02apr 2016
BASILICATA: PICCOLA REALTÀ, GRANDI PROSPETTIVE
Articolo di: Fabiano Guatteri

La Basilicata è conosciuta per i Sassi di Matera, per alcuni prodotti tipici e, nell’ambito vitivinicolo, per l’Aglianico del Vulture, vino rosso di grande statura. Sarà molto presto più conosciuta considerato che Matera sarà la Capitale europea della cultura 2019. Di fatto la Basilicata è una regione che non ha mai cercato visibilità, anche se  ha molte frecce al suo arco. A cominciare dal suo passato vitivinicolo che la vede già produttiva quando arrivarono i coloni greci con le loro barbatelle. Ci sono anche precisazioni da fare,  per esempio circa  l’origine del nome lucanica, ossia la  salsiccia chiamata anche luganega che è, come si evince dal nome,  lucana.  I greci quando sbarcarono trovarono proprio questo salume, cibo a loro sconosciuto,  ottenuto insaccando nel budello la carne di maiale tagliata a coltello, per cui, volendo, anziché chiamarla salsiccia potremmo denominarla più dottamente lucanica.  Il paesaggio della regione presenta molte analogie non solo con la Grecia e il Medio Oriente, ma alcuni castelli arroccati richiamano alla memoria  ambientazioni nordiche come quella scozzese.  La Basilicata enologica è ben rappresentata dall’Aglianico del Vulture, vino figlio di vulcano.  Il Vulture si è formato più recentemente di altri e ha la particolarità di essersi formato nel profondo entroterra e non vicino alla costa.  La presenza di una falda acquifera ha portato a sviluppare  microclimi molto particolari dove la fascia fredda si trova in basso  così che varietà arboricole  come il faggio, solite a dimorare a  elevate altitudini, qui  radicano in una fascia  più bassa mentre altre varietà che in genere prosperano ad altitudini inferiori, sul Vulture si trovano nella parte più alta. Ed è il Vulcano dormiente, che lascia gorgogliare acque minerali  effervescenti, a essere la madre della viticoltura dell’Aglianico. Sono concentrati qui i pochi produttori del vino più celebrato della regione.  Oggi a tutelarlo insieme con le altre Doc e con i prodotti tipici è l’Enoteca Regionale Lucana, ben rappresentata dal Presidente  Paolo Montrone; un passo importante è spiegare al resto dell’Italia, e anche all’estero cosa sia la regione Basilicata, quali le doti, le capacità. Un passo importante è stato quello di portare a Milano vini, prodotti  tipici, produttori e istituzioni scegliendo come proscenio una location tra le più prestigiose, ma anche simboliche, ossia Duomo 21, affacciata sulla piazza, cuore della città.  Qui non solo si è parlato di Aglianico, che  risulta fortemente imparentato con il pinot nero,  ma anche delle altre realtà viticole  lucane, sia autoctone, sia da vitigni importati come il delizioso Manfredi Bianco. Nell’incontro hanno preso la parola alcuni produttori e i  Consorzi di tutte le Doc, talvolta micro realtà vitivinicole.  In questo contesto si è aperto un  banco d’assaggio conviviale, informale, dove erano i commensali  a scegliere le etichette e a servirsene in accompagnamento sia ai prodotti tipici lucani, sia ai piatti strutturati che hanno composto il menu. 

1

2

3

4

Articoli Simili
I più letti del mese
Boffi Solferino, lo showroom che sa declinare il meglio del design e dell’enogastronomia
Boffi Solferino apre nel 1998 come showroom dedicato al bagno; da allora inaugura una cinquantina di negozi sparsi in tutto il mondo. Nel proprio percorso di crescita Boffi amplia le proprie competenze e diventa punto di... Leggi di più
COLLEZIONI JUNIOR PRIMAVERA ESTATE 2017 | LO STILE MADE IN ITALY
Il calzaturificio Elisabet, azienda marchigiana leader nel settore delle calzature junior, presenta le nuove collezioni Primavera Estate 2017 dei marchi di proprietà Walkey, Morelli e Walk Safari. Guidata dalla famiglia ... Leggi di più
PIERRE HERMÉ, QUANDO IL PASTICCERE DIVENTA PROFUMIERE
Pierre Hermé grande pasticcere francese di fama internazionale, nonché amico del creatore di L'Occitane Olivier Baussan, ha creato tre nuove fragranze, come se volesse assaporarle. d è questa la filosofia alla base delle... Leggi di più
SANTI, BALORDI E POVERI CRISTI IN SPETTACOLO A CASCINA CUCCAGNA
Santi, Balordi e Poveri Cristi. Spettacolo di affabulazione e musica di e con Giulia Angeloni e Flavia Ripa Sabato 11 e domenica 12 marzo 2017 presso la Cascina Cuccagna di Milano Rusalka Teatro presenta lo spettacolo di... Leggi di più
IL 1° MAGGIO HA APERTO BOB. COCKTAIL D’AUTORE E BAO IN ZONA ISOLA
Mood, stili, mode, tendenze, ne nascono e ne tramontano ogni quarto d’ora ultimamente a Milano, spesso perché effimere ed appese ad un esile filo d’erba. Ciò che resiste, cresce e fiorisce, è quel qualcosa ch... Leggi di più
A PADOVA IL FASCINO DI CIRÒ MARINA
Certe serate sono davvero una sorpresa, è successo mercoledì sera 28 Febbraio a Padova all'Osteria Enoteca Cortes in Riviera Paleocapa. Di corsa sotto la pioggia arrivo a piccolo portone, entro, l' ingresso è austero, bu... Leggi di più
Un Picnic al parco Sempione con Tucano
Torna l’estate e Tucano non si lascia sfuggire un’ idea vincente, quella di Tucano Picnic.  Finalmente a Milano ci sarà un luogo – il negozio di Piazza Cadorna - dove fermarsi per prendere un sandwich o un’insalata al v... Leggi di più
58 Brut Rive di Combai
Un vino raffinato ed elegante protagonista di un aperitivo con gli amici o da sorseggiare durante il pranzo delle feste: qualsiasi sia la nostra scelta sappiamo di non aver sbagliato a voler celebrare i momenti festosi... Leggi di più
ABBINAMENTI INEDITI CON GRAND CRU NESPRESSO E DOLCI DELLA TRADIZIONE
Grand Cru Nespresso e i dolci della tradizione: abbinamenti inediti per sorprendere e rendere indimenticabile il momento del caffè durante le feste natalizie.   Le feste natalizie sono strettamente legate alla cucina, ... Leggi di più
I VINI MOSER TRA AROMI E BOLLICINE
L’Azienda Moser dimora nel Trentino e dispone di 16 ettari vitati dislocati in tre diverse aree tra la Val di Cembra e le colline di Trento. Produce cinque vini bianchi, due rossi, vinificati nella cantina di Maso ... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new