Alessandro Buffolino, 31 anni, originario della provincia di Benevento, è il nuovo Chef del ristorante Acanto dell’Hotel Principe di Savoia.

Alle spalle, nonostante la giovane età, molteplici e diverse esperienze: muove i primi passi alla Terrazza dell’Eden di Roma nel 2004 dove rimane per tre anni per poi volare a Londra dove collabora con il Ristorante Quirinale.

Dopo questa parentesi londinese rientra a Roma nella brigata dello chef Alfonso Iaccarino presso il ristorante Baby dell’Hotel Aldrovandi. Qui, lo chef Buffolino apprende la forza di una cucina leggera e moderna nella tecnica, a cui si aggiunge, la qualità delle materie prime per dare vita ad un menù meditato e attento al benessere.

Nel 2009 Alessandro si sposta in Francia: periodo fondamentale per la sua formazione. Prima tappa Lione, dal maestro Pierre Orsi dove acquisisce le tecniche e le basi tradizionali della cucina francese oltre alla disciplina e al lavoro in brigata.

Proprio Pierre Orsi gli regala l’opportunità di lavorare con Michel Guerard, presso Eugenie Les Bains nelle Landes, uno dei padri della cucina francese e della novelle cuisine, che detiene le prestigiose 3 stelle Michelin dal 1977.  Guerard, con la sua cucina sperimentale, è il primo ad alleggerire la cucina francese gourmet: a lui si deve l’introduzione dei famosi “jus” ricavati dalla cottura della carne stessa, tecnica che Alessandro apprende e fa sua e che ritroviamo in tante sue portate.

In seguito,un’ opportunità lo attende in Italia: la Terrazza dell’Eden, dove insieme allo Chef Ciervo, crea la nuova brigata del ristorante contribuendo al conseguimento della prima stella Michelin nel 2012.

Nel 2014 partecipa al concorso “Chef emergente”, in cui viene eletto miglior chef under 30 del centro Italia.

E infine, da gennaio 2016, accetta la sfida di assumere la guida del ristorante Acanto dell’Hotel Principe di Savoia di Milano con l’obiettivo di conquistare i palati meneghini.

Alessandro Buffolino è una persona determinata e dai modi tranquilli, decisa a sintetizzare il suo ricco bagaglio di esperienze per creare la sua filosofia culinaria. 

Protagonisti della nuova carta del ristorante Acanto sono i prodotti del territorio trasformati grazie a cotture e lavorazioni sperimentali per ottenere creazioni uniche; una materia prima ricercata che si sposa con tecniche di preparazione leggere e metodi innovativi.

Un felice connubio tra tradizione e modernità, tra la storicità di un grande albergo come il Principe di Savoia,  da sempre punto di riferimento per una clientela locale e internazionale, e la spontaneità di una giovane promessa come Alessandro Buffolino, 

La carta dello Chef ha caratteristiche molto differenti tra la proposta del pranzo e quella della cena per poter soddisfare le molteplici esigenze della clientela del ristorante.

Il menù servito a pranzo propone una varietà di piatti leggeri, semplici ma allo stesso tempo ricercati. Una delle novità è “La Tavolozza dello Chef”: una proposta completa - primo , secondo e contorno in un’unica portata - a scelta di carne o pesce.

Per la proposta serale, invece, lo Chef ha curato nei minimi dettagli ogni piatto per esaltarne il sapore e la presenza scenografica; infine, per la prima volta, l’ospite potrà creare liberamente la sua esperienza di degustazione scegliendo a suo piacimento dal menù a la carte, i piatti da abbinare tra loro;  l’ospite riceverà una pergamena siglata dallo Chef con i piatti della serata come ricordo di questo percorso esclusivo attraverso i sapori,

I più letti del mese
PESCA, UN FRUTTO PER DEPURARE
Il pesco è un albero originario della Cina, noto agli Egizi e ai Romani e giunto nel Mediterraneo attraverso Alessandro Magno passando per la Persia da dove il nome “persica”. La pesca è un frutto tondeggiant... Leggi di più
Black tie face to face di Riedel
A San Valentino, mentre gli innamorati si guardano... il vino decanta Riedel Crystal, leader mondiale nella produzione di bicchieri e decanter in cristallo e primo nella storia ad aver introdotto il concetto di funziona... Leggi di più
UN MENU A QUATTRO MANI DA TIRAMUSÙ DELISHOES CON NICOLA DELFINO
Tiramisù Delishoes è un Fashion Restaurant Dessert Bar, ossia un’offerta ristorativa e bar cui si unisce la componente fashion di scarpe da donna e accessori: una location concept di food & fashion made in Italy. In occa... Leggi di più
MOTOBAR, COLAZIONI E APERITIVI DI QUALITÀ NEL MOTOQUARTIERE A MILANO
E’ da poco nato un nuovo punto di riferimento nella mappa sempre più ricca e vivace di Milano, la capitale italiana del food e della moda. È quello che è destinato a diventare in poco tempo il locale più cool del M... Leggi di più
Copertino Rosso Eloquenzia 2010
Il Copertino Rosso  Eloquenzia 2010 della Severino Garofano, prodotto unicamente con uve negroamaro, vinificato senza passaggi in legno, è un vino intenso, ampio, ma senza brezze speziate più o meno intense con buona cor... Leggi di più
IL COMUNE DI MILANO LANCIA IL PORTALE DELL'ASSISTENZA DOMICILIARE
Welfare. Dalla tata alle riparazioni in casa, il Comune lancia wemi.milano.it  il portale dell'assistenza domiciliare Serve aiuto per trovare una tata o una badante? Per fare delle piccole riparazioni in casa o effettua... Leggi di più
A CENA CON LA DUCHESSA: IL GUSTO FA EPOCA 
Nel Salento, banchetto rinascimentale con le eccellenze enogastronomiche pugliesi e un menu storico, firmato dalla Chef Sara Latagliata. Martedì 8 agosto, nel Castello di Castrignano dei Greci (Lecce), si terrà “A... Leggi di più
DA COTÒLICIOUS, IL POLLO IMPANATO COME MAI ASSAGGIATO PRIMA
Scottadito, alette, panini e insalate con crostini di pollo italiano al 100%, proposto in tagli e panature speciali da gustare nei CotòCorner all'angolo tra Via Bocconi e Viale Bach, in Piazza Luigi di Savoia e, in prima... Leggi di più
TORTELLINI CON OLIO EVO TOSCANO IN CIALDA DI PARMIGIANO
Zuppa di shitaki

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new