Su un Frecciarossa che attraversa ad alta velocità mezza Italia, si incontrano quattro donne affermate, operative nel mondo del buyer della grande distribuzione, e una coppia di creativi, lei art director, lui copywriter (l’autore del libro) dell’Orange ADV agenzia di comunicazione che ha pubblicato il testo.

Nasce una storia fatta di dialoghi diretti, senza narratore, come in una pièce teatrale; in una sorta di viaggio nella macchina del tempo in poche ore i protagonisti percorrono gli ultimi quattro decenni. Penna leggera per affrontare un argomento complesso, ossia l’emancipazione femminile attraverso l’esperienza delle protagoniste, tutte attempate, meno una giornalista con esperienze di uffici stampa e di grande distribuzione. Storie di donne che hanno saputo affermarsi in un ambito lavorativo maschilista a loro ostile, che riflettono la condizione femminile in generale. Lo spunto iniziale è suggerito da una domanda: perché le 4 buyer si chiamano per cognome anziché per nome? Perché il cognome ha rappresentato una conquista… negli anni settanta le donne avevano appiccicato quello del marito, mentre il proprio l’hanno potuto rivendicare solo negli anni novanta. Il tema è di grande attualità considerato che l’emancipazione femminile ha ancora tanta strada da percorrere in una società come la nostra dove le differenze di genere esistono, le donne subiscono violenze nel “focolare domestico” e i femminicidi purtroppo non si contano. E così, come raccontano i personaggi femminili, negli anni settanta quando una donna faceva carriera si trovava in un ambiente pesantemente maschilista dove la battuta “peccato che sia donna” era ricorrente e poteva, come successe a una protagonista, anche essere messa a tacere con un “tasi mona”. E se ora la donna gode di maggiore riconoscimento, non manca chi è sempre pronto a trasformare un incontro di lavoro in un’avance. Passo dopo passo le protagoniste sono riuscite a ottenere un riconoscimento del valore del proprio lavoro, anche se a parità di valore, è sempre l’uomo ad avere la precedenza. L’autore, nonché personaggio maschile del libro, ascoltando queste storie a un certo punto, pensando alla figlia undicenne, si augura che da grande possa incontrare “dei gentlemen e non dei maschi”. Una lettura, dunque... fresca e talvolta ironica, mai superficiale, lunga 46 pagine. Allegato al libro un piccolo glossario, anch’esso presentato in chiave ironica, con i lemmi ricorrenti nel mondo della comunicazione.

Per ricevere una copia di Bye Bye Buyer, quando le donne non avevano cognome, occorre contattare

ORANGE ADV, Via Privata Cagliari 10, 20127 Milano, Telefono: 02 26 000 236

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.orangeadv.it.

I più letti del mese
CI VEDIAMO ALLO SLOAN SQUARE PER UNO SPRITZ, ANZI NO, PER UNO SDRITZ

Obei sDritz Day! Prende il via lo sDritz il nuovo Beer Cocktail dello Sloan Square, la versione birraia dello spritz, fatto con la birra Deus anziché con il classico spumante. Il nuovo aperitivo, che verrà presentato a ... Leggi di più
PERSECCO RONER, BEVANDA ANALCOLICA PÉTILLANT
Pere Williams e bollicine per un frizzante aperitivo analcolico!  Dici Roner,  dici pere Williams! E da 70 anni di amore per questo frutto dolce e succoso nasce Persecco: una novità di prodotto dall’ispirazione fus... Leggi di più
37° ORIENTE E OCCIDENTE: L’INCLUSIONE SI FA DANZA, ARTE E MOVIMENTO
Lo storico Festival internazionale di danza di Rovereto esplora i territori dell’inclusione, portando sul palco artisti abili e diversamente abili attraverso performance, workshop, proposte formative e laboratori. ... Leggi di più
APPUNTAMENTI GOLOSI GUSTOROTONDO: IERI DEGUSTAZIONE CIOCCOLATO GIRAUDI
Continuano gli appuntamenti di Gustorotondo del giovedì di cui abbiamo detto qui: ieri cioccolato gourmand Giraudi in tutte le sue forme Ieri  giovedì 20 ottobre a Milano da Gustorotondo Giraudi ha presentato la sua gam... Leggi di più
BURRO FIORE BAVARESE di MEGGLE
Il burro originale tedesco dal cuore della Baviera. Il Burro Meggle Fiore Bavarese è il burro di alta qualità Meggle per eccellenza. Estremamente morbido e gustoso, grazie alla speciale lavorazione di prima panna conser... Leggi di più
DÉJEUNER ET DÎNER À MUSIQUE A L'ARABESQUE CAFÉ
L'arabesque café, il ristorante e caffè letterario sotto i portici di Largo Augusto a Milano di cui abbiamo già parlato qui, per i primi mesi del 2016 ha confermato un nuovo programma di serate e brunch domenicali con "E... Leggi di più
IL SAKE AL VINITALY 2017 | UN’INTERA SEZIONE DI DODICI STAND
Il sake è entrato nel regno del vino: per la prima volta il Sake sarà presente alla più importante manifestazione vinicola del nostro paese: il Vinitaly. L'esposizione veronese aprirà i battenti dal 9 al 12 aprile, e gr... Leggi di più
LA FESTA DELLE DONNE DEL VINO: LE CANTINE ADERENTI E IL PROGRAMMA
Le Donne del Vino fanno festa: dal Piemonte alla Sicilia decine e decine di cantine condotte dalle associate aprono le porte per accogliere le winelovers e gli amanti del buon bere.   È una autocelebrazione festosa e g... Leggi di più
GUIDA AI RISTORANTI DI IDENTITÀ GOLOSE 2017 INTERAMENTE ONLINE
786 insegne da 36 Paesi, 13 giovani stelle e il contributo di oltre 90 autori da tutto il mondo È online dal 14 novembre 2016, all'indirizzo www.guidaidentitagolose.it, la seconda edizione interamente online (la decima... Leggi di più
COSMOFOOD: LA CUCINA D'AUTORE È DI CASA A VICENZA
Dal 12 al 15 novembre 2016 la quarta edizione di Cosmofood. Show cooking e corsi di cucina con Knam, Maci, Baldessari e Cogo. 4000 prodotti da vedere e gustare. Spazio alla cucina d'autore alla quarta edizione di Cosmofo... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

BANNER COSMOFOOD 400x400-IT.JPG

 

 

berlucchi-new