16lug 2015
Biodiversity Friend in Franciacorta: la prima è Barone Pizzini
Articolo di: CityLightsNews

Nuovo primato nel segno del rispetto per la natura, l'ambiente e la salute per la Barone Pizzini, precursore del biologico in Franciacorta negli anni Novanta e da oggi campione della biodiversità: la storica cantina di Provaglio di Iseo ha ottenuto infatti, al momento unica in Franciacorta, l'attestato Biodiversity Friend, primo standard per la certificazione della biodiversità in agricoltura, patrocinato dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali e di proprietà della WBA-World Biodiversity Association onlus. 

“Il rispetto per la vita in ogni sua forma - dichiara Silvano Brescianini, Direttore della Barone Pizzini – è un caposaldo in tutte le nostre scelte: dalla svolta che ci ha portato ad essere i primi a produrre Franciacorta da viticoltura bio, fino alla volontà di garantire al consumatore trasparenza e tutela  attraverso parametri che assicurino un ambiente in buona salute. Il nostro impegno in questa direzione è confortato dal risultato delle analisi svolte per la certificazione Biodiversity Friend che, con voti di partenza decisamente alti, ci indica che stiamo percorrendo la strada corretta. Senza tuttavia dimenticare che per noi biologico e biodiversità non sono il fine ma il mezzo per ottenere vini di qualità”. 

Il livello di biodiversità nei terreni coltivati dalla Barone Pizzini è stato misurato attraverso la verifica di specifiche “valutazioni" relative alla qualità di suolo, acqua e aria, e numerose “azioni” tra le quali, a titolo di esempio, la corretta gestione della fertilizzazione e pratiche agronomiche per ripristinare le perdite di fertilità dei suoli; l’utilizzo di energia proveniente da fonti rinnovabili e l’adozione di  misure concrete per il risparmio energetico e la riduzione delle emissioni di gas serra. Per il rispetto di questi ed altri parametri la Barone Pizzini è stata promossa a pieni voti da CSQA! 

“Siamo orgogliosi di questo traguardo – conclude Brescianini - che per noi diventa punto di partenza per fare sempre meglio, in quanto siamo un organismo vivo e parte integrante di un ecosistema del quale intendiamo preservare la variabilità biologica, mantenendo l'equilibrio e senza depauperare la risorse. Abbiamo apprezzato il lavoro di CSQA, in particolare per l' approccio diretto a controllare la qualità dell’ambiente nella sua totalità e non limitato invece ad indicatori esclusivi del mondo del vino”. 

Il gruppo CSQA-Valoritalia, è l'unico Ente autorizzato da WBA a rilasciare la certificazione Biodiversity Friend, sulla cui importanza l'Amministratore Delegato e Direttore Generale Pietro Bonato precisa: “Lo standard rappresenta un valido strumento per misurare (non semplicemente dichiarare) la qualità della vita nell’acqua, nell’aria e nel suolo. L’auspicio è che si possa applicare questo strumento non solo a livello di singole aziende agricole virtuose bensì a livello di interi territori per dimostrare che un ambiente di qualità esprime prodotti di qualità e allo stesso tempo salvaguardia la biodiversità e la qualità della vita di chi in quell’ambiente vive e lavora”. 

1

Articoli Simili
I più letti del mese
GO WINE AUTOCTONO SI NASCE ALL'HOTEL MICHELANGELO DI MILANO
L’associazione Go Wine inaugura giovedì 25 gennaio, l’anno 2018 a Milano all'Hotel Michelangelo Milan,  con l’ormai tradizionale appuntamento dedicato ai vini autoctoni italiani: una serata di degustazi... Leggi di più
UNA MOSTRA PERSONALE DI CARLO CIUSSI ALLA GALLERIA A ARTE INVERNIZZI
La galleria A arte Invernizzi inaugura mercoledì 7 febbraio 2018 alle ore 18.30 una mostra personale di Carlo Ciussi in occasione della quale vengono presentate opere degli anni Sessanta e Settanta in dialogo con lavori ... Leggi di più
“TI PORTA LONTANO” FINALE BARTENDERING: È LUCIO SERAFINO IL VINCITORE
Venerdì 13 gennaio, presso il Nik’s & Co. di Milano, è stato incoronato fra i 5 finalisti in gara, il  vincitore del concorso di Bartendering, istituito attraverso la piattaforma digitale “Ti Porta Lontano”.  Si tratta d... Leggi di più
BANCO 23, GASTRONOMIA, ENOTECA, CAFFETTERIA, BISTROT...
Banco 23 di via Ravizza, è un nuovo locale aperto da poco più di due mesi; non è un concept store, ma è sicuramente versatile con offerte ad hoc per ogni ora del giorno aperto dalle 7 alle 21 ed è costituito dal grande b... Leggi di più
Franco Raggi, architetto designer
Ginger cocktail lab
Chi frequenta il Ginger cocktail ne va pazzo. Qui gli aperitivi sono accompagnati da un buffet di qualità che accontenta anche vegetariani e vegani con insalate, cereali vari, ma i carnivori possono rifarsi divorando pol... Leggi di più
BLANC DESIR: UN BRAND CHE REALIZZA SOGNI DI LUSSO
Tra Milano e Lecco, immersa nei desideri che solo un lago come quello manzoniano può destare e avverare, tra i luccichii delle sue acque e il verde alpino delle montagne che la circondano, nasce Blanc Desir: un brand che... Leggi di più
In Italia i gemelli Berezutskiy, ambasciatori della nuova cucina russa
Sergey e Ivan dal “Twins” di Mosca pronti alla conquistadel Belpaese con un mix di modernità e tradizione Non poteva iniziare che da Expo la tournée enogastronomica in Italia dei gemelli Sergey e Ivan Berezutskiy, Ambas... Leggi di più
IDENTITÀ GOLOSE MILANO 2017 LA TREDICESIMA EDIZIONE. CON TEATRO7|LAB
Identità Golose Milano 2017 si appresta a partire con la tredicesima edizione.   Per il secondo anno Eccellenza Ellenica scenderà in campo con i suoi prodotti haut de gamme, i veri protagonisti di una tre giorni tutta ... Leggi di più
TATAZUMAI, QUATTRO GIORNI PER SCOPRIRE L’ANIMA DEGLI OGGETTI DA MUJI
Tatazumai, quattro giorni per scoprire l’anima invisibile degli oggetti a Milano da Muji In occasione del Fuorisalone di Milano, dopo Parigi e New York, è sbarcata al flagship store MUJI la mostra “Tatazumai”. “Tatazum... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new