14ago 2017
ATTENZIONE ALLE ETICHETTE FURBETTE | LEGGIAMO SEMPRE LE ETICHETTE
Articolo di: Fabiano Guatteri

Le etichette alimentari permettono al consumatore di avere elementi di conoscenza dei prodotti posti in commercio. Le etichette sono regolamentate da apposite leggi; oltre alle informazioni obbligatorie si possono personalizzare con marchi, logotipi, elementi di fantasia. Le etichette dei vini devono riportare alcuni dati ossia la specifica del tipo di vino (rosso, bianco, rosato) per i vini senza denominazione, l’azienda imbottigliatrice, il paese in cui è stato prodotto, il volume nominale, ossia la quantità di vino contenuta nel recipiente, il grado alcolico, il lotto, vale a dire la data di confezionamento, la segnalazione di presenza di solfiti se questi superano una determinata soglia. Se il vino è a denominazione è riportato in etichetta se è a Denominazione di Origine Controllata, oppure se è a Indicazione Geografica Tipica o via elencando, che permette di risalire alla zona o alla regione di produzione. I vini senza denominazione, si limitano invece a specificare che quel vino è italiano (o dell’Unione Europea). Sono inoltre ammesse “personalizzazioni” del tutto legali, che possono orientare il consumatore facendogli credere che quel prodotto abbia un’origine che in realtà non ha. Se, per esempio, nell’etichetta di un vino sono riportati un disegno e magari anche un nome pure in dialetto, che possano evocare una determinata regione, e l’imbottigliatore è di quella regione, il consumatore può dedurre, erroneamente, che quel vino sia poniamo ligure, quando invece presumibilmente nasce da un mix di vini di tutt’altre regioni. Ripetiamo, l’etichetta è legale, non dà nessuna errata informazione ma, come visto, è fuorviante. Per cui, leggiamo sempre le etichette e interpretiamole nel modo corretto. 

1

Articoli Simili
I più letti del mese
La versione di Simone Rugiati degli english beef and lamb
Appuntamento al Foodloft, la Factory House di Simone Rugiati a Milano. Ad accogliere pochi giornalisti oltre a Rugiati, Jeff Martin, responsabile dell’AHDB Beef & Lamb l’Ente inglese che promuove nel mondo le carni bovin... Leggi di più
IL MERCATO DEL SUFFRAGIO COMPIE UN ANNO E OFFRE IL 15% DI SCONTO
Il Mercato del Suffragio, di cui abbiamo scritto qui,  parte del progetto di recupero del Comune dei mercati comunali; é lo spazio gestito da Davide Longoni (fornaio e panificatore milanese), insieme ad altri due grandi ... Leggi di più
Risotto con la zucca
I VINI VERDICCHIO E ROSSO PICENO DELLA TENUTA DI TAVIGNANO
Stefano Aymerich di Laconi e Ondine de la Feld in rappresentanza della Tenuta di Tavignano, hanno presentato, coadiuvati dall’enologo Giulio Piazzini, quattro referenze di Verdicchio delle quali due Riserva e un Rosso Pi... Leggi di più
SI ACCENDE IL NATALE DA PECK | MILANO GOURMANDE
E' dal 1883 che Peck,  via Spadari 9 a Milano è l'indirizzo del tempio delle leccornie cittadine, soprattutto a Natale. Ricordo diversi anni fa, quando una amico americano gourmand ne varcò la soglia per la prima volta ... Leggi di più
BABINGTONS E IL MONDO DEL TÈ. I NUOVI APPUNTAMENTI 2017
Con l’inizio dell’anno nuovo riprendono gli appuntamenti da Babingtons, la storica Sala da Tè romana di Piazza di Spagna e con essi alcune novità. Le Babingtons Expert Classes rappresentano un ciclo di incontri per intr... Leggi di più
TEATRO7 PRESENTA A MILANO: IL NUOVO PROGRAMMA SETTEMBRE-OTTOBRE 2017
TEATRO7 PRESENTA A MILANO: IL NUOVO PROGRAMMA SETTEMBRE-OTTOBRE 2017 7 CHEF PER TEATRO7 Il nostro Resident Chef Alessandro De Santis ha confezionato per Voi una serie di proposte estremamente interessanti e divertenti, n... Leggi di più
BRESCIA SI VESTE DI VERDE CON FIORINSIEME 2017
Brescia si veste di verde con Fiorinsieme 2017, i giardini sensoriali e della salute che invadono piazza della Loggia dal 2 al 10 settembre. E’ in corso a Brescia, fino a domenica 10 settembre, la dodicesima edizio... Leggi di più
VECCHIE VITI PROSECCO SUPERIORE DOCG BRUT 2014 RUGGERI
La Cantina Ruggeri è stata fondata a Santo Stefano di Valdobbiadene, in provincia di Treviso, nel 1950 da Giustino Bisol. La prima sede disponeva di un piccolo spazio, successivamente di una struttura più ampia sino al d... Leggi di più
Tre consistenze di calamaro

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.