L'articolo 201 del codice della strada (Dlgs n. 285/1992) stabilisce che se una violazione non può essere contestata immediatamente, il verbale vada notificato all'effettivo trasgressore entro un periodo che da 150 è stato ridotto a 90 giorni (articolo 36 della legge n. 120/2010). Scaduto il termine scade anche l’obbligatorietà a pagare la sanzione. 

Il termine è prorogato nel caso in cui siano necessari ulteriori accertamenti per individuare il proprietario (l'auto è intestata a una società di leasing, è stata venduta o il proprietario ha mutato residenza) e in solo questo caso i 90 giorni decorrono dall'accertamento. 

A Milano il Comune ritiene che il conteggio dei 90 giorni parta in tutti i casi quando l’ufficiale giudiziario prende in carico la pratica. Per cui se se ne fa carico dopo 60 giorni dall’infrazione, la notifica potrà avvenire conteggiando i 90 giorni a partire da quella data, ossia entro 60+90=150 giorni dall’infrazione. 

A fronte di ciò la testata Altroconsumo non solo invita a contestare le multe notificate dopo 90 giorni, ma ha inviato una diffida al Comune in cui chiede di sospendere l’invio di verbali illegittimi e di annullare quelli già inviati e spesso già pagati. 

Nella diffida precisa che:

Molti presunti trasgressori, accortisi del mancato rispetto del termine di 90 giorni da

parte del Comune di Milano, presentavano così ricorso ex art. 203, Cod. Strada, al

Prefetto di Milano, che, visto il numero esorbitante di ricorsi, chiedeva delucidazioni al Ministero dell’Interno in relazione alla prassi adottata dal Comune stesso di fardecorrere i novanta giorni non dalla data di commissione della violazione, ma daquella in cui gli Agenti visionano i fotogrammi ed associano i dati della targa a quelli

del proprietario del veicolo;

il Ministero dell’Interno riscontrava la nota n. 21/MC/2014/Area III con

comunicazione del 7.11.2014 nella quale veniva confermata l’illegittimità della prassi seguita dal Comune di Milano, contraria sia alle norme di legge, sia alla

giurisprudenza della Suprema Corte;

Ricorso

Altroconsumo indica due strade per fare ricorso ossia ricorrere al Prefetto (ricorso in via amministrativa) o ricorrere al Giudice di Pace (ricorso all’autorità giurisdizionale). Nel primo caso è gratuito, nel secondo caso costa 38 euro. Nel primo caso il ricorso deve essere presentato entro 60 giorni dalla notifica. Se però il Prefetto rigetta il ricorso, l’importo della multa raddoppia. In tal caso, però, si può ricorrere al Giudice di Pace. 

Per ricorrere al Prefetto Altroconsumo mette a dispozione il modulo precompilato al link: www.altroconsumo.it/auto-e-moto/nc/news/multe-autovelox 

foto da ricorsomultamilano.it

I più letti del mese
SALON DU CHOCOLAT, L’UNICO EVENTO CHE ESALTA LE ECCELLENZE DEL CIOCCOLATO
Il cioccolato mette quasi tutti d’accordo su quanto sia il prodotto più goloso per eccellenza. Non a caso è stato definito “cibo degli dei” cui è difficile resistere: capace di consolare gli animi, sedurre i corpi, regal... Leggi di più
Balocco: le nuove Uova di Pasqua
Le uova di Pasqua Balocco, prodotte con cioccolato al latte, si ispirano ai protagonisti dei cartoni animati. Le Novità 2015 Uovo "Shaun, vita da pecora" è un uovo da 150 ispirato cartone, al cinema da febbraio e in on... Leggi di più
al d. gelateria all'azoto
La prima gelateria in Italia all’ azoto Mercoledì 1 aprile  alla gelateria “ al d.” di Bergamo, Marios Gerakis, suo ideatore e patron , ha tenuto uno showcooking riservato alla stampa; per l’occa... Leggi di più
Stuffer lancia sul mercato i nuovi yogurt mix
Il mercato degli yogurt bicompartimentali ha registrato nell’ultimo anno un aumento dei volumi pari al 4%. Il consumatore italiano infatti, restando pur sempre attento alla qualità del prodotto che sceglie di portare in ... Leggi di più
Rizzoli Emanuelli debutta a TuttoFood 2015
La nuova linea di Rizzoline del Mar Adriatico Dal 3 al 6 maggio 2015, tradizione e innovazione dei prodotti Rizzoli Emanuelli saranno in vetrina al Salone dell’Agroalimentare di Milano, punto di riferimento per le... Leggi di più
HOKUSAI: LUOGHI E VOLTI DEL GIAPPONE | UNA GRANDE MOSTRA A MILANO
In occasione del 150° anniversario delle relazioni tra Giappone e Italia, a Palazzo Reale è stata realizzata la grande mostra, ora in corso, dedicata a Hokusai, Hiroshige e Utamaro, che propone un viaggio nel mondo artis... Leggi di più
PERSICO PROFESSORE DI DOLCI DOMANI
È un ricordo questo piatto che si anima in un pensiero e prende forma sulle note di "Impressioni di Settembre": nasce così il mio Persico Professore di Dolci Domani In un bosco, la figura di un Distinto Professore, alto... Leggi di più
BETTO DOLCERIA FRIGGITORIA | GASTRONOMIA SICILIANA A MILANO
Corso di Porta Ticinese, marciapiedi stretti, tram che sferragliano, case di ringhiera ristrutturate, tante attività affacciate sulla strada, sentirsi a Milano… al numero 58, poco distante dalle Colonne di San Lorenzo in... Leggi di più
BELVEDERE URBAN GARDEN: DINING EXPERIENCE DURANTE MILANO DESIGN WEEK
Ultime ore per poter godere degli imperdibili cocktail al Belvedere Urban Garden. Ambiente delizioso, dove gustare cocktail d’autore che vedono  protagonista la celebrata vodka. Tra le  tante proposte, il Belvedere Spti... Leggi di più
TRE REGIONI, TRE AZIENDE, UNA SOLA FILOSOFIA
Conte Aldobrando in Toscana, Conti degli Azzoni nelle Marche e Conti Riccati in Veneto, tre aziende che producono varietà di vini molto diverse, ma sono unite grazie all’appartenenza a una unica famiglia. Alcune re... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new