23 ottobre 2015-10-23 Gualtiero Marchesi presenterà nuovamente  il suo ricettario La Cucina Italiana Il Grande Rcettario, all’Accademia Marchesi, in via Bonvesin de la Riva 5, martedì  28 ottobre alle ore 18:30. Sarà l’occasione non solo per conoscere il pensiero del maestro in merito alla cucina italiana, ma anche per porgli domande in merito.

--------------------------

 

 

Gualtiero Marchesi ha presentato ieri 28 aprile all’Accademia Gualtiero Marchesi il suo ultimo lavoro, un ricettario di 1500 ricette di La Cucina Italiana, 

Il Grande Ricettario. Non è il solito ricettario genericamente “italiano” in quanto si basa sulle ricette regionali.

Tutte?

“Sono partito dalle ricette regionali, che sono migliaia e spesso ripetitive, per selezionare solo quelle che sono diventate in qualche modo nazionali, che si sono cioè diffuse anche fuori dalle rispettive regioni”.

Si tratta allora di un ricettario in qualche modo regionale?

“Direi di no. Le ricette regionali sono spesso approssimative, casalinghe. Il mio lavoro è consistito nell’applicare a quelle più significative le tecniche dell’alta cucina utilizzando anche alcuni ingredienti che appartengono a questa.”

Può fare qualche esempio?

“Nelle ricette in cui viene utilizzato il burro come grasso di frittura, come per esempio la cotoletta alla milanese, ho impiegato quello chiarificato, che è il burro privato dell’acqua e delle proteine del latte, utilizzato dall’alta cucina. I risotti li preparo tostando in un recipiente il riso e facendo stufare o saltare in un altro l’ingrediente che lo accompagnerà. In quello alla milanese manteco il risotto con il burro acido, altro ingrediente dell’alta cucina; alcuni brasati non li propongo facendo rosolare carne e verdure insieme, visto che richiedono diverse temperature iniziali. “

In pratica ha trasformato ricette regionali in nazionali attraverso le tecniche culinarie

“In un certo senso sì, facendo attenzione a semplificare per meglio valorizzare il sapore originario degli ingredienti, riducendo le cotture eccessive, alleggerendo...”

come nel caso…

“come nel caso dei carpioni che se nelle ricette regionali il pesce viene aggiunto fritto, io lo unisco crudo o in ogni caso non fritto rendendo il piatto decisamente più leggero”

Per cui semplificazione, alleggerimento, valorizzazione dei sapori originari, riduzione dei tempi di cottura, impiego di tecniche culinarie e di alcune preparazioni proprie dell’alta cucina: 1500 ricette regionali, passate attraverso questo filtro, sono diventate nazionali, e alcune, perché no, internazionali. Ma questo il Maestro non lo dice. La Cucina Italiana Il Grande Ricettario

Gualtiero Marchesi, La Cucina Italiana, De Agostini Libri 2015

1200 pagine, cartonato con cofanetto €49,90

I più letti del mese
MOSTRA FOTOGRAFICA DIAGONALI DI ANNA ANTONELLI A MILANO
Il 26 ottobre, si inaugura la mostra fotografica Diagonali (foto 1-3-4-5) di Anna Antonelli (foto 2) in occasione del lancio del nuovo numero della rivista FreeMagazine, presso lo Showroom LaMari Woman Store  in via Alfr... Leggi di più
MAESTRI ALL’OLMO, DA UN’IDEA DI DAVIDE OLDANI
"Maestri all'Olmo", è un'iniziativa ideata da Davide Oldani e realizzata in collaborazione con Istituto Professionale di Stato OLMO per l'Enogastronomia e l'Ospitalità Alberghiera di Cornaredo.
 Questa iniziativa prevede... Leggi di più
CINZIA TOMASSI. QUANDO UNA DONNA CHEF È COSTRETTA A ESPATRIARE
Cinzia Tomassi, romana, è cresciuta nell’ambiente ristorativo grazie alle due nonne che lavoravano entrambe come cuoche in trattorie di Roma e si è diplomata al liceo classico. Decisa a entrare nel mondo della cucina non... Leggi di più
Anna Bogoni, direttora di Elle a Tavola
RAMEN MISOYA MILANO: PER LA PRIMA VOLTA IN EUROPA
Ramen Misoya, brand nato in Giappone ed esportato con grande successo in tutto il mondo - da New York a Chicago, da Macau a Las Vegas, da Bangkok a Sao Paulo - sceglie Milano per il suo primo ristorante europeo. Il Rist... Leggi di più
VIGILA ANCHE TU SULLA MORTADELLA BOLOGNA IGP
Il Consorzio Mortadella Bologna  promuove il progetto: “Vigila anche tu sulla Mortadella Bologna Igp”. Da 18 anni il Consorzio Mortadella Bologna si impegna per la tutela e la valorizzazione della Mortadella ... Leggi di più
A STEFANIA VITI “PREMIO UMBERTO AGNELLI PER IL GIORNALISMO”
Fondazione Italia Giappone: a Stefania Viti la XVI Edizione del “Premio Umberto Agnelli per il giornalismo”. Cerimonia svoltasi a Palazzo Reale a Milano, il 25 novembre 2016   Nel corso dei lavori della XXVIII Assemble... Leggi di più
NORDIC GRILL MILANO: CUCINA E DESIGN DEL NORD
Aggiornamento 25 maggio 2016 Nordic Grill Milano inaugura il suo brunch domenicale, che accanto alla tradizionale grigliata di carne, propone un  buffet dolce e salato, con insalate, frittate, zuppe, uova strapazzate, b... Leggi di più
DI GAVI IN GAVI 2017 – UN’EDIZIONE RECORD!
 “E’ il bianco più importante del Piemonte, notoriamente Terra di Rossi e può essere la guida che ci fa scoprire una parte diversa dal resto della regione, una zona di grande bellezza con i suoi panorami e le... Leggi di più
VESYOUVIO E FRIE 'N' FUIE LA PREVIEW DEL SECONDO RISTORANTE A MILANO
Una grande festa per l'inaugurazione del nuovo ristorante VesYouVio e Frie 'N' Fuie lo scorso 22 aprile: 200 mq su due piani, angolo tra via Larga e Piazza Velasca con specialità di fritti napoletani, pizza a portafoglio... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new