19mar 2015
Al Pont de Ferr cambia chef… è arrivato Vittorio Fusari
Articolo di: Fabiano Guatteri

Al Pont de Ferr, ristorante stellato, cambia cuoco. A dirigere la cucina sarà ora Vittorio Fusari con un curriculum di tutto rispetto, affiancato da Maida Mercuri, la patronne del locale. Fusari, come sottolinea Madia Mercuri, ha la capacità di declinare tradizione virtuosa e tendenze contemporanee. 

In attesa che il nuovo chef operi a pieno regime, cioè a partire dal 31 marzo, Al Pont de Ferr ha proposto un’anteprima per permettere alla stampa di “saggiare” la bontà del nuovo cuoco. Dopo gli intriganti amouse bouche, è cominciata una sfilata di sei portate. 

La battuta di gamberi rossi con granella di pistacchi sormontata da una quenelle di gelato al pistacchio, è un piatto emozionante, che raggiunge la testa senza passare per lo stomaco: si coglie l’essenza dei crostacei crudi ben armonizzata dalla presenza del gelato dolce-non dolce… la sua consistenza fondente sposa la croccantezza della granella formando un tutt’uno e in tale tripudio di sensazioni tattili e gustative i gamberi liberano al meglio il proprio sapore dolce-salso. 

La sfogliatina di patata al caviale: una porzione di patata bollita, raffreddata, avvolta in un velo di pasta sfoglia, passata al forno e sormontata da purè alla cannella su cui poggia il caviale. E il caviale si esalta. 

Gli spaghettini di Benedetto Cavalieri, cavedano essiccato e fagiolini sono un vero capolavoro di equilibri: la pasta da un lato è sostenuta dalla dolcezza erbacea dei fagiolini, dall’altra dalla croccante sapidità e gusto umami del pesce in un prezioso equilibrio di sapori. Piatto di grande piacevolezza grazie anche alla mantecatura della pasta che la lega gli ingredienti senza confonderli.

Nel carpaccio di barbina con piccola insalata, la carne bovina unisce tenerezza assoluta e sapidità; nel centro del piatto una fettina avvolta a bocciolo custodisce un tocchetto di foie gras per dare maggiore spessore gustativo alla portata in virtù del tipico sapore dolce amarognolo del fegato rinfrescato dalla vena acidula dell’insalatina. 

La milanese di vitello polvere di Campari è l’esprit della milanesità: cotoletta+ salsa allo zafferano + Campari dove il bitter oltre a essere polverizzato, macchia la salsa sottolineandone le note amarognole che ben armonizzano con la dolcezza lattea propria della carne di vitello e della cottura al burro chiarificato. 

Per concludere, per dessert, la carota nocciola con gelato allo yogurt. 

1

2

3

4

5

6

Indirizzo : Ripa di Porta Ticinese 55 Milano
Telefono : 02.89406277
Articoli Simili
I più letti del mese
Boffi Solferino, lo showroom che sa declinare il meglio del design e dell’enogastronomia
Boffi Solferino apre nel 1998 come showroom dedicato al bagno; da allora inaugura una cinquantina di negozi sparsi in tutto il mondo. Nel proprio percorso di crescita Boffi amplia le proprie competenze e diventa punto di... Leggi di più
COLLEZIONI JUNIOR PRIMAVERA ESTATE 2017 | LO STILE MADE IN ITALY
Il calzaturificio Elisabet, azienda marchigiana leader nel settore delle calzature junior, presenta le nuove collezioni Primavera Estate 2017 dei marchi di proprietà Walkey, Morelli e Walk Safari. Guidata dalla famiglia ... Leggi di più
PIERRE HERMÉ, QUANDO IL PASTICCERE DIVENTA PROFUMIERE
Pierre Hermé grande pasticcere francese di fama internazionale, nonché amico del creatore di L'Occitane Olivier Baussan, ha creato tre nuove fragranze, come se volesse assaporarle. d è questa la filosofia alla base delle... Leggi di più
SANTI, BALORDI E POVERI CRISTI IN SPETTACOLO A CASCINA CUCCAGNA
Santi, Balordi e Poveri Cristi. Spettacolo di affabulazione e musica di e con Giulia Angeloni e Flavia Ripa Sabato 11 e domenica 12 marzo 2017 presso la Cascina Cuccagna di Milano Rusalka Teatro presenta lo spettacolo di... Leggi di più
IL 1° MAGGIO HA APERTO BOB. COCKTAIL D’AUTORE E BAO IN ZONA ISOLA
Mood, stili, mode, tendenze, ne nascono e ne tramontano ogni quarto d’ora ultimamente a Milano, spesso perché effimere ed appese ad un esile filo d’erba. Ciò che resiste, cresce e fiorisce, è quel qualcosa ch... Leggi di più
A PADOVA IL FASCINO DI CIRÒ MARINA
Certe serate sono davvero una sorpresa, è successo mercoledì sera 28 Febbraio a Padova all'Osteria Enoteca Cortes in Riviera Paleocapa. Di corsa sotto la pioggia arrivo a piccolo portone, entro, l' ingresso è austero, bu... Leggi di più
58 Brut Rive di Combai
Un vino raffinato ed elegante protagonista di un aperitivo con gli amici o da sorseggiare durante il pranzo delle feste: qualsiasi sia la nostra scelta sappiamo di non aver sbagliato a voler celebrare i momenti festosi... Leggi di più
ABBINAMENTI INEDITI CON GRAND CRU NESPRESSO E DOLCI DELLA TRADIZIONE
Grand Cru Nespresso e i dolci della tradizione: abbinamenti inediti per sorprendere e rendere indimenticabile il momento del caffè durante le feste natalizie.   Le feste natalizie sono strettamente legate alla cucina, ... Leggi di più
I VINI MOSER TRA AROMI E BOLLICINE
L’Azienda Moser dimora nel Trentino e dispone di 16 ettari vitati dislocati in tre diverse aree tra la Val di Cembra e le colline di Trento. Produce cinque vini bianchi, due rossi, vinificati nella cantina di Maso ... Leggi di più
Un Picnic al parco Sempione con Tucano
Torna l’estate e Tucano non si lascia sfuggire un’ idea vincente, quella di Tucano Picnic.  Finalmente a Milano ci sarà un luogo – il negozio di Piazza Cadorna - dove fermarsi per prendere un sandwich o un’insalata al v... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new