Si è tenuto mercoledì 8 giugno all’Hotel Four Seasons di Milano il “Petit dîner dans le jardin” che ha avuto per protagonista una selezione di vini Ciù Ciù in abbinamento ai piatti ispirati alle erbe selvatiche interpretati dal resident chef Vito Mollica.

 

 A introdurre la serata Fiammetta Fadda che, insieme con Walter Bartolomei, titolare dell’Azienda Vitivinicola Ciù Ciù, il giornalista Enzo Vizzari e la food blogger Chiara Maci, ha fornito una chiave di lettura dell’evento. Fiammetta Fadda è entrata nel merito della ricchezza delle erbe che affollano un prato e di come la vegetazione spontanea sia una forma di ricchezza che denota un ambiente genuino e sano. E sono proprio le erbe spontanee che crescono tra i filari dei vigneti Ciù Ciù a essere le protagoniste della serata. Walter Bartolomei ha presentato l’azienda. Va detto dell’equilibrio ecologico che si è creato in vigna grazie alla scelta bio. L’apporto delle erbe spontanee è fondamentale per la concimazione delle piante in quanto viene praticato il sovescio, che consiste nel rivoltare le zolle in modo che l’erba fertilizzi il terreno arricchendolo d’azoto, senza dover ricorrere a prodotti chimici. I vigneti dell’azienda in cui abbondando le erbe sono un ottimo esempio di biodiversità sempre più ricca che ha permesso di rigenerare un ambiente in cui sono presenti anche gli insetti, e tale equilibrio non può che giovare all’uva che beneficiata da un ambiente equilibrato, mantiene integre tutte le caratteristiche naturali. L’Azienda, all’interno dell’ampia gamma dei vini prodotti, conta otto etichette bio-vegane con una filosofia produttiva  che si sta avviciando alla biodinamica. Enzo Vizzari ha posto l’accento sui vini biologici e biodinamici spiegando che talvolta esistono pregiudizi in merito. Pregiudizi, in parte giustificati dalla presenza sul mercato di vini bio di discutibile qualità. Ciù Ciù è invece la dimostrazione che questo comparto può raggiungere l’eccellenza. Chiara Maci ha parlato dell’ web, luogo di discussiine e confronto non solo di blogger. Gli under 35, ha spiegato Maci, sono molto attenti al green, anche quello che si può creare sul balcone di casa in città, così come al green in campo alimentare, quindi anche vinicolo. Pertanto preferiscono i vini bio, non tanto per una questione di gusto, ma per una scelta ecologica, quasi a premiare i produttori che si muovono in tal senso. Fiammetta Fadda ha quindi chiesto a Vito Mollica quale fosse la sua esperienza in merito alle erbe utilizzate nel dîner, ossia crespigna, borragine, portulaca, ortica, tarassaco, pimpinella, cicoria selvatica, farinello. Mollica ha parlato delle sue origini contadine che gli hanno permesso di conoscere le erbe spontanee perché costituivano un alimento ricorrente. 

 

Per quanto riguarda i vini e la cena, ad aprire la serata Altamarea, Spumante Brut prodotto con uve passerina, di grande piacevolezza, cremoso, fresco con note floreali e fruttate. Gli altri vini in degustazione erano Evoè IGP Passerina, vino bianco molto armonico con sentori floreali che si avvicinano alle note della gardenia; ricordi di pesca gialla, gusto secco, ampio e persistente. Merlettaie Offida DOCG Pecorino è un vino bianco affinato in botti di rovere, dotato di notevole struttura, con carattere forte e deciso, sentori floreali e di erbe di campo, nota vanigliata e corpo vigoroso; sapido con toni minerali.  Gotico Rosso Piceno Superiore DOP, da uve montepulciano 70% e sangiovese 30%, affina un anno in botti di rovere. E’ un vino piacevolmente morbido con sentori speziati, in particolare di vaniglia, ma anche di pepe; possente, ma scorrevole, ha corpo rotondo con tannini ben intessuti. Esperanto Offica DOC Rosso da Uve montepulciano 70% e cabernet 30% affina per un anno in botti di rovere ed è un tripudio di sensazioni olfattive di frutta matura e di ricordi floreali; possiede corpo caldo, avvolgente, vellutato dotato di notevole persistenza. 

