Lievito madre

Ha debuttato giovedì 16 ottobre 2014: Lievito Madre porta a Milano la pizza verace del celebrato pizzaiolo partenopeo Gino Sorbillo. All’ingresso un’impastatrice rotta, tanto per sottolineare che qui le pizze  non na...

Zazà Ramen

Gastronomicamente, Milano è tanto significativa che nelle sue opzioni, non può non offrire ramen (‪ラーメン,拉麺), tipica preparazione giapponese (anche se di lontani origini cinesi), a base di noodles se...

TOM

Vi ricordate dello Shu? Almeno una volta ci siamo passati tutti. Beh, ha chiuso. Ma niente paura. Al suo posto ora c’è TOM acronimo di The Ordinary Market dove passare la serata e tirar tardi, dall’aperitivo ai cockt...

Björk Side Store

Gli appassionati dei prodotti scandinavi potranno soddisfare i propri appetiti non solo gastronomici nel concept store Björk Side Store, dove cibo e design convivono serenamente: ceramiche, bevande, tessuti, arredi v...

Le Dolci Tradizioni

La pasticceria è nata nel 1987, nel quartiere Casoretto. Da piccola bottega che era in origine, negli anni ha cambiato la propria immagine e ampliato la clientela. Nel 2012, con la creazione di un laboratorio esterno...

 

  1. L’errore imperdonabile nel galateo
    il cellulare a tavola (soprattutto se con la suoneria attiva)
  2. L’errore imperdonabile in cucina
    usare ingredienti scadenti (inclusi oli e spezie)
  3. L’ingrediente da celebrare
    le verdure meno usate (radici e erbe spontanee)
  4. La musica diffusa che ti piacerebbe in un ristorante
    diversi suoni della natura a seconda delle stagioni e dei menù

Ristorante Ruben

In: coeurinman
Pubblicato: 23 Ott 2014

Il 27 ottobre aprirà a Milano Ruben un nuovo ristorante che sicuramente non passerà inosservato considerato che il conto da pagare per un menu completo sarà di 1 euro. Ruben era un contadino, o meglio un bracciante, che viveva in una cascina della periferia milanese. Dormiva nella stalla e non possedeva nulla se non i tre chiodi su cui appendere i pochi abiti. Negli anni sessanta la cascina venne abbattuta per lasciar spazio all’edilizia popolare e i residenti furono sistemati in alloggi alternativi, eccetto Ruben, dimenticato; lui allora si sistemò con la sua solitudine in una baracca di legno dove poco tempo dopo lo trovarono morto assiderato. Un giovane che viveva in quella cascina avrebbe voluto aiutarlo, ma non aveva né mezzi, né età.

Risotto con la zucca

In: Ricette
Pubblicato: 22 Ott 2014

Per preparare questo piatto ho utilizzato una zucca non particolarmente dolce, con vaghi ricordi di castagna.

Ho portato il brodo in ebollizione. Ho tagliato la zucca a dadini; ho affettato la cipolla. Ho fatto fondere circa 10 g di burro in un tegame, ho unito la cipolla e l’ho cotta lentamente sino a farla diventare tenera.

72100 annata 2012 delle Cantine Risveglio Agricolo è un vino rosso polposo, profondo, caldo, intenso. Nasce da uve negroamaro di viti quasi secolari, da vendemmia tardiva, per cui uve più che mature, ricche di zuccheri, generate in un’annata siccitosa, definite da un succo concentrato, caratteristiche queste che animano il vino infondendo una notevole struttura che si arricchisce grazie all’affinamento comprensivo di un sia pur breve passaggio in barrique.

 

  1. L’errore imperdonabile nel galateo
    Mescolare le persone in maniera casuale. Devi mescolarle con sapienza e attenzione.
  2. L’errore imperdonabile in cucina
    Volare a un’altezza non tua. Mai fare piatti non alla tua portata. Fa quello che hai fatto tante volte.
  3. L’ingrediente da celebrare
    Nessuno e tutti. Basta che sia buono, il resto non conta.
  4. La musica diffusa che ti piacerebbe in un ristorante
    Nessuna.

Puglia a Milano

Pubblicato: 23 Ott 2014

Torna il “Puglia Top Wine Road Show”

Fino alla fine di ottobre e per i primi 9 giorni di novembre, a Milano prosegue la terza  edizione di “Puglia Top Wine Road Show”, un omaggio alle eccellenze vitivinicole e gastronomiche pugliesi che, dai primi di ottobre, sono al centro di un fitto calendario di eventi. 

Otto noti professionisti  della ristorazione e non solo,   il 26 ottobre cucineranno un pranzo benefico  presso la mensa di Opera San Francesco per i Poveri di Corso Concordia 3 a Milano, in collaborazione con Identità Golose. Il pubblico potrà partecipare al pranzo su prenotazione, a fronte di una donazione minima di 100 euro a persona. Le donazioni raccolte  verranno interamente  destinate al sostegno della mensa, punto di riferimento di migliaia di persone in difficoltà. Dall’ultimo Bilancio Sociale di OSF  si possono   rivacare dati importanti. L’Onlus ha  erogato gratuitamente 858.220 pasti, ossia più di 2700 pasti al giorno,  e ha distribuito abiti, farmaci, curato persone e fornito altri servizi.

