22apr 2016
AL RISTORANTE TRUSSARDI NELL’INCONTRO CONTIVSCEREA C’È STATO UN VINCITORE?
Articolo di: Fabiano Guatteri

Le cene a più mani, se sono magiche, creano eventi speciali, talvolta irripetibili. Quando poi l’intrecciarsi di talenti avviene al Ristorante Trussardi alla Scala e il resident chef Roberto Conti invita Chicco e Bobo Cerea del tristellato ristorante Da Vittorio di Brusaporto, a cucinare con lui, allora partecipare diventa un privilegio raro. L’incontro aveva per titolo ContivsCerea (di cui abbiamo scritto qui) ma si è capito subito che non si sarebbe trattato di contrapposizioni, quanto di un susseguirsi di portate che si sono allternate armonicamente. Il tema era la cucina mediterranea e le interpretazioni degli chef sono risultate tutte magistrali. Del resto che senso ha paragonare l’Insalata di coniglio alla pantesca di Conti, che riproduce sapori della macchia mediterranea con il Risotto con crema di cipolle, tartare di gambero rosso e aria di crostacei dei Cerea, in cui la dolcezza dei crostacei si intesse con quella della cipolla? Più che confronti possiamo fare considerazioni. La cucina di Conti è di cuore, ma anche ragionata; i suoi piatti sono il risultato di progetti ed è interessante ascoltare le  descrizioni dello chef: la sua Triglia di scoglio con salsa livornese, lattuga di mare e pane nero, con il pesce diliscato ricomposto farcito con alghe e avvolto in alga con il pane nero che riproduce gli scogli, non nasce, a nostro avviso, solo dall’intuizione di un momento, quanto da un ragionamento articolato in cui ogni componente, come tessera di mosaico, si ricompone nel piatto formando un insieme di grande equilibrio. Lo shabu shabu di scampi e granita al lime dei Cerea, ci sembra invece un’intuizione che lo chef ha saputo tradurre in un piatto, così come il pittore riproduce un pensiero, una sensazione, in un quadro. Due approcci diversi, altrettanto validi che qui abbiamo schematizzato, ma che in realtà sono più sfumati e complessi. La portata iniziale, la Pizza liquida, è una riuscitissima preparazione, un’eccellenza di mediterraneità; Conti è stato coraggioso a pensarla, come dire, un’essenza di pizza senza carboidrati (briciole a parte)… e che dire della Kermesse di dolci alla Vittorio, dei Cerea? 

 Ma non è tutto. Merita un cenno il menu dei vini che ha visto sfilare, nell’ordine: Franciacorta Cuvée Trussardi Ca’ del Bosco; Fuorre Bianco Fiorduva 2014 Marisa Cuomo; Jardinu 2013 Coste Ghirlanda; Renosu Bianco s.a. Tenute Dettori e Contadino 2014 Frank Cornellissen,  una deliziosa espressione di nerello mascalese con altre uve. Per finire il cocktail Piazza della Scala (aperitivo Trussardi, Franciacorta Trussardi, fragole e zenzero.), preparato da Tommaso Cecca – bartender del Café Trussardi alla Scala - in abbinamento al dessert. Cena inarrivabile. 

Tutte le foto dei piattti in ordine di servizio.

1

2

3

4

5

6

7

Indirizzo : Piazza della Scala 5 Milano
Telefono : 02.80688201
Articoli Simili
I più letti del mese
MOËT ICE IMPÉRIAL PROTAGONISTA DEL SUMMER ROCKS PARTY AL MAIO
Dive into Summer, Dive into THE NOW! Moët Ice Impérial è il primo Champagne creato per essere bevuto esclusivamente on the rocks. La più innovativa Champagne tasting experience che unisce piacere, freschezza e lo spiri... Leggi di più
Zuppa di shitaki
RITRATTI DI DONNE DEL VINO. CAMILLA GUIGGI: IO PARTO DAL VINO.
La famiglia di origini equamente divise tra Toscana ed Emilia, un padre appassionato di vino che la porta in cantina ad imbottigliare quando aveva tre anni, nonne che cucinano: la stoffa di base è quella di una predestin... Leggi di più
Purosangue
PUROSANGUE: TERENZI PRESENTA A VINITALY E PROWEIN L’ANIMA MODERNA DEL SANGIOVESE Durante le due fiere la cantina di Scansano farà scoprire in anteprima l’annata 2012 del suo Morellino di Scansano Riserva VINITALY - Pad... Leggi di più
UBERTI, 30 ANNI DI STORIA DI FRANCIACORTA IN UNA VERTICALE
Una verticale di 30 annate è un avvenimento raro, ma se si tratta di 30 annate di metodo classico, allora ci si avvicina all’unicità. E’ il 1979 quando Eleonora, moglie di Agostino Uberti, dell’omonima Azienda Agricola a... Leggi di più
IL GELATO DI PECK, DUE NUOVI GUSTI PER L'ESTATE
“Il gelato, oltre ad appagare il gusto, avendo la proprietà di richiamare il calore allo stomaco, aiuta la digestione”. Così scriveva nel 1891 Pellegrino Artusi ne La scienza in cucina e l'arte di mangiar ben... Leggi di più
GRANDESIGNETICO INTERNATIONAL AWARD: MOSTRA WINNERS 14^EDIZIONE
Con i Patrocini di: ADI Associazione per il Disegno Industriale, Città metropolitana di Milano, Comune di Milano e Regione Lombardia. Dal 24 al 27 gennaio, dalle ore 15.00 alle ore 19.00, presso gli spazi di Piazza gran... Leggi di più
VEGAN A DOMICILIO CON SOLOVEG… PER MANGIARE SANO E IN MODO SOSTENIBILE
SoloVeg è un servizio vegano a domicilio a Milano che propone prodotti freschi, ricette nuove e raffinate per essere salutisti senza rinunciare al piacere e al gusto nella pausa pranzo.  Tutte le proposte e i piatti fin... Leggi di più
ZENATO: ROSSI IMPORTANTI, BOLLICINE, GIOIELLI DI UN GRANDE TERROIR
Zenato per le occasioni speciali: rossi importanti per i pranzi delle feste, cassette limited edition d’autore, bollicine per brindare e un prezioso gioiello ispirato al mondo del vino. Due gioielli di un grande terroir... Leggi di più
LIVIA RIVA, LA DAME DU VIN, CI PARLA DEI SUOI CORSI SULLO CHAMPAGNE
Livia Riva aka La Dame du Vin è appassionata di vino e soprattutto di Champagne. Organizza corsi di formazione sullo Champagne con serate di degustazione, cene con abbinamenti e viaggi. Le abbiamo chiesto di raccontarsi ... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new