17mag 2017
18 MAGGIO, I GIOVEDÌ ALLA PINACOTECA DI BRERA: ARTE PITTORICA E MUSICA
Articolo di: Lapo Ranieri

I giovedì alla Pinacoteca di Brera, di cui abbiamo detto qui, proseguono, giovedì 18 con due iniziative:
conversazione sulla Morte di Cleopatra di Guido Cagnacci (ingresso libero e gratuito sino a esaurimento posti) e successiva visita in Pinacoteca davanti al dipinto;
serata in musica con i giovani musicisti della Civica Scuola di Musica Claudio Abbado, per Brera Musica 3 ore a 3 euro.

 

Nell’occasione del ritorno della Morte di Cleopatra di Guido Cagnacci, dalla Mostra dell’Istituto Italiano di Cultura di New York (dicembre 2016 – Gennaio 2017), Letizia Lodi, curatrice della Mostra e direttore dell’intervento di restauro eseguito da Anna Parma, terrà una conversazione sul capolavoro di Cagnacci, sul restauro del dipinto e sulle recenti indagini effettuate sull’opera.
Appuntamento alle 17.30 Sala della Passione
, seguirà la visita in Pinacoteca davanti al dipinto.
Guido Cagnacci (Sant’Arcangelo di Romagna 1601 – Vienna 1663)
 Cleopatra morente 1660-1662 olio su tela, 120 x 158 cm
firmato sula base del bracciolo della poltrona: “GUIDUS CAGNACCIUS”
Sicuramente la Cleopatra di Brera è uno dei dipinti più celebri del grande seicentista romagnolo, capolavoro di intensa e rarefatta sensualità, appartenente alla fase tarda di Cagnacci, ed anche una delle interpretazioni più originali e seducenti che del tema abbia realizzato un pittore antico.
Dalla collezione Spiridon di Roma, come è noto, il dipinto è pervenuto alla Pinacoteca di Brera, grazie alla donazione di Alberto Saibene, allora vicepresidente degli “Amici di Brera”.
Nella Cleopatra morente di Brera il forte impatto dell’accentuato primo piano, una delle soluzioni compositive preferite da Cagnacci, il formato orizzontale che lascia percepire il vuoto attorno alla protagonista, il registro cromatico di sapiente parsimonia, decantato dalla luce chiara che esalta la natura dei volumi e la loro morbidezza quasi tattile, l’assenza di qualsiasi connotazione all’antica dell’episodio storico, sono tutte conferme dell’originalità assoluta di una simile resa del soggetto.
Nel dipinto di Brera, protagonista dell’immagine non è più l’eroina antica cantata dai poeti, ma una donna vera, quasi borghese, che si concede alla vista senza artifizi, in tutta la sua carnale concretezza.

 

Brera Musica
La Pinacoteca di Brera, grazie alla collaborazione con il Maestro Clive Britton, propone una serata in musica con i giovani musicisti della Civica Scuola di Musica Claudio Abbado per celebrare il dialogo tra le arti e il dialogo tra i musicisti e il pubblico. Dalle 18 alle 22.15 al costo di 3 euro sarà possibile ammirare l’intera collezione, visitare le splendide sale riallestite e, nello stesso tempo, ascoltare gli allievi della Civica Scuola di Musica Claudio Abbado, che eseguiranno brani di noti compositori, come Bach, Bartók Ligeti, ed esploreranno parte del repertorio tramandato attraverso il codice cartaceo noto come Codex Reina (Paris, Bibliothèque nationale de France, n. a. fr. 6771), testimone fondamentale nel panorama musicale della tradizione manoscritta del Trecento.

 

1

2

3

4

Indirizzo : Via Brera 28 Milano
Articoli Simili
I più letti del mese
LA RAI E IL 25 APRILE. I PROGRAMMI DELLA GIORNATA
In occasione del 72° anniversario della liberazione la Rai dedica numerosi servizi all’evento.   Rai 1 Alle ore 9 il collegamento con l’Altare della Patria a Roma dove il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ... Leggi di più
PRIMA COLAZIONE: UN’OCCASIONE PER CONOSCERE IL TERRITORIO
Presentato all’Aeroporto di Milano Bergamo il primo progetto italiano ideato da East Lombardy dedicato alla valorizzazione della prima colazione come elemento di promozione turistica. L’Aeroporto di Milano Be... Leggi di più
PUTIA, LA BOTTEGA CHE PRENDE IL SUD A MORSI
SlowSud di cui abbiamo qui, e qui apre Putìa e celebra il “panino di giù”. Dopo appena tre anni dal primo ristorante, i giovani imprenditori che con SlowSud Duomo e SlowSud Brera hanno portato a Milano tutt... Leggi di più
CHICCHE DAL VINITALY. ALCUNE REFERENZE CHE CI SONO PARTICOLARMENTE PIACIUTE
ALCUNE REFERENZE CHE CI SONO PARTICOLARMENTE PIACIUTE Hofstatter Gewurztraminer Pirchschrait 2006 Dieci anni sui lieviti in botti di acciaio con rimescolamento (tipo batonage) ogni 10 giorni. Le caratteristiche più nob... Leggi di più
S.PELLEGRINO YOUNG CHEF 2018 I PIATTI DEI FINALISTI ITALIANI
Secondi piatti in cui predomina la carne, ma soprattutto ingredienti e sapori dei territori di origine reinterpretati in chiave moderna Sono in corso in tutto il mondo le semifinali locali del S.Pellegrino Young Chef 20... Leggi di più
I FIGLI DELLA VESPAIOLA DI CA’ BIASI
Ca’ Biasi è un’Azienda Agricola fondata nel 1994. Proprietario della cantina nonché enologo Innocente Dalla Valle la cui famiglia arrivò a Breganze nell’Ottocento come mezzadra. Oggi i Dalla Valle posseggono una dozzina ... Leggi di più
MARTEDÌ 31 E MERCOLEDÌ 1 FEBBRAIO DA SADLER CASSOEULA & CHAMPAGNE
Martedì 31 gennaio e Mercoledì 1 febbraio due serate speciali a base di cassoeula & champagne. Torna l’appuntamento con le serate a tema di Chic’n Quick, la trattoria moderna dello chef Claudio Sadler. Martedì 31 gennai... Leggi di più
La zucca nella pasta
TAGLIOLINI AL BURRO E CAVIALE AL PROFUMO DI AGLIO ORSINO
MU DIMSUM L’ALTA CUCINA CINESE A PREZZI CONTENUTI
La ristorazione cinese a Milano negli ultimi anni ha conosciuto profondi cambiamenti. Le numerose trattorie a conduzione familiare che proponevano una cucina approssimativa e spesso pesante sono andate via via sparendo i... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.