Enjoy the City / Eventi / LA “MUSICA NUDA” SI VESTE D’ORCHESTRA
3
March
LA “MUSICA NUDA” SI VESTE D’ORCHESTRA

LA “MUSICA NUDA” SI VESTE D’ORCHESTRA

(Musica)

Petra Mangoni & Ferruccio Spinetti aka “Musica Nuda” festeggiano il 10° anno del loro sodalizio con un CD registrato assieme ad un’orchestra di 80 elementi! Ed un tour che li porterà presto a Monza e a Milano

Prendi un contrabasso, una voce multicolore, tanti autori italiani ed un’energia strepitosa! Ecco la formula magica dei live di “Musica Nuda”, il duo che da dieci anni porta avanti un progetto musicale assolutamente originale… e di successo!

Per esorcizzare la “crisi del settimo disco”, hanno voluto “vestire la musica nuda”, come dice Petra Mangoni, e si sono concessi l’emozione di un’orchestra di 80 elementi… una “Banda Larga” che dà il titolo al CD, e che rielabora ed arrotonda le sonorità del duo, famoso per lo splendido connubio voce-contrabasso, che sembra quasi una moderna versione del canto con  accompagnamento di basso continuo, in uso nel Rinascimento. Musica Nuda è anche l’arte di saper riportare all’essenziale  la musica (brani noti e inediti siano essi di repertorio lirico, jazz, pop o soul) per scovare al suo interno il  significato più profondo.

Il repertorio del premiato duo “Mangoni-Spinetti” spazia da brani d’autore, originali, che in “Banda Larga” porta, fra gli altri le firme di Pacifico, Bungaro, Conte, a riarrangiamenti di grandi classici, da Roxanne a Bellezza in Bicicletta, il brano che, a della della Mangoni, è quello che strappa più applausi, anche da un pubblico giovane! E così è stato anche al concerto che Mangoni e Spinetti hanno tenuto il 12 marzo all’Auditorium di Roma, con lo Special Guest Daniele Di Gregorio alla marimba, che ha curato tutti gli arrangiamenti di “Banda Larga”.

Il combo “voice and bass” sarà in concerto il 20 marzo a Monza – Teatro Manzoni, e dopo essere già stati a Milano, lo scorso 30 gennaio, per presentare “Banda larga” in Feltrinelli, hanno in programma di tornarci il prossimo aprile… stay tuned!

Mariapia Ebreo

redazione@gmail.com