Fettuccine Alfredo, Spaghetti Bolognaise & Caesar Salad - Il trionfo della falsa cucina italiana nel mondo. Alcuni cuochi stellati italiani si sono recentemente fatti ambasciatori del Made in Italy culinario nei propri ristoranti all’estero così da divulgare la vera cucina italiana. Ma la percezione della nostra gastronomia per ora è un’altra; a spiegarlo ci pensa Maurizio Pelli, nel suo libro Fettuccine Alfredo, Spaghetti Bolognaise & Caesar Salad.

Buongustaio e raffinato conoscitore della cucina italiana, Pelli ha soggiornato molti anni all’estero oltre ad aver viaggiato in numerosi paesi. Forte della propria esperienza sconsiglia di frequentare i ristoranti sedicenti italiani all’estero anche perché talvolta il personale non conta neppure un italiano e lo chef può essere indiano, filippino, o di altra cultura lontana da quella italiana. Ma facciamo un passo indietro. Pelli spiega che nel primo Novecento, a pochi decenni dall’unità del regno, non vi era ancora una cucina nazionale, bensì se ne contavano tante locali. Gli emigrati che partirono in quegli anni dalle zone più depresse, spesso analfabeti, diretti in America e o in altre parti del mondo, arrivati nella terra promessa si improvvisarono talvolta chef pur non possedendo nessuna conoscenza in merito. In epoca successiva vari cuochi, non certo i migliori, in vista di più facili guadagni si avventurarono all’estero per spacciare una cucina italiana assai modesta che in patria non sarebbe stata accettata, proponendo piatti a basso costo i quali spesso rinunciavano agli ingredienti originari a beneficio di quelli locali più economici. 

Ma oltre a questi piatti che male ci rappresentano, ve ne sono altri che in Italia neppure esistono. E’ il caso della Caesar salad, creata da un cuoco messicano con padre italiano, diventata un piatto internazionale attribuito all’Italia. E i micidiali spaghetti bolognaise? Pelli spiega che l’”artefice” fu un imprenditore inglese proprietario di ristoranti nell’UK; tornato in patria dopo un viaggio in Italia, entusiasta della sua esperienza gastronomica volle lanciare un piatto che utilizzasse la pasta e il ragù più famosi e così nacquero gli spaghetti bolognaise, ossia un falso, anche questo introvabile in Italia (almeno si spera). Diversa la storia delle fettuccine Alfredo, nate in una trattoria romana, Alfredo appunto, come fettuccine al triplo burro a base di burro e parmigiano stagionato 24-36 mesi stemperato in poca acqua di cottura: diventate famose perché “scoperte” da influenti americani di passaggio a Roma. All’estero la “creatività” le ha trasformate in un piatto in cui si può trovare di tutto, anche il pollo. Ad accompagnare una falsa cucina italiana, vi sono altrettanti falsi “prodotti tipici” spacciati per italiani come i vari parmesan.

Il libro di Pelli è una raccolta di ricette “autentiche” dei piatti italiani spesso contrapposte alle “rivisitazioni” incontrate all’estero. I capitoli sono introdotti da narrazioni, da aneddoti, episodi in cui l’autore è spesso protagonista; non mancano approfondimenti storici, ricerche sull’origine dei piatti come nel caso della carbonara, o degli gnocchi di patate. Le ricette sono abbinate a vini selezionati da Delphine Veissiere, sommelier e wine expert di grande prestigio. La prima stesura del libro editata nel 2012 è in inglese proprio per spiegare al pubblico straniero cosa sia realmente la cucina italiana. Ora è disponibile la versione in italiano.

Maurizio Pelli

Fettuccine Alfredo, Spaghetti Bolognaise & Caesar Salad

Il trionfo della falsa cucina italiana nel mondo

GVPMedia FZ-LLC . UAE, 2016

I più letti del mese
SALON DU CHOCOLAT, L’UNICO EVENTO CHE ESALTA LE ECCELLENZE DEL CIOCCOLATO
Il cioccolato mette quasi tutti d’accordo su quanto sia il prodotto più goloso per eccellenza. Non a caso è stato definito “cibo degli dei” cui è difficile resistere: capace di consolare gli animi, sedurre i corpi, regal... Leggi di più
Balocco: le nuove Uova di Pasqua
Le uova di Pasqua Balocco, prodotte con cioccolato al latte, si ispirano ai protagonisti dei cartoni animati. Le Novità 2015 Uovo "Shaun, vita da pecora" è un uovo da 150 ispirato cartone, al cinema da febbraio e in on... Leggi di più
al d. gelateria all'azoto
La prima gelateria in Italia all’ azoto Mercoledì 1 aprile  alla gelateria “ al d.” di Bergamo, Marios Gerakis, suo ideatore e patron , ha tenuto uno showcooking riservato alla stampa; per l’occa... Leggi di più
Stuffer lancia sul mercato i nuovi yogurt mix
Il mercato degli yogurt bicompartimentali ha registrato nell’ultimo anno un aumento dei volumi pari al 4%. Il consumatore italiano infatti, restando pur sempre attento alla qualità del prodotto che sceglie di portare in ... Leggi di più
Rizzoli Emanuelli debutta a TuttoFood 2015
La nuova linea di Rizzoline del Mar Adriatico Dal 3 al 6 maggio 2015, tradizione e innovazione dei prodotti Rizzoli Emanuelli saranno in vetrina al Salone dell’Agroalimentare di Milano, punto di riferimento per le... Leggi di più
HOKUSAI: LUOGHI E VOLTI DEL GIAPPONE | UNA GRANDE MOSTRA A MILANO
In occasione del 150° anniversario delle relazioni tra Giappone e Italia, a Palazzo Reale è stata realizzata la grande mostra, ora in corso, dedicata a Hokusai, Hiroshige e Utamaro, che propone un viaggio nel mondo artis... Leggi di più
PERSICO PROFESSORE DI DOLCI DOMANI
È un ricordo questo piatto che si anima in un pensiero e prende forma sulle note di "Impressioni di Settembre": nasce così il mio Persico Professore di Dolci Domani In un bosco, la figura di un Distinto Professore, alto... Leggi di più
BETTO DOLCERIA FRIGGITORIA | GASTRONOMIA SICILIANA A MILANO
Corso di Porta Ticinese, marciapiedi stretti, tram che sferragliano, case di ringhiera ristrutturate, tante attività affacciate sulla strada, sentirsi a Milano… al numero 58, poco distante dalle Colonne di San Lorenzo in... Leggi di più
BELVEDERE URBAN GARDEN: DINING EXPERIENCE DURANTE MILANO DESIGN WEEK
Ultime ore per poter godere degli imperdibili cocktail al Belvedere Urban Garden. Ambiente delizioso, dove gustare cocktail d’autore che vedono  protagonista la celebrata vodka. Tra le  tante proposte, il Belvedere Spti... Leggi di più
TRE REGIONI, TRE AZIENDE, UNA SOLA FILOSOFIA
Conte Aldobrando in Toscana, Conti degli Azzoni nelle Marche e Conti Riccati in Veneto, tre aziende che producono varietà di vini molto diverse, ma sono unite grazie all’appartenenza a una unica famiglia. Alcune re... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new