa.

www.carnevaleborgosesia.it.

Si prosegue in Emilia, a Cento (Fe) che si fregia del titolo di “Carnevale d’Europa”. Qui, per ben cinque fine settimana (12-19-26 febbraio e 5-12 marzo) sfilano per la cittadina mastodontici carri allegorici, da cui piovono caramelle, dolciumi, peluche, bambole e gadget di ogni forma e colore. L’evento si conclude con il Tasi, la maschera tipica, che viene data alle fiamme a simboleggiare la fine del Carnevale.

www.carnevalecento.com.

E sempre in Emilia, a Ferrara, il Carnevale è un inno al Rinascimento: dal 23 al 26 febbraio, la città rende omaggio a Eleonora d’Aragona tornando ai fasti e alle atmosfere del ‘400 e ‘500. Tema di quest’anno è “luna, sole e pianeti”. Il corteo storico, in onore della duchessa di Ferrara, partirà alle 16.00 di sabato 25 febbraio da Palazzo Schifanoia e, attraverso il cuore storico della città, raggiungerà piazza Municipale, dove andrà in scena un grande spettacolo di teatro di strada. Ma molti altri saranno gli eventi rinascimentali nell’ultimo lungo weekend di febbraio, tra cene di corte, commedie teatrali, spettacoli a tema, balli in maschera e concerti, visite guidate nei musei e attività per i più piccoli.

Per scoprire tutti gli eventi www.carnevalerinascimentale.eu

Si arriva in Toscana e ci si ferma a Viareggio (Lu) solo per accennare a un Carnevale che non ha bisogno di grandi presentazioni. Vale la pena ricordare che si svolge dal 1873, quando un gruppo di giovani della borghesia locale, con l’intento di protestare contro l’inasprimento della pressione fiscale, organizzò una sfilata di carri costruiti dalle maestranze del porto. Da allora i carri sono diventati opere d’arte, frutto di mesi di lavoro dei mastri carristi. I grandi cortei mascherati nel 2017 avverranno il 5, 12, 18, 26 e 28 febbraio.

www.viarreggioilcarnevale.com. 

Restando in Toscana si va a Castiglion Fibocchi (Ar) dove ritorna il Carnevale dei “Figli di Bocco”, che ricorda molto il carnevale veneziano e le sue eleganti maschere barocche. Il Comune ha origine nel XII secolo, quando la famiglia dei Pazzi entrò nel governo del feudo. Tra loro spiccava Ottaviano Pazzi, soprannominato Bocco per una deformazione del viso. A lui il centro deve il nome. E Figli di Bocco si sono ribattezzati coloro che da circa 20 anni tengono vive alcune tradizioni locali, prima fra tutte quella delle feste a corte in maschera, cui aveva accesso anche il popolo: un carnevale ante litteram cui partecipano oggi duecento figuranti in costume e con il volto coperto dalle tipiche maschere veneziane.

Gli eventi 2017 sono in programma domenica 12 e domenica 19 febbraio.

www.carnevaledeifiglidibocco.it.

 

 

 

 

1

2

3

4

Articoli Simili
I più letti del mese
Boffi Solferino, lo showroom che sa declinare il meglio del design e dell’enogastronomia
Boffi Solferino apre nel 1998 come showroom dedicato al bagno; da allora inaugura una cinquantina di negozi sparsi in tutto il mondo. Nel proprio percorso di crescita Boffi amplia le proprie competenze e diventa punto di... Leggi di più
SANTI, BALORDI E POVERI CRISTI IN SPETTACOLO A CASCINA CUCCAGNA
Santi, Balordi e Poveri Cristi. Spettacolo di affabulazione e musica di e con Giulia Angeloni e Flavia Ripa Sabato 11 e domenica 12 marzo 2017 presso la Cascina Cuccagna di Milano Rusalka Teatro presenta lo spettacolo di... Leggi di più
PIERRE HERMÉ, QUANDO IL PASTICCERE DIVENTA PROFUMIERE
Pierre Hermé grande pasticcere francese di fama internazionale, nonché amico del creatore di L'Occitane Olivier Baussan, ha creato tre nuove fragranze, come se volesse assaporarle. d è questa la filosofia alla base delle... Leggi di più
A PADOVA IL FASCINO DI CIRÒ MARINA
Certe serate sono davvero una sorpresa, è successo mercoledì sera 28 Febbraio a Padova all'Osteria Enoteca Cortes in Riviera Paleocapa. Di corsa sotto la pioggia arrivo a piccolo portone, entro, l' ingresso è austero, bu... Leggi di più
Un Picnic al parco Sempione con Tucano
Torna l’estate e Tucano non si lascia sfuggire un’ idea vincente, quella di Tucano Picnic.  Finalmente a Milano ci sarà un luogo – il negozio di Piazza Cadorna - dove fermarsi per prendere un sandwich o un’insalata al v... Leggi di più
58 Brut Rive di Combai
Un vino raffinato ed elegante protagonista di un aperitivo con gli amici o da sorseggiare durante il pranzo delle feste: qualsiasi sia la nostra scelta sappiamo di non aver sbagliato a voler celebrare i momenti festosi... Leggi di più
I VINI MOSER TRA AROMI E BOLLICINE
L’Azienda Moser dimora nel Trentino e dispone di 16 ettari vitati dislocati in tre diverse aree tra la Val di Cembra e le colline di Trento. Produce cinque vini bianchi, due rossi, vinificati nella cantina di Maso ... Leggi di più
ABBINAMENTI INEDITI CON GRAND CRU NESPRESSO E DOLCI DELLA TRADIZIONE
Grand Cru Nespresso e i dolci della tradizione: abbinamenti inediti per sorprendere e rendere indimenticabile il momento del caffè durante le feste natalizie.   Le feste natalizie sono strettamente legate alla cucina, ... Leggi di più
Master lancia sul mercato la linea “Mamma Emma” veri gnocchi di patate
Vere patate cotte al vapore con la buccia, farina tipo 0, uova fresche e sale. Sono questi gli ingredienti che rendono unici gli gnocchi “Mamma Emma”, la nuova linea che l’azienda Master lancia sul mercato in questo peri... Leggi di più
IL PARCO DELLE LETTERE AL FUORI SALONE ALLA BIBLIOTECA SORMANI
Dal 4 all’8 aprile 2017, la Biblioteca Sormani, in Corso di Porta Vittoria, 6 Milano, ospiterà un evento del Fuori Salone 2017 dedicato al progetto “Parco delle Lettere Milano”, promosso dal Comune di Milano, Assessorati... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new