10ott 2015
Boffi Solferino, lo showroom che sa declinare il meglio del design e dell’enogastronomia
Articolo di: Fabiano Guatteri

Boffi Solferino apre nel 1998 come showroom dedicato al bagno; da allora inaugura una cinquantina di negozi sparsi in tutto il mondo. Nel proprio percorso di crescita Boffi amplia le proprie competenze e diventa punto di riferimento per gli arredi di altri ambienti della casa. Allo showroom di via Solferino, 1300 metri quadrati progettati e realizzati da Piero Lissoni, nel 2010 si aggiunge un appartamento, che riproduce un vero e proprio ambiente domestico totalmente progettato e arredato da Boffi. Attento alle eccellenze a 360 gradi, Boffi ha più volte ospitato “Di che pasta siamo” progetto itinerante nato per sua volontà su un’idea di Paola Barzanò, e accolto nei propri showroom di tutto il mondo per promuovere il meglio del design italiano e dell’enogastronomia anche all’estero. Il primo ottobre “Di che pasta siamo” è approdato nuovamente in via Solferino con per tema la montagna: storie di cucina e di passioni. La montagna, non è un luogo comune, è un insieme di identità, tradizioni e passione, un territorio ricco di prodotti uniti da un legame profondo, un rapporto forte con lavoro, passione, stratificato e modificato nel corso delle generazioni.

E’ questo il mood che si è respirato girando per il piano superiore dello show room, che ha visto lo chef stellato Karl Baumgartner, Ristorante Schönek, di Molini di Falzes in Val Pusteria (Bolzano) proporre preparazioni in grado di riprodurre profumi, sapori e caratteristiche della montagna, non senza alcune delle contaminazioni mediterranee che caratterizzano la sua cucina. Per l’occasione ha realizzato: Insalata di canederli allo speck della Val d'Ultimo (del Maso Aussererbhof di Heinrich Pöder) con scaglie di Parmigiano Reggiano (del Consorzio Vacche Rosse) e aceto balsamico (Il Borgo del Balsamico); Carbonara di prosciutto cotto (di Branchi Prosciutti) con salsina calda di pomodoro e chips croccanti; Risotto 'Acquerello' d'alpeggio (con formaggio Degust) con erbe e fiori di alta montagna; Filetto di salmerino affumicato (Agricola Sterpo) su crema di rape rosse, uova di quaglia e maionese al yuzu; Canederlo di ricotta (di Degust) nella zuppetta di albicocche (di Alpe Pragas) e Biscottini Linzer (di Tortatelier) con composta di lamponi (di Alpe Pragas). Tutto accompagnato dal pane biologico, realizzato con cereali antichi, del panificio Profanter di Bressanone.

Presenti anche i produttori di tutte le materie prime utilizzate con i propri banchi d’assaggio, per raccontare di persona agli invitati la storia delle proprie aziende e delle proprie passioni, oltre agli specialisti dei tartufi toscani, Savini Tartufi a Levi Prosciutti di San Daniele e Marino Pasquini che produce in legno morse per prosciutti e altri complementi per le cucine.

Non potevano mancare gli spumanti di Arunda, l’azienda vitivinicola più alta d’Europa; molto apprezzati anche i vini della cantina umbra Morami, e dell’altoatesina Abbazia di Novacella, con la birra di 32 via dei Birrai e l’acqua pura Plose, serviti nei calici e nei bicchieri Zafferano.

1

2

3

4

Indirizzo : via Solferino 11 Milano
Articoli Simili
I più letti del mese
LA RAI E IL 25 APRILE. I PROGRAMMI DELLA GIORNATA
In occasione del 72° anniversario della liberazione la Rai dedica numerosi servizi all’evento.   Rai 1 Alle ore 9 il collegamento con l’Altare della Patria a Roma dove il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ... Leggi di più
PUTIA, LA BOTTEGA CHE PRENDE IL SUD A MORSI
SlowSud di cui abbiamo qui, e qui apre Putìa e celebra il “panino di giù”. Dopo appena tre anni dal primo ristorante, i giovani imprenditori che con SlowSud Duomo e SlowSud Brera hanno portato a Milano tutt... Leggi di più
PRIMA COLAZIONE: UN’OCCASIONE PER CONOSCERE IL TERRITORIO
Presentato all’Aeroporto di Milano Bergamo il primo progetto italiano ideato da East Lombardy dedicato alla valorizzazione della prima colazione come elemento di promozione turistica. L’Aeroporto di Milano Be... Leggi di più
CHICCHE DAL VINITALY. ALCUNE REFERENZE CHE CI SONO PARTICOLARMENTE PIACIUTE
ALCUNE REFERENZE CHE CI SONO PARTICOLARMENTE PIACIUTE Hofstatter Gewurztraminer Pirchschrait 2006 Dieci anni sui lieviti in botti di acciaio con rimescolamento (tipo batonage) ogni 10 giorni. Le caratteristiche più nob... Leggi di più
S.PELLEGRINO YOUNG CHEF 2018 I PIATTI DEI FINALISTI ITALIANI
Secondi piatti in cui predomina la carne, ma soprattutto ingredienti e sapori dei territori di origine reinterpretati in chiave moderna Sono in corso in tutto il mondo le semifinali locali del S.Pellegrino Young Chef 20... Leggi di più
MARTEDÌ 31 E MERCOLEDÌ 1 FEBBRAIO DA SADLER CASSOEULA & CHAMPAGNE
Martedì 31 gennaio e Mercoledì 1 febbraio due serate speciali a base di cassoeula & champagne. Torna l’appuntamento con le serate a tema di Chic’n Quick, la trattoria moderna dello chef Claudio Sadler. Martedì 31 gennai... Leggi di più
I FIGLI DELLA VESPAIOLA DI CA’ BIASI
Ca’ Biasi è un’Azienda Agricola fondata nel 1994. Proprietario della cantina nonché enologo Innocente Dalla Valle la cui famiglia arrivò a Breganze nell’Ottocento come mezzadra. Oggi i Dalla Valle posseggono una dozzina ... Leggi di più
La zucca nella pasta
TAGLIOLINI AL BURRO E CAVIALE AL PROFUMO DI AGLIO ORSINO
MU DIMSUM L’ALTA CUCINA CINESE A PREZZI CONTENUTI
La ristorazione cinese a Milano negli ultimi anni ha conosciuto profondi cambiamenti. Le numerose trattorie a conduzione familiare che proponevano una cucina approssimativa e spesso pesante sono andate via via sparendo i... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.