Su un Frecciarossa che attraversa ad alta velocità mezza Italia, si incontrano quattro donne affermate, operative nel mondo del buyer della grande distribuzione, e una coppia di creativi, lei art director, lui copywriter (l’autore del libro) dell’Orange ADV agenzia di comunicazione che ha pubblicato il testo.

Nasce una storia fatta di dialoghi diretti, senza narratore, come in una pièce teatrale; in una sorta di viaggio nella macchina del tempo in poche ore i protagonisti percorrono gli ultimi quattro decenni. Penna leggera per affrontare un argomento complesso, ossia l’emancipazione femminile attraverso l’esperienza delle protagoniste, tutte attempate, meno una giornalista con esperienze di uffici stampa e di grande distribuzione. Storie di donne che hanno saputo affermarsi in un ambito lavorativo maschilista a loro ostile, che riflettono la condizione femminile in generale. Lo spunto iniziale è suggerito da una domanda: perché le 4 buyer si chiamano per cognome anziché per nome? Perché il cognome ha rappresentato una conquista… negli anni settanta le donne avevano appiccicato quello del marito, mentre il proprio l’hanno potuto rivendicare solo negli anni novanta. Il tema è di grande attualità considerato che l’emancipazione femminile ha ancora tanta strada da percorrere in una società come la nostra dove le differenze di genere esistono, le donne subiscono violenze nel “focolare domestico” e i femminicidi purtroppo non si contano. E così, come raccontano i personaggi femminili, negli anni settanta quando una donna faceva carriera si trovava in un ambiente pesantemente maschilista dove la battuta “peccato che sia donna” era ricorrente e poteva, come successe a una protagonista, anche essere messa a tacere con un “tasi mona”. E se ora la donna gode di maggiore riconoscimento, non manca chi è sempre pronto a trasformare un incontro di lavoro in un’avance. Passo dopo passo le protagoniste sono riuscite a ottenere un riconoscimento del valore del proprio lavoro, anche se a parità di valore, è sempre l’uomo ad avere la precedenza. L’autore, nonché personaggio maschile del libro, ascoltando queste storie a un certo punto, pensando alla figlia undicenne, si augura che da grande possa incontrare “dei gentlemen e non dei maschi”. Una lettura, dunque... fresca e talvolta ironica, mai superficiale, lunga 46 pagine. Allegato al libro un piccolo glossario, anch’esso presentato in chiave ironica, con i lemmi ricorrenti nel mondo della comunicazione.

Per ricevere una copia di Bye Bye Buyer, quando le donne non avevano cognome, occorre contattare

ORANGE ADV, Via Privata Cagliari 10, 20127 Milano, Telefono: 02 26 000 236

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.orangeadv.it.

I più letti del mese
TOM - THE ORDINARY MARKET
  Aggiornamento 7 marzo 2016 L’otto marzo a cena al TOM TOM esorta le signore a spogliarsi delle vecchie abitudini e di trascorrere la serata che il locale dedica al potere delle donne. Come? Cenando a uno dei suoi ta... Leggi di più
VECCHIA TORRE DELL'ORCHIDEA
Sulle note jazz di Take five nasce la mia"Vecchia torre dell'orchidea"Questo piatto è una cartolina di una stagione finita che ha la propria metrica sgargiante da gustare accompagnando "le Protagoniste" alla scoperta d... Leggi di più
SIMPOTICA SALENTO IGT NEGROMARO 2011 | GAROFANO VIGNETI E CANTINE
La Tenuta Monaci si trova a Copertino, nella parte più meridionale del Salento, in provincia di Lecce, dove Severino Garofano fondò nel 1955 l’attuale azienda Garofano Vigneti e Cantine. L’azienda si è dedicata in cinqua... Leggi di più
IL FLAMENCO DEL MOSAICO DANZA PROTAGONISTA AL TEATRO OUT OFF CON "LA SABIDURIA DEL CUERPO "
Milano - Un' irresistibile onda di energia, passione e ritmo sta per travolgere Milano: è "La Sabiduría del Cuerpo" (La saggezza del corpo ndr), lo spettacolo di flamenco firmato Il Mosaico Danza, che mercoledì 28 e giov... Leggi di più
DAVANTI AL CARLYLE BRERA HOTEL DIPINTI CON CAFFÈ E SPECIALITÀ AFRICANE
Aggiornamentodel 23 maggio 2017   Si è tenuta la mostra nel giardino interno  del Carlyle Brera Hotel di Abdou Khadra Ba (nella foto) con ampia affluenza del pubblico che a patteciato su invito, tra specialità africane... Leggi di più
RAMEN ALLE CIME DI RAPA CON STINCO DI MAIALE E DASHI
BATTIPALO: TRA LUNA E L'ACQUA DEL LAGO MAGGIORE
Battipalo  prende nome da una delle invenzioni di Leonardo Da Vinci: inventò l'attrezzo per piantare dei pali in agricoltura, successivamente adattato anche per i pali del lago, predisposti sulle chiatte. Il ristorante B... Leggi di più
IL TAI ROSSO IN GARA AL GRENACHES DU MONDE 2017
Dall'8 all'11 febbraio 2017 in Sardegna in programma la V edizione del Concorso Internazionale promosso dal Conseil Interprofessionnel des Vins du Roussillon. Il vitigno dei Colli Berici presente con 8 etichette. Il Tai... Leggi di più
AL ROSSOPOMODORO LAB DI VIALE SABOTINO LA PIZZA FRITTA NAPOLETANA VERACE
Rossopomodoro, il locale che molti anni fa ha introdotto un upgrade qualitativo della pizza napoletana a Milano - e poi nel mondo - rilancia oggi un'altra specialità gastronomica emblematica della citta' partenopea: la p... Leggi di più
ISCHIA SAFARI, IL VIAGGIO NEL GUSTO CONTINUA!
Si riapre dal 17 al 19 Settembre la caccia grossa ai sapori, ai colori e ai profumi del Mediterraneo, il viaggio nel gusto ideato e promosso dagli Chef Nino Di Costanzo e Pasquale Palamaro per celebrare la buona cucina i... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new