16mag 2017
A.S.I. CONTEST OF THE BEST SOMMELIER OF EUROPE & AFRICA 2017
Articolo di: CityLightsNews

Moët & Chandon celebra la vittoria di Raimonds Tomsons.
Moët & Chandon, lo Champagne dell’eccellenza e del savoir-faire dal 1743, celebra Raimonds
Tomsons, vincitore del titolo di Best Sommelier of Europe & Africa 2017, evento di cui la Maison è partner. Raimonds Tomsons è il nuovo volto del panorama della Sommellerie internazionale,
scoperto in occasione della semifinale della 15esima edizione dell’A.S.I. Contest of The Best
Sommelier of the World, tenutasi a Mendoza (Argentina). Durante il primo giorno di prove 37 sommelier, 34 europei e 3 africani, si sono trovati in Austria con un unico obiettivo: vincere il prestigioso titolo della sommellerie, proprio come ha fatto Arvid Rosengren a Sanremo nel 2013.

 

Il giorno dopo, solo 12 i protagonisti della semifinale:
• Christian Jacobsen (Danimarca)
• David Biraud (Francia)
• Terry Kandylis (Grecia)
• Julie Dupouy (Irlanda)
• Raimonds Tomsons (Lettonia)
• Piotr Pietras (Polonia)
• Jakub Pribyl (Repubblica Ceca)
• Julia Scavo (Romania)
• Eric Zwiebel (Regno Unito)
• Aleksandr Rassadkin (Russia)
• Robert Andersson (Svezia)
• Fabio Masi (Svizzera)

 

Ai dodici semifinalisti sono stati rivelati quasi in tempo reale i workshop e le prove da superare per far parte dei fantastici 4 (non più 3 come nelle ultime edizioni) migliori sommelier pronti a contendersi la grande finale, svoltasi a Vienna giovedì 11 Maggio. Grande suspense per i concorrenti fino all’inizio della finale quando Gérard Basset, Best Sommelier of the World 2010 e coordinatore del The Sommelier Contest Committee, ha annunciato i nomi dei 4 finalisti: Raimonds Tomsons, Julia Scavo, David Biraud e Piotr Petras. Durante il gala dinner della Finale di Vienna il Giapponese Shinya Tasaki, Best Sommelier of the
World 1995 e Presidente dell’A.S.I. (Association of the International Sommellerie), ha annunciato la vittoria di Raimonds Tomsons. All’età di soli 36 anni, il vincitore porta per la prima volta il prestigioso titolo nei paesi dell’Europa orientale, permettendo così ad un secondo candidato lettone di partecipare alla prossima edizione dell’A.S.I. Best Sommelier of the World 2019, che si terrà ad
Anversa (Belgio). Questa edizione della prestigiosa competizione Best Sommelier of Europe & Africa ha visto il polacco Piotr Petras aggiudicarsi il secondo posto, mentre Julia Scavo e David Biraud si sono classificati terzi.
Momento di grande emozione sul palco quando Raimonds Tomsons è stato proclamato Best
Sommelier of Europe & Africa 2017 da Marie-Christine Osselin, Oenologue Moët & Chandon, che gli ha consegnato lo straordinario trofeo d’oro Moët & Chandon.
#MOETMOMENT

About Moët & Chandon
Fondata nel 1743, Moët & Chandon è la Maison che ha introdotto nel mondo lo champagne, creando vini unici per ogni
occasione. Dall’iconico Moët Impérial alla Grand Vintage Collection, dall’estroverso Moët Rosé Impérial all’innovativo Moët
Ice Impérial, ogni champagne stupisce e incanta con vivaci sapori fruttati, il gusto seducente e l’elegante maturità.
AND NOW: Moët & Chandon celebra la gioia di vivere. Con una sua bottiglia di champagne che si apre ogni secondo nel
mondo Moët & Chandon sa che ogni istante è un’esperienza, e che ogni esperienza è un #moetmoment da vivere ora.

1

Articoli Simili
I più letti del mese
LA RAI E IL 25 APRILE. I PROGRAMMI DELLA GIORNATA
In occasione del 72° anniversario della liberazione la Rai dedica numerosi servizi all’evento.   Rai 1 Alle ore 9 il collegamento con l’Altare della Patria a Roma dove il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ... Leggi di più
PRIMA COLAZIONE: UN’OCCASIONE PER CONOSCERE IL TERRITORIO
Presentato all’Aeroporto di Milano Bergamo il primo progetto italiano ideato da East Lombardy dedicato alla valorizzazione della prima colazione come elemento di promozione turistica. L’Aeroporto di Milano Be... Leggi di più
PUTIA, LA BOTTEGA CHE PRENDE IL SUD A MORSI
SlowSud di cui abbiamo qui, e qui apre Putìa e celebra il “panino di giù”. Dopo appena tre anni dal primo ristorante, i giovani imprenditori che con SlowSud Duomo e SlowSud Brera hanno portato a Milano tutt... Leggi di più
CHICCHE DAL VINITALY. ALCUNE REFERENZE CHE CI SONO PARTICOLARMENTE PIACIUTE
ALCUNE REFERENZE CHE CI SONO PARTICOLARMENTE PIACIUTE Hofstatter Gewurztraminer Pirchschrait 2006 Dieci anni sui lieviti in botti di acciaio con rimescolamento (tipo batonage) ogni 10 giorni. Le caratteristiche più nob... Leggi di più
S.PELLEGRINO YOUNG CHEF 2018 I PIATTI DEI FINALISTI ITALIANI
Secondi piatti in cui predomina la carne, ma soprattutto ingredienti e sapori dei territori di origine reinterpretati in chiave moderna Sono in corso in tutto il mondo le semifinali locali del S.Pellegrino Young Chef 20... Leggi di più
I FIGLI DELLA VESPAIOLA DI CA’ BIASI
Ca’ Biasi è un’Azienda Agricola fondata nel 1994. Proprietario della cantina nonché enologo Innocente Dalla Valle la cui famiglia arrivò a Breganze nell’Ottocento come mezzadra. Oggi i Dalla Valle posseggono una dozzina ... Leggi di più
MARTEDÌ 31 E MERCOLEDÌ 1 FEBBRAIO DA SADLER CASSOEULA & CHAMPAGNE
Martedì 31 gennaio e Mercoledì 1 febbraio due serate speciali a base di cassoeula & champagne. Torna l’appuntamento con le serate a tema di Chic’n Quick, la trattoria moderna dello chef Claudio Sadler. Martedì 31 gennai... Leggi di più
La zucca nella pasta
TAGLIOLINI AL BURRO E CAVIALE AL PROFUMO DI AGLIO ORSINO
MU DIMSUM L’ALTA CUCINA CINESE A PREZZI CONTENUTI
La ristorazione cinese a Milano negli ultimi anni ha conosciuto profondi cambiamenti. Le numerose trattorie a conduzione familiare che proponevano una cucina approssimativa e spesso pesante sono andate via via sparendo i... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.