02apr 2017
CANTINA VELENOSI, DEGUSTAZIONE DI VINI BIO E DI ALTRE ETICHETTE
Articolo di: Fabiano Guatteri

La Cantina Velenosi nasce nel 1984 voluta da Angela (foto 1) ed Ercole Velenosi che nel tempo hanno saputo coniugare tradizione artigianale e tecnologie avanzate. Nel 2005, con l’ingresso di Paolo Garbini, l’azienda si è ampliata. Ora Cantina Velenosi è una realtà vinicola che dispone di 146 ettari di proprietà la metà dei quali coltivata biologicamente, con l’obbiettivo di estendere il biologico all’intero vigneto nel giro di quattro anni. La scelta bio implica un maggiore lavoro nel vigneto con un costo aggiuntivo pari al 15 per cento rispetto alla viticoltura che impiega materiale chimico. Dalle uve dei terreni di proprietà e in affitto, la Cantina produce 2.400.000 bottiglie, delle quali il 34% è destinato al mercato interno e il restante 66% distribuito in sessanta paesi. Angela Velenosi, coadiuvata da Gloria Fabbri Export Manager, ha incontrato a Milano la stampa nel locale Bioesserì (ristorante, caffetteria, pizza bottega, 100% bio) per degustare alcune referenze, delle quali tre bio, abbinate a preparazioni della casa.

La prima etichetta degustata è la Passerina Igt Marche da agricoltura Biologica ottenuta interamente con le omonime uve pigiate sofficemente con fermentazione in vasche d’acciaio. L’affinamento del vino ottenuto avviene anch’esso in vasche d’acciaio. Di colore giallo paglierino dorato, ha un impatto olfattivo floreale e di erbe aromatiche cui fanno seguito sentori fruttati di frutti a polpa bianca come la pera oltre che agrumati. In bocca spiccano sapidità e freschezza oltre a note minerali.

Offida Pecorino Docg da agricoltura biologia, è prodotto in purezza con fermentazione e successivo affinamento del vino in vasche inox. Nel calice riproduce toni gialli paglierini con riflessi dorati. Al naso è fruttato e si riconoscono la pesca, nuance di mango e di altri frutti tropicali e sentori di fiori gialli tra cui la ginestra oltre che il neroli. In bocca rivela ampia struttura con grande equilibrio tra morbidezza e acidità e piena corrispondenza con quanto percepito in fase olfattiva.

Rosso Piceno Doc da agricoltura biologica nasce da uve montepulciano (70%) completate da sangiovese. La macerazione del mosto sulle bucce ha una durata di 15-20 giorni a temperatura controllata. Rosso rubino, tende ad assumere riflessi granati con l’invecchiamento. Al naso è floreale e fruttato con toni di piccoli frutti rossi. In bocca rivela tannini felpati, piacevole morbidezza, sapidità, note fruttate e buona persistenza.

Offida Pecorino Docg Rêve, è prodotto unicamente con le omonime uve colte tardivamente diraspate e pigiate, quindi lasciate brevemente criomacerare. Successivamente il 50% del mosto-vino fermenta in barrique, quindi il vino affina sulle fecce negli stessi legni per sei mesi per poi proseguire l’invecchiamento per nove mesi in vasche d’acciaio; la restante massa fermenta e affina in vasche di acciaio anch’essa sulle fecce. Il dicembre successivo le due partite sono separate dalle fecce e unite in vasche d’acciaio refrigerate. Nel calice il vino possiede colore paglierino caldo che vira al dorato. Libera profumi di fiori bianchi e gialli, di frutta matura, di frutto della passione, ricordi di vaniglia e di macchia mediterranea. In bocca è pieno strutturato, armonico e persistente.

Rosso Piceno Doc Superiore Poggio del Filare da uve montepulciano (70%) e sangiovese. Dopo 28 giorni di macerazione in fermentini, il vino affina in barrique di primo passaggio per 18 mesi. Alla commercializzazione possiede colore rosso rubino con riflessi granati. Profumo di frutta matura, di ciliegia, di prugna di ribes nero e di mora di rovo cui si uniscono sensazioni speziate. In bocca rivela la propria potenza che non manca però di garbo: è caldo, morbido giustamente tannico e persistente.