Birra al tartufo

Pubblicato: 22 Ott 2014

Si chiama Grinta, come la mamma di Giotto, la birra artigianale toscana aromatizzata al tartufo. Chiara, non pastorizzata, fermenta in bottiglia è dotata di 5 gradi alcolici ed è definita da bollicine fini e spuma cremosa. Odorandola si coglie  in modo inequivocabile il profumo di tartufo che si avverte anche sorseggiandola, ma in modo calibrato, discreto, così che non appesantisce il gusto.  Si possono sicuramente immaginare abbinamenti con formaggi erborinati quali il Gorgonola piccante, il Roquefort, lo Stilton oltre ai Bleu de chèvre del Midi francese. Ma è anche piacevole sorseggiarla senza accompagnamenti per cercare le sfumature più tenui che, con un po’ di attenzione, si possono trovare.  Grinta è prodotta in bottiglie di  330 ml e di 750 ml dalla Savini Tartufi.

Savini Tartufi

Piazza D’Ascanio (loc. Montanelli)

56036 Forcoli (Pi)

Tel 0587 628037

Visita il sito internet del produttore

 

Quadri divini

Pubblicato: 22 Ott 2014

Quadri e frigoriferi al tempo stesso, più propriamente quadri refrigerati. I soggetti dei quadri sono bottiglie e calici che arredano la cucina così come il soggiorno di casa, ma anche sale di ristoranti, spazi di hotel. Tanti i quadri, capaci di contenere da una a cinque bottiglie con tanto di calici. La refrigerazione è garantita da un impianto termoelettrico silenzioso. In alberghi e ristoranti trovano infinite sistemazioni, mentre a casa nel Quadro Vino si portano a temperatura le bottiglie che si pensa di aprire con gli amici, prelevandole direttamente al momento dell’apertura.
E come un quadro è un complemento dell’arredo con tanto di cornice: senza ostentazioni non passa inosservato.

La zucca nella pasta

In: Ricette
Autore: Super User
Pubblicato: 22 Ott 2014

Ho pulito la zucca, l’ho tagliata a fettine spesse meno di mezzo centimetro e ho passato queste al forno a 180 °C per circa 20-25 minuti salando leggermente.

Ho tolto la zucca dal forno, l’ho raccolta in una bacinella e l’ho schiacciata con una forchetta sino a ridurla a crema. Ho incorporato metà grana, poco sale ed ho mescolato gli ingredienti sino a ottenere un composto omogeneo.

Gli angeli di strada milanesi

In: coeurinman
Pubblicato: 23 Ott 2014

La loro divisa ben riconoscibile vuole essere un riferimento per i bisognosi e un deterrente per i malintenzionati: i City Angels, in basco blu (citazione dei soldati delle forze di pace dell’ONU) e maglietta o giubba rossa, sono i volontari di strada d’emergenza che a Milano aiutano senzatetto, tossicomani, etilisti, vittime della violenza… insomma persone in difficoltà, le più deboli e svantaggiate.

Ci sono vini che non passano inosservati, in quanto non sono solo eccellenti, ma hanno un proprio fascino, una spiccata personalità. Analogamente alla bellezza umana chese non è supportata da personalità è vuota, così come il Pinot Nero Riserva Mazon, conquista non solo per la decisa bontà, ma anche per la rara suadenza, l’impatto rotondo, la profondità del gusto, la forte persistenza. Le uve pinot nero sono allevate sull’altipiano di Mazon, in Alto Adige. Dopo la raccolta i grappoli sono diraspati, eccetto il 25 che viene pigiato intero. La macerazione si protrae per circa 11 giorni e il vino viene affinato per un anno in piccole botti di rovere, quindi per 6 mesi in botti grandi, infine un anno in bottiglia.

Spaghetti ai crostacei

In: Ricette
Pubblicato: 22 Ott 2014

Quando cucino questo piatto voglio che gli spaghetti sappiano di crostacei e pertanto questi si sentano non soltanto quando capitano in bocca . La cottura della pasta non avviene in acqua… e per pasta ho utilizzato Spaghettoro della Verrigni, ossia spaghetti trafilati in oro.

Pietro Spica, pittore e scultore

In: Interviste
Autore: Serena Omodeo
Pubblicato: 22 Ott 2014

 

  1. L’errore imperdonabile nel galateo
    il non fare la scarpetta! il primo valore d'educazione è il rispetto dell'ambiente: pulire il piatto risparmia tonnellate di detersivi; e rispetta anche la sacralità del cibo
  2. L’errore imperdonabile in cucina
    mettere in cucina uno come me che adora mangiare, ma non sa cucinare
  3. L’ingrediente da celebrare
    il vino rosso: per sfumare gli arrosti e per stare allegri ancora prima di cominciare la cena
  4. La musica diffusa che ti piacerebbe in un ristorante
    i concerti brandeburghesi di Bach… stanno bene con tutto e alleggeriscono tutto

Paccheri al ragù

In: Ricette
Pubblicato: 22 Ott 2014

Per la preparazione di questo ragù mi sono ispirato a Massimo Bottura che utilizza non già carne trita ma tagli interi che cuoce in casseruola e poi sminuzza e non utilizza pomodori o derivati. Ovviamente questa è la mia versione.