I vini hanno accompagnato dai pansoti di borragine in salsa alle noci, al flan di cicoria con fonduta di parmigiano, dal risotto all’ortica e gamberi, alle crocchette di patate, rafano e spinacino selvatico e via elencando. Per dessert granita di trifoglio, sorbetto di rabarbaro e altri ancora accompagnati da un vino dolce, Feudo Luparello Moscato Passito di Noto DOP.

I più letti del mese
GO WINE AUTOCTONO SI NASCE ALL'HOTEL MICHELANGELO DI MILANO
L’associazione Go Wine inaugura giovedì 25 gennaio, l’anno 2018 a Milano all'Hotel Michelangelo Milan,  con l’ormai tradizionale appuntamento dedicato ai vini autoctoni italiani: una serata di degustazi... Leggi di più
UNA MOSTRA PERSONALE DI CARLO CIUSSI ALLA GALLERIA A ARTE INVERNIZZI
La galleria A arte Invernizzi inaugura mercoledì 7 febbraio 2018 alle ore 18.30 una mostra personale di Carlo Ciussi in occasione della quale vengono presentate opere degli anni Sessanta e Settanta in dialogo con lavori ... Leggi di più
“TI PORTA LONTANO” FINALE BARTENDERING: È LUCIO SERAFINO IL VINCITORE
Venerdì 13 gennaio, presso il Nik’s & Co. di Milano, è stato incoronato fra i 5 finalisti in gara, il  vincitore del concorso di Bartendering, istituito attraverso la piattaforma digitale “Ti Porta Lontano”.  Si tratta d... Leggi di più
BANCO 23, GASTRONOMIA, ENOTECA, CAFFETTERIA, BISTROT...
Banco 23 di via Ravizza, è un nuovo locale aperto da poco più di due mesi; non è un concept store, ma è sicuramente versatile con offerte ad hoc per ogni ora del giorno aperto dalle 7 alle 21 ed è costituito dal grande b... Leggi di più
Franco Raggi, architetto designer
Ginger cocktail lab
Chi frequenta il Ginger cocktail ne va pazzo. Qui gli aperitivi sono accompagnati da un buffet di qualità che accontenta anche vegetariani e vegani con insalate, cereali vari, ma i carnivori possono rifarsi divorando pol... Leggi di più
BLANC DESIR: UN BRAND CHE REALIZZA SOGNI DI LUSSO
Tra Milano e Lecco, immersa nei desideri che solo un lago come quello manzoniano può destare e avverare, tra i luccichii delle sue acque e il verde alpino delle montagne che la circondano, nasce Blanc Desir: un brand che... Leggi di più
In Italia i gemelli Berezutskiy, ambasciatori della nuova cucina russa
Sergey e Ivan dal “Twins” di Mosca pronti alla conquistadel Belpaese con un mix di modernità e tradizione Non poteva iniziare che da Expo la tournée enogastronomica in Italia dei gemelli Sergey e Ivan Berezutskiy, Ambas... Leggi di più
IDENTITÀ GOLOSE MILANO 2017 LA TREDICESIMA EDIZIONE. CON TEATRO7|LAB
Identità Golose Milano 2017 si appresta a partire con la tredicesima edizione.   Per il secondo anno Eccellenza Ellenica scenderà in campo con i suoi prodotti haut de gamme, i veri protagonisti di una tre giorni tutta ... Leggi di più
TATAZUMAI, QUATTRO GIORNI PER SCOPRIRE L’ANIMA DEGLI OGGETTI DA MUJI
Tatazumai, quattro giorni per scoprire l’anima invisibile degli oggetti a Milano da Muji In occasione del Fuorisalone di Milano, dopo Parigi e New York, è sbarcata al flagship store MUJI la mostra “Tatazumai”. “Tatazum... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new