22apr 2016
AL RISTORANTE TRUSSARDI NELL’INCONTRO CONTIVSCEREA C’È STATO UN VINCITORE?
Articolo di: Fabiano Guatteri

Le cene a più mani, se sono magiche, creano eventi speciali, talvolta irripetibili. Quando poi l’intrecciarsi di talenti avviene al Ristorante Trussardi alla Scala e il resident chef Roberto Conti invita Chicco e Bobo Cerea del tristellato ristorante Da Vittorio di Brusaporto, a cucinare con lui, allora partecipare diventa un privilegio raro. L’incontro aveva per titolo ContivsCerea (di cui abbiamo scritto qui) ma si è capito subito che non si sarebbe trattato di contrapposizioni, quanto di un susseguirsi di portate che si sono allternate armonicamente. Il tema era la cucina mediterranea e le interpretazioni degli chef sono risultate tutte magistrali. Del resto che senso ha paragonare l’Insalata di coniglio alla pantesca di Conti, che riproduce sapori della macchia mediterranea con il Risotto con crema di cipolle, tartare di gambero rosso e aria di crostacei dei Cerea, in cui la dolcezza dei crostacei si intesse con quella della cipolla? Più che confronti possiamo fare considerazioni. La cucina di Conti è di cuore, ma anche ragionata; i suoi piatti sono il risultato di progetti ed è interessante ascoltare le  descrizioni dello chef: la sua Triglia di scoglio con salsa livornese, lattuga di mare e pane nero, con il pesce diliscato ricomposto farcito con alghe e avvolto in alga con il pane nero che riproduce gli scogli, non nasce, a nostro avviso, solo dall’intuizione di un momento, quanto da un ragionamento articolato in cui ogni componente, come tessera di mosaico, si ricompone nel piatto formando un insieme di grande equilibrio. Lo shabu shabu di scampi e granita al lime dei Cerea, ci sembra invece un’intuizione che lo chef ha saputo tradurre in un piatto, così come il pittore riproduce un pensiero, una sensazione, in un quadro. Due approcci diversi, altrettanto validi che qui abbiamo schematizzato, ma che in realtà sono più sfumati e complessi. La portata iniziale, la Pizza liquida, è una riuscitissima preparazione, un’eccellenza di mediterraneità; Conti è stato coraggioso a pensarla, come dire, un’essenza di pizza senza carboidrati (briciole a parte)… e che dire della Kermesse di dolci alla Vittorio, dei Cerea? 

 Ma non è tutto. Merita un cenno il menu dei vini che ha visto sfilare, nell’ordine: Franciacorta Cuvée Trussardi Ca’ del Bosco; Fuorre Bianco Fiorduva 2014 Marisa Cuomo; Jardinu 2013 Coste Ghirlanda; Renosu Bianco s.a. Tenute Dettori e Contadino 2014 Frank Cornellissen,  una deliziosa espressione di nerello mascalese con altre uve. Per finire il cocktail Piazza della Scala (aperitivo Trussardi, Franciacorta Trussardi, fragole e zenzero.), preparato da Tommaso Cecca – bartender del Café Trussardi alla Scala - in abbinamento al dessert. Cena inarrivabile. 

Tutte le foto dei piattti in ordine di servizio.

1

2

3

4

5

6

7

Indirizzo : Piazza della Scala 5 Milano
Telefono : 02.80688201
Articoli Simili
I più letti del mese
Un Picnic al parco Sempione con Tucano
Torna l’estate e Tucano non si lascia sfuggire un’ idea vincente, quella di Tucano Picnic.  Finalmente a Milano ci sarà un luogo – il negozio di Piazza Cadorna - dove fermarsi per prendere un sandwich o un’insalata al v... Leggi di più
58 Brut Rive di Combai
Un vino raffinato ed elegante protagonista di un aperitivo con gli amici o da sorseggiare durante il pranzo delle feste: qualsiasi sia la nostra scelta sappiamo di non aver sbagliato a voler celebrare i momenti festosi... Leggi di più
I VINI MOSER TRA AROMI E BOLLICINE
L’Azienda Moser dimora nel Trentino e dispone di 16 ettari vitati dislocati in tre diverse aree tra la Val di Cembra e le colline di Trento. Produce cinque vini bianchi, due rossi, vinificati nella cantina di Maso ... Leggi di più
Master lancia sul mercato la linea “Mamma Emma” veri gnocchi di patate
Vere patate cotte al vapore con la buccia, farina tipo 0, uova fresche e sale. Sono questi gli ingredienti che rendono unici gli gnocchi “Mamma Emma”, la nuova linea che l’azienda Master lancia sul mercato in questo peri... Leggi di più
COSMOFOOD: QUANDO IL CIBO DIVENTA ESPERIENZA
Dal 14 al 17 novembre in Fiera a Vicenza il grande salone dell'enogastronomia Cosmofood con laboratori, workshop e seminari. Attese 40.000 presenze A Vicenza dal 14 al 17 novembre 2015 c'è Cosmofood. Il pubblico diventa... Leggi di più
ABBINAMENTI INEDITI CON GRAND CRU NESPRESSO E DOLCI DELLA TRADIZIONE
Grand Cru Nespresso e i dolci della tradizione: abbinamenti inediti per sorprendere e rendere indimenticabile il momento del caffè durante le feste natalizie.   Le feste natalizie sono strettamente legate alla cucina, ... Leggi di più
IL PARCO DELLE LETTERE AL FUORI SALONE ALLA BIBLIOTECA SORMANI
Dal 4 all’8 aprile 2017, la Biblioteca Sormani, in Corso di Porta Vittoria, 6 Milano, ospiterà un evento del Fuori Salone 2017 dedicato al progetto “Parco delle Lettere Milano”, promosso dal Comune di Milano, Assessorati... Leggi di più
GIANFRANCO FERRÈ: RITORNO ALLE ORIGINI, UN INCONTRO CON LA CREATIVITÀ
Un ritorno alle origini, un incontro con la creatività. In mostra a Cremona “Gianfranco Ferrè. Moda, un racconto nei disegni”   Dopo Milano, che nel 2015 aveva voluto rendere omaggio al grande stilista-architetto Gianf... Leggi di più
LOCALI STORICI: LA RAMPINA DI SAN GIULIANO
Se questi muri potessero parlare… ma non solo i muri, i mobili, le stoviglie, il verde del cortile e tutto quello che vi circonda quando entrate in questo luogo, a cominciare dal maestoso glicine piantato da secol... Leggi di più
A MILANO NASCE IL DOPOLAVORO ARCHITETTONICO | GLI APPUNTAMENTI
Prendendo spunto dal concetto del "Dopolavoro Ferroviario" nasce il Dopolavoro Architettonico, una serie di appuntamenti di svago dedicati ai protagonisti dell'architettura milanese che avranno luogo in posti caratterist... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new