Offida Rosso Docg Ludi è prodotto con uve montepulciano 85%, cabernet sauvignon 8%, merlot 7%, pigiate e lasciate macerare separatemene in fermentini per 28 giorni a temperatura controllata. Successivamente le partite affinano in barrique nuove per 18-24 mesi; i vini sono quindi assemblati. Alla degustazione Ludi mostra colore rubino granato; al naso si coglie frutta matura, ciliegia sotto spirito, mora, ribes nero, prugna, buona mineralità, ricordi resinati. In bocca è pieno, avvolgente, suadente, con ricordi fruttati, tannini levigati e ben intessuti; armonico, caldo, persistente.

1

2

3

4

5

6

Indirizzo : via dei Biancospini, 11 Ascoli Piceno
Telefono : 0736.341218 / 0736.980642
Articoli Simili
I più letti del mese
COLLEZIONI JUNIOR PRIMAVERA ESTATE 2017 | LO STILE MADE IN ITALY
Il calzaturificio Elisabet, azienda marchigiana leader nel settore delle calzature junior, presenta le nuove collezioni Primavera Estate 2017 dei marchi di proprietà Walkey, Morelli e Walk Safari. Guidata dalla famiglia ... Leggi di più
FUORI PORTA DI CHARME: VILLA NECCHI ALLA PORTALUPA
Il fascino di Villa Necchi alla Portalupa  è quello di chi ha una storia avventurosa da raccontare, infatti questa residenza nel Parco del Ticino è stata costruita due secoli fa e da allora ha vissuto perlomeno quattro v... Leggi di più
Boffi Solferino, lo showroom che sa declinare il meglio del design e dell’enogastronomia
Boffi Solferino apre nel 1998 come showroom dedicato al bagno; da allora inaugura una cinquantina di negozi sparsi in tutto il mondo. Nel proprio percorso di crescita Boffi amplia le proprie competenze e diventa punto di... Leggi di più
MERCATO DI NATALE E NOTTE DELLE LANTERNE A TORRE D’ISOLA
Balli popolari intorno al fuoco, lancio di 2000 lanterne nel cielo, street food e farinata con il campione nazionale Andrea Cortesi. E ancora eccellenze enogastronomiche a filiera corta e artigianato fatto a mano: a Torr... Leggi di più
PIERRE HERMÉ, QUANDO IL PASTICCERE DIVENTA PROFUMIERE
Pierre Hermé grande pasticcere francese di fama internazionale, nonché amico del creatore di L'Occitane Olivier Baussan, ha creato tre nuove fragranze, come se volesse assaporarle. d è questa la filosofia alla base delle... Leggi di più
COURMAYEUR: FESTA PER L’APERTURA ESTIVA DEL GRAND HOTEL ROYAL E GOLF
Una festa gourmet per l’apertura della stagione estiva  dello storico Grand Hotel Royal e Golf di Courmayeur. Una grande festa, come giustamente si merita l’inizio di ogni nuovo progetto, e quello che è stato... Leggi di più
SANTI, BALORDI E POVERI CRISTI IN SPETTACOLO A CASCINA CUCCAGNA
Santi, Balordi e Poveri Cristi. Spettacolo di affabulazione e musica di e con Giulia Angeloni e Flavia Ripa Sabato 11 e domenica 12 marzo 2017 presso la Cascina Cuccagna di Milano Rusalka Teatro presenta lo spettacolo di... Leggi di più
IL 1° MAGGIO HA APERTO BOB. COCKTAIL D’AUTORE E BAO IN ZONA ISOLA
Mood, stili, mode, tendenze, ne nascono e ne tramontano ogni quarto d’ora ultimamente a Milano, spesso perché effimere ed appese ad un esile filo d’erba. Ciò che resiste, cresce e fiorisce, è quel qualcosa ch... Leggi di più
58 Brut Rive di Combai
Un vino raffinato ed elegante protagonista di un aperitivo con gli amici o da sorseggiare durante il pranzo delle feste: qualsiasi sia la nostra scelta sappiamo di non aver sbagliato a voler celebrare i momenti festosi... Leggi di più
A PADOVA IL FASCINO DI CIRÒ MARINA
Certe serate sono davvero una sorpresa, è successo mercoledì sera 28 Febbraio a Padova all'Osteria Enoteca Cortes in Riviera Paleocapa. Di corsa sotto la pioggia arrivo a piccolo portone, entro, l' ingresso è austero, bu... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new