24nov 2017
AFFINITÀ GUSTATIVE, PECORINI AFFINATI IN BOTTI, OTRI, CASSONI DI LEGNO
Articolo di: Fabiano Guatteri

Si è tenuta presso l’Enoteca Divino  di via Lippi 2 a Milano una degustazione di otto pecorini del laboratorio Affinità Gustative,  una piccola realtà di stagionatura e affinamento di formaggi pecorini di Mondavio, borgo in provincia di Pesaro e Urbino. Il laboratorio dispone di una cantina e di una grotta tufacea sotterranea dove i formaggi, tutti prodotti con latte crudo utilizzando caglio di agnello e del peso di circa 600-900 g, sono affinati in orci di terracotta, in botti, in cassoni di legno, avvolti con foglie, fiori, fieni di origine biologica. La degustazione è stata condotta da Claudia Ridolfi (foto 1), titolare Affinità Gustative, che ha proposto otto pecorini in ordine di intensità gustativa partendo dal più delicato. In accompagnamento un Rosso Piceno scelto dall’Enoteca. 

I formaggi 

Ampelos. Matura in grandi orci di terracotta e botti di rovere, avvolto da foglie di vite sin quando i pampini rilasciano profumi di mosto. 

Casecc. Le forme sono messe in otri di terracotta ricoperta con strati di foglie di noce che comunicano al formaggio un sentore caratteristico di noce che accompagna un sapore compiuto. 

Crusca. Le forme sono raccolte in grandi botti di rovere e ricoperte di crusca di frumento. Così operando, come tradizione vuole, i formaggi si mantengono morbidi nonostante la stagionatura. Il formaggio ha sapore pieno con sentori di frutta secca.

Crosta Vino. Il formaggio e messo in botti di legno e maturato bagnandolo quotidianamente con vino rosso aromatizzato con alloro e finocchio selvatico così che la forma assume una coloritura rossastra. Il sapore e deciso e mantiene un certa dolcezza. 

Classico. Le forme sono disposte in grotta su assi di legno dove affinano circa sei mesi assumendo un gusto via via più intenso e corposo. E’ il pecorino della tradizione per antonomasia. 

Maggengo. I formaggi sono raccolti in contenitori e ricoperti del fieno di maggio insieme con fiori d’acacia che comunicano note profumate. E’ un pecorino dal profumo complesso e dal sapore intenso, sapido. 

Ipogeo. I pecorini sono disposti in cassoni di legno alternati a strati di paglia e profumati con un’erba locale che rilascia sentori delicati, ma al tempo stesso decisi. Alla degustazione ha profumo ben marcato e gusto sapido, umami con pasta soda.

Crosta Pepe. Le forme sono spalmate di strutto, passate nel pepe e messe ad affinare su assi e cassoni di legno; lo strato esterno limita la disidratazione del formaggio che avviene in fase di stagionatura, mantenendo morbida la pasta lasciandola color bianco inteso. Il pepe dà un timbro deciso ed è la nota caratteristica un pecorino unico nel suo genere. 

1

2

Articoli Simili
I più letti del mese
COLLEZIONI JUNIOR PRIMAVERA ESTATE 2017 | LO STILE MADE IN ITALY
Il calzaturificio Elisabet, azienda marchigiana leader nel settore delle calzature junior, presenta le nuove collezioni Primavera Estate 2017 dei marchi di proprietà Walkey, Morelli e Walk Safari. Guidata dalla famiglia ... Leggi di più
FUORI PORTA DI CHARME: VILLA NECCHI ALLA PORTALUPA
Il fascino di Villa Necchi alla Portalupa  è quello di chi ha una storia avventurosa da raccontare, infatti questa residenza nel Parco del Ticino è stata costruita due secoli fa e da allora ha vissuto perlomeno quattro v... Leggi di più
Boffi Solferino, lo showroom che sa declinare il meglio del design e dell’enogastronomia
Boffi Solferino apre nel 1998 come showroom dedicato al bagno; da allora inaugura una cinquantina di negozi sparsi in tutto il mondo. Nel proprio percorso di crescita Boffi amplia le proprie competenze e diventa punto di... Leggi di più
MERCATO DI NATALE E NOTTE DELLE LANTERNE A TORRE D’ISOLA
Balli popolari intorno al fuoco, lancio di 2000 lanterne nel cielo, street food e farinata con il campione nazionale Andrea Cortesi. E ancora eccellenze enogastronomiche a filiera corta e artigianato fatto a mano: a Torr... Leggi di più
PIERRE HERMÉ, QUANDO IL PASTICCERE DIVENTA PROFUMIERE
Pierre Hermé grande pasticcere francese di fama internazionale, nonché amico del creatore di L'Occitane Olivier Baussan, ha creato tre nuove fragranze, come se volesse assaporarle. d è questa la filosofia alla base delle... Leggi di più
COURMAYEUR: FESTA PER L’APERTURA ESTIVA DEL GRAND HOTEL ROYAL E GOLF
Una festa gourmet per l’apertura della stagione estiva  dello storico Grand Hotel Royal e Golf di Courmayeur. Una grande festa, come giustamente si merita l’inizio di ogni nuovo progetto, e quello che è stato... Leggi di più
SANTI, BALORDI E POVERI CRISTI IN SPETTACOLO A CASCINA CUCCAGNA
Santi, Balordi e Poveri Cristi. Spettacolo di affabulazione e musica di e con Giulia Angeloni e Flavia Ripa Sabato 11 e domenica 12 marzo 2017 presso la Cascina Cuccagna di Milano Rusalka Teatro presenta lo spettacolo di... Leggi di più
IL 1° MAGGIO HA APERTO BOB. COCKTAIL D’AUTORE E BAO IN ZONA ISOLA
Mood, stili, mode, tendenze, ne nascono e ne tramontano ogni quarto d’ora ultimamente a Milano, spesso perché effimere ed appese ad un esile filo d’erba. Ciò che resiste, cresce e fiorisce, è quel qualcosa ch... Leggi di più
A PADOVA IL FASCINO DI CIRÒ MARINA
Certe serate sono davvero una sorpresa, è successo mercoledì sera 28 Febbraio a Padova all'Osteria Enoteca Cortes in Riviera Paleocapa. Di corsa sotto la pioggia arrivo a piccolo portone, entro, l' ingresso è austero, bu... Leggi di più
58 Brut Rive di Combai
Un vino raffinato ed elegante protagonista di un aperitivo con gli amici o da sorseggiare durante il pranzo delle feste: qualsiasi sia la nostra scelta sappiamo di non aver sbagliato a voler celebrare i momenti festosi... